Questa testata è partner di La Repubblica e contribuisce alla sua audience
Hot topics:
7

MSI Wind, tra Netbook e Notebook

MSI ha presentato l'avversario della serie EeePC di Asus, il netbook Wind. Dotato di schermo da 10 pollici e tecnologia Atom, il mini-portatile di MSI ha tutte le carte in regola per combattere a testa alta in questa nuova fascia di mercato.

MSI Wind PC, a cavallo tra netbook e notebook

Asus ha creato un gran putiferio presentando l'ultraportatile, ultra economico EEEPC 701, al quale ha affiancato in poco tempo il modello 900, con dotazione simile ma schermo di 9?.

Gli altri attori del mercato mobile hanno atteso qualche mese, ma presto sono arrivate le prime alternative. Il Wind PC di MSI ci è sembrato il miglior rivale dei netbook di Asus fin dalla prima volta che l'abbiamo avuto tra le mani.

In questa prova confrontiamo il Wind PC con tutti i modelli di EEEPC attualmente in commercio, ovvero il 701, con schermo da 7 pollice, il 900 con schermo da 9? e il 901, simile a quest'ultimo ma basato sulla stessa piattaforma usata nel Wind PC, ovvero Intel Atom. Non abbiamo avuto il tempo per eseguire dei benchmark sull'EEEPC 901, ma possiamo dedurne le prestazioni, pressoché identiche a quelle del Wind di MSI.

Wind PC contro tutti

Il Wind PC, innanzi tutto, ha uno schermo con diagonale di 10? e dimensioni, seppur contenute, superiori a quelle dei modelli di Asus. Il peso è a sua volta superiore: 1,3 kg non sono molti, ma il Wind può sembrare pesante se confrontato all'EEPC 701, che pesa poco più di 900 grammi. Asus introdurrà tra fine agosto e settembre il modello EEEPC 1000 da 10?, vero concorrente diretto del Wind, speriamo di poterlo provare a breve.


Clicca l'immagine per ingrandirla

Le dimensioni superiori ai primi netbook di Asus permettono a MSI di offrire una tastiera più grande, con tasti più ampi e spaziati rispetto a quelli degli EEEPC visti finora. La corsa dei tasti è ben calibrata, così come la resistenza. Ci troviamo di fronte a una tastiera di buon livello anche se confrontata con quella di alcuni notebook di piccola taglia. Unico appunto, i tasti cursore un po' troppo piccoli.


Clicca l'immagine per ingrandirla

Stranamente, nonostante il maggior spazio a disposizione, MSI ha optato per un touchpad piccolissimo, senza funzioni di aiuto allo scrolling, dotato di un singolo tasto a bilanciere, ovvero che a seconda di dove viene premuto emula il tasto sinistro o quello destro del mouse.


Clicca l'immagine per ingrandirla

Dal punto di vista dell'ergonomia, il Wind PC si fa notare per una tendenza a scaldare l'area circostante il touchpad, soprattutto nella parte sinistra. Anche il lato inferiore si scalda abbastanza in fretta. Inoltre durante il funzionamento, il disco fisso, di tipo meccanico e non SSD come nel caso degli EEEPC, produce una vibrazione continua, che può essere alla lunga fastidiosa.


Clicca l'immagine per ingrandirla

Continua a pagina 2
Vuoi ricevere aggiornamenti su #Notebook?
Iscriviti alla newsletter!