Microsoft Wireless Display Adapter 2016, latenza ridotta

Il nuovo Wireless Display Adapter ha fatto capolino stanotte sul sito ufficiale Microsoft. Al momento è solo prenotabile negli Stati Uniti (consegne dal primo marzo), ma in futuro sarà disponibile anche negli altri mercati – compreso quello italiano.

Wireless Display Adapter
Wireless Display Adapter

Come la versione precedente, acquistabile in Italia dal febbraio 2015, una volta collegato alla propria TV HD tramite HDMI e alimentazione USB, consente la fruizione wireless di contenuti residenti su tablet, portatili o smartphone. È una sorta di Chromecast firmata Microsoft che si affida però allo standard Miracast (per il wireless) invece che a una soluzione proprietaria come ha scelto di fare Google (!) – obbligando a scaricare sempre una specifica app.

WDA v2 back of TV

Ok, ma cosa cambia rispetto alla vecchia Wireless Display Adapter? Prima di tutto il design è stato rivisto, le dimensioni sono leggermente aumentate ma il connettore HDMI è più snello e facile da connettere. Si è passati da un adattatore di 8,79 x 2,01 x 0,99 centimetri, con cavo da 33,27 centimetri e prolunga HDMI di 18,01 centimetri a una versione da 10,35 cm x 0,22 cm x 0,11 cm, con cavo da 30 cm e prolunga da 15,9 cm.

Microsoft ha confermato anche una riduzione della latenza, un'interfaccia più facile ed agevole con un occhio di riguardo a chi collegherà smartphone Windows 10, tablet, notebook e Surface.

Il prezzo di listino è stato fissato a 49,95 dollari, quindi 10 dollari in meno rispetto alla prima versione. 

Pubblicità

AREE TEMATICHE