Nikon D850, è ufficiale la full frame da 45.7 Megapixel

È ufficiale: la vecchia Nikon 810, full frame presentata tre anni fa, ha ora un'erede, la Nikon D850, che rappresenta un bel salto in avanti in tutti gli aspetti.

La D850 è caratterizzata dal classico corpo Nikon in lega di magnesio con guarnizioni a prova di infiltrazioni, compatto, ergonomico e dalle forme sinuose, col classico inserto rosso sul frontale. Da notare anche la novità dei pulsanti retroilluminati. Nella dotazione di serie troviamo infine anche la connettività Wi-Fi e quella Bluetooh con tecnologia Snapbridge.

4 JPG

La fotocamera ospita anche un doppio slot per le schede di memoria: uno per le classiche SD, l'altro per le più performanti, ma meno diffuse, XQD. Sul retro troviamo invece un display orientabile da 3,2" e 2,36 milioni di punti, dotato di supporto al touch AF in Live View e il mirino più ampio e luminoso della storia Nikon, con ingrandimento di 0,75x.

La D850 offre poi un nuovo sensore ‎full frame da 45.7 MP di tipo BSI CMOS, privo di filtro antialiasing, il primo retro-illuminato ad essere adottato dal produttore nipponico. Cuore della macchina fotografica è il processore Expeed 5, già visto a bordo della Nikon D5, da cui mutua anche il sistema di messa a fuoco, Multi-Cam 20K AF  a 153 punti, di cui 99 a croce e 15 che possono essere utilizzati fino a f/8. L'otturatore lavora fino a 1/8000s con sincro flash a 1/250s.

La Nikon D850 inoltre è in grado di catturare 7 fotogrammi al secondo con AF/AE attivi, ma con il battery grip opzionale MB-D18 si può arrivare fino a 9 FPS, con un buffer di circa 51 immagini 14-bit lossless RAW o 170 frame a 12-bit, sempre lossless RAW. La sensibilità nativa va da 64 a 25.600 ISO ma in modalità espansione è possibile operare fino a 32-102.400 ISO.

3 JPG

La fotocamera è caratterizzata inoltre da ottime capacità in ambito video, potendo registrare filmati 4K 24/25/30p utilizzando l'intera larghezza del sensore, a differenza di quanto fa la D5 che ha un crop 1.5x quando registra in 4K.

Registrando in Full HD invece si possono raggiungere i 120 FPS. Per quanto riguarda il timelapse, la nuova full frame Nikon è in grado di registrare direttamente in macchina quelli 4K UHD, mentre per quelli in formato 8K è necessario scattare con l'intervallometro integrato e assemblare poi i fotogrammi in post produzione.

Grande attenzione è stata posta dalla casa nipponica anche alla gestione energetica: La Nikon D850 infatti, con una singola carica della batteria dovrebbe poter scattare 1.840 foto o registrare 70 minuti di video, salendo a 5140 scatti col battery grip.

2 JPG

Tra le funzioni più interessanti ricordiamo infine il Focus Stacking, che consente di catturare fino a 300 immagini a step di messa a fuoco selezionabili, da combinare poi in un'unica foto dalla profondità di campo desiderata, tramite post produzione. L'accessorio ES-2 Film Digitizing Adapter invece, in abbinamento alle ottiche compatibili Micro-NIKKOR lens, può trasformare la macchina in uno scanner per diapositive e negativi, per la digitalizzazione e la conversione. Al momento il prezzo per il mercato italiano non è ancora stato annunciato. Negli USA la Nikon D850 costerà 3299,95 dollari per il solo corpo macchina. La disponibilità partirà da settembre.


Tom's Consiglia

Se siete appassionati di fotografia ma volete qualcosa di meno costoso e impegnativo della D850 potete dare un'occhiata alla Nikon D7200, che si trova a un prezzo molto più accessibile.

Pubblicità

AREE TEMATICHE