Hot topics:
News su Black Friday 2017
3 minuti

Nikola Tesla brevettò il drone killer nel 1898

I droni sono tra i simboli tecnologici del nostro tempo, ma c'è almeno una mente visionaria che li aveva immaginati oltre un secolo fa. Si tratta di Nikola Tesla, inventore formidabile che immaginava queste armi comandate a distanza, ed era certo che avrebbero messo fine a tutte le guerre.

Nikola Tesla brevettò il drone killer nel 1898

L'inventore Nikola Tesla aveva già pensato ai moderni droni e aveva registrato un brevetto specifico nel 1898. Lo ha scoperto a Matthew Schroyer, dandone poi notizia tramite Twitter qualche giorno fa. Il brevetto registrato da Tesla spiega come i droni, secondo lui, erano destinati a mettere fine a tutte le guerre perché erano armi che garantiva la mutua distruzione.

Depositphotos 94527864 l 2015

È lo stesso principio per cui diverse nazioni hanno sviluppato un arsenale nucleare senza mai usarlo, ma sappiamo come purtroppo la guerra è ancora una realtà più che concreta nel nostro mondo moderno e avanzato. La differenza è che oggi abbiamo droni a uso militare, ma non sono quelle armi di distruzione di massa che immaginava Tesla - tanto che vengono utilizzati senza problemi.

Tornando al brevetto registrato da Tesla, ancora una volta si basa sulla trasmissione senza fili, uno dei punti cardine nel lavoro dell'inventore. Tesla aveva immaginato una macchina che si potesse comandare a distanza tramite le onde radio, ma che non era necessariamente un veicolo militare - esattamente ciò che accade oggi.

Come quelli che abbiamo oggi, i droni di Tesla avrebbero potuto essere veicoli di soccorso o strumenti per i servizi pubblici: per esempio la consegna di posta, che non è molto diverso da quello che vuole fare oggi Amazon o ciò che già fa Just Eat in Gran Bretagna. Oppure potevano servire per esplorare luoghi sconosciuti, cacciare balene (questa oggi non è un'attività molto ben vista, per fortuna) o per altri scopi scientifici o commerciali. Non aveva immaginato l'incredibile varietà che abbiamo oggi, da droni che costano pochi euro e sono poco più che giocattoli a mezzi militari con tecnologie avanzatissime.

Cp6Yk56VUAEL6kx

Ancora una volta, quindi, Nikola Tesla aveva ragione almeno in parte nella sua visione del futuro. La tecnologia del suo tempo non era adeguata a realizzare tale visione, ovviamente, ma ciò non riduce affatto il fascino che questo inventore ha ancora oggi su tutti noi. Si sbagliava, invece, sul potenziale distruttivo dei droni, che come sappiamo sono macchine dal grande potenziale bellico ma da sole non sono in grado di sostenere il concetto di distruzione mutua assicurata. Quella è ancora la caratteristica fondamentale delle armi nucleari, ma probabilmente nemmeno Tesla poteva immaginare la fissione dell'atomo alla fine del XIX secolo. 

Le mie invenzioni. L'autobiografia di un genio Le mie invenzioni. L'autobiografia di un genio
  
Nikola Tesla: La Mia Vita, Le Mie Ricerche Nikola Tesla: La Mia Vita, Le Mie Ricerche
  
Sull'incremento dell'energia umana ... Sull'incremento dell'energia umana ...
  
Vuoi ricevere aggiornamenti su #Droni?
Iscriviti alla newsletter!