Hot topics:
2 minuti

Microsoft al lavoro per risolvere i problemi di gioventù di Surface Book e Pro 4

Come tutti i prodotti recenti, anche i Microsoft Surface Book e Pro 4 non sono esenti da difetti di gioventù, in questo caso dovuti soprattutto all'adozione dei nuovissimi processori Intel Skylake. Agli inizi del 2016 il problema riguardante lo stato di Sleep dovrebbe essere risolto.

Microsoft al lavoro per risolvere i problemi di gioventù di Surface Book e Pro 4

A dispetto del prezzo elevato anche i recenti Microsoft Surface Book e Pro 4 hanno dei difetti di funzionamento dovuti alla gioventù, in particolare legati all'adozione dei processori Intel Skylake, che stanno dando problemi anche ad altri produttori.  

Fortunatamente Microsoft sta lavorando alacremente sui suoi nuovi gioielli e così, dopo aver risolto recentemente il bug del driver del display che andava in crash, si sta dedicando a un altro fastidioso problema, quello dello stato di Sleep: in pratica i due dispositivi del colosso di Redmond restano attivi anche quando dovrebbero essere in sospensione, consumando quindi batteria inutilmente e scaldando oltre il dovuto.

Surface Book staccato

Il problema però non sembra essere di semplice risoluzione e la patch non sarà quindi pronta prima di qualche altra settimana. Nel frattempo però fortunatamente ci sono un paio di workaround semplicissimi che, se non risolveranno del tutto il problema, potrebbero però attenuarlo moltissimo, rendendolo sopportabile in attesa della patch.

Surface Pro 4 2

La prima è una semplice accortezza: basterà infatti non lasciare sul browser siti che stiano trasmettendo attivamente in streaming al momento in cui si chiude la cover mandando appunto il dispositivo in sospensione. La seconda soluzione invece richiede di entrare nelle opzioni di gestione energetica e selezionare ibernazione al posto di sospensione. Qualcuno potrebbe storcere il naso temendo un'uscita dall'ibernazione più lenta, visto che in questo caso viene creato un file sull'hard disk anziché nella RAM, ma grazie alla velocità del processore e alla presenza di un'unità a stato solido la differenza dovrebbe essere trascurabile.

Vuoi ricevere aggiornamenti su #Tablet Windows?
Iscriviti alla newsletter!