Hot topics:
6 minuti

Noontec Zoro II Wireless, on-ear per musica, film e giochi

Le Zoro II Wireless di Noontec sono un paio di cuffie on-ear con una risposta lineare, adatte un po' per tutto. Ottima l'autonomia, da rivedere i materiali di costruzione.

Noontec Zoro II Wireless, on-ear per musica, film e giochi

Prima di iniziare a leggere questa recensione voglio dare alcune indicazioni. Non troverete alcuna misurazione di laboratorio per questo prodotto, ma una valutazione che vuole essere il più oggettiva possibile, come risultato di una prova di diversi giorni. Cercherò di dare tutte le indicazioni possibili per farvi capire se le Zoro II Wireless possono essere il vostro prossimo acquisto, o se sarebbe meglio rivolgervi altrove.

Zoro 01

Siamo davanti a un paio di cuffie sovraurali con connettività wireless bluetooth. Parliamo subito di due potenziali difetti. La costruzione sovraurale implica il fatto che i padiglioni poggeranno direttamente sulle orecchie, e nonostante siano molto morbidi, e quindi confortevoli, dovrete mettere in conto un riscaldamento delle parti a contatto, soprattutto nei mesi più caldi. Se siete molto sensibili a questo problema, il consiglio è di evitare accuratamente tutte le cuffie di questo genere, non importa quanto siano più o meno confortevoli. Il secondo difetto è che l’isolamento acustico è scarso. I rumori esterni non vengono filtrati, quindi in ambienti molto movimentati non potrete puntare al massimo della qualità d’ascolto; al contrario, in ambienti silenziosi oltre una certa soglia di volume chi è intorno a voi sentirà la musica provenire dalla cuffie, il che potrebbe risultare fastidioso, sia per voi sia per chi vi sta accanto.

Il design di queste cuffie Noontec punta ad essere giovanile e anche abbastanza vistoso. Non voglio dare giudizi estetici considerando la natura totalmente soggettiva. L’imbottitura dei padiglioni, come detto, è molto morbida, e lo stesso si può dire per quella dell’archetto. L’anima della struttura è in metallo, mentre tutto il resto è in plastica. Avrei preferito un materiale più nobile, o quantomeno una plastica con una rifinitura differente. La lavorazione lucida fa sembrare queste Zoro II qualitativamente peggiori di quello che sono realmente, e si riempiono di ditate, peggiorando la situazione. Insomma, non sembrano cuffie da 179 euro di prezzo di listino (anche se si possono acquistare a meno), e lo stesso vale per il sistema di aggancio. Si possono richiudere per essere trasportate più facilmente, e quando si aprono gli archetti si bloccano con un sonoro "tac". Se andiamo a vedere nel dettaglio, tutto è affidato a un paio di dentini in plastica che bloccano l’archetto. Dopo una ventina di volte in cui le aprivano e chiudevamo, uno di questi dentini si è staccato di netto.

La tecnologia di comunicazione senza fili è la Bluetooth in versione 4.0, quindi a basso consumo energetico, e non manca l’NFC per facilitare l’accoppiamento con i dispositivi compatibili. Nessun problema da segnalare, è andato tutto a meraviglia durante la prova, sia con smartphone che notebook. In ogni caso c’è anche la possibilità di collegarle con un cavo piatto, già presente nella confezione, e dalla lunghezza di 1.2 metri.

Zoro 07
Zoro 04
Zoro 06

La batteria si ricarica tramite un connettore Micro USB, posto sotto il padiglione destro. La capacità di 650 mAh è sufficiente per offrire una riproduzione dichiarata di 35 ore. Non sono mai riuscito a scaricarle durante la prova, e sono certo di essere arrivato almeno a 25 ore di riproduzione. Con una tale autonomia sarà sufficiente metterle sotto carica ogni tanto, senza fretta e senza paura di rimanere a secco, e ad ogni modo il cavo è sempre un’ancora di salvezza.

I comandi sono posizionati nella parte posteriore dei padiglioni e permettono di accendere le cuffie, valutare lo stato di carica tramite alcuni LED (a intervalli di 25%), controllare il volume e la riproduzione musicale, con un mix di click o pressioni prolungate.

Passiamo alla qualità audio. Tutto è affidato a due driver Vortik da 40 mm. La risposta di queste cuffie è molto lineare. Questo significa che vanno bene un po’ per tutto, senza prediligere generi musicali o usi specifici. Sia che le utilizziate per ascoltare la musica, guardare un film o con un videogioco, la resa sarà soddisfacente. Non è un prodotto che consiglierei a un audiofilo, ma i bassi sono ben presenti, senza essere invadenti, così come la parte media e alta dello spettro offrono una resa soddisfacente. Avrei forse preferito un po’ più di nitidezza, ma non sono male. Da questo punto di vista il principale difetto è legato alla costruzione stessa, che non offrendo alcun tipo di efficace isolamento ambientale, la qualità percepita può variare molto in base all’ambiente in cui vi troverete.

Verdetto

Nel momento in cui scrivo queste cuffie sono vendute a 129 euro, scontate dal prezzo di listino indicato a 179 euro. Anche considerando che non si tratti di un’offerta, cioè che costeranno sempre 129 euro se non meno, le Zoro II Wireless non si trovano in una fascia di prezzo semplice. I modelli che si possono acquistare con questi soldi sono molti, e alcuni vanno a soddisfare in maniera decisamente migliore alcune necessità specifiche.

Zoro 03

Non posso considerare il design sovraurale delle cuffie un difetto, nonostante non ami particolarmente questa tipologia di cuffie, devo dire che offrono un ottimo comfort d’uso grazie ai padiglioni e alla struttura morbida. La qualità acustica generale è promossa se state cercando un prodotto da usare un po’ con tutto, vista la risposta lineare che si adatta alla musica, quanto all’uso con videogiochi o la visione di film.

Voto positivo anche per la durata della batteria e il funzionamento wireless e via cavo, qualità che offrono una buona ergonomia d’uso.

Bocciate invece sotto il profilo della qualità generale. A 130 euro mi aspetto un prodotto realizzato con materiali migliori e, soprattutto, è da rivedere il sistema di chiusura. Nel mio caso sono bastate una ventina di "aperture e chiusure" per danneggiare un dentino, in plastica, che costituisce il sistema di ancoraggio dell’archetto. Voglio considerarlo un difetto del sample, o comunque un difetto che sarà gestito in garanzia. Ad ogni modo credo che Noontec debba curare maggiormente la scelta dei materiali se vuole vendere prodotti a questo prezzo. Al contrario, il prezzo di queste cuffie dovrebbe essere inferiore.

Noontec Zoro cuffie HD On-Ear bianco Noontec Zoro cuffie HD On-Ear bianco
  
Noontec Zoro Wireless Bluetooth, Nero Noontec Zoro Wireless Bluetooth, Nero
  
Noontec ZORO II Wireless Cuffie Hi-Fi Bluetooth Noontec ZORO II Wireless Cuffie Hi-Fi Bluetooth
  
Vuoi ricevere aggiornamenti su #Audio?
Iscriviti alla newsletter!