Niente più Flash su Google Chrome da settembre

Adobe Flash, come già accaduto al plugin Java prima di lui, sta lentamente morendo, a favore di HTML5, tuttavia la transizione è lenta e diversi siti lo utilizzano ancora. Per aiutare a velocizzare il passaggio ad HTML5 una delle soluzioni è eliminare il supporto nei browser e finalmente è ciò che farà anche Google Chrome, uno dei browser più diffusi, che dalla versione 53 prevista per settembre, bloccherà definitivamente l'esecuzione in background dei contenuti Flash.

Google Chrome Android1

Come spiegano i tecnici Google sul blog ufficiale dove è stata data la notizia, al momento il 90% dell'utilizzo di Flash sul Web è legato al supporto di funzioni in background come gli strumenti di analisi dati, che rallentano di molto il caricamento delle pagine, un problema soprattutto sui dispositivi mobili, in cui più tempo significa maggiori consumi e minore autonomia.

Quella di Chrome 53 inoltre sarà solo la prima mossa di una strategia più ampia che porterà all'eliminazione totale del supporto a Flash. Chrome 55, previsto per dicembre, infatti andrà oltre e mostrerà solo la versione HTML5 dei siti. Per quelli che ancora non dovessero essersi adeguati, e non sono pochi, richiederà invece l'attivazione manuale del plugin.

Insomma entro il nuovo anno un consistente giro di vite sarà dato nei confronti dell'ormai obsoleto Adobe Flash, basterà per convincere i più recalcitranti ad abbandonarlo definitivamente in favore del più sicuro e leggero HTML5?

Pubblicità

AREE TEMATICHE