Notebook avanti tutta, consegne migliori del previsto

HP resta saldamente al commando della classifica mondiale di produttori di notebook, seguita da Lenovo. L'unica novità nelle prime cinque posizioni è il sorpasso di Apple ai danni di Asus. Queste le novità relative al bilancio complessivo delle consegne di notebook a tutto il 2017, secondo la società di ricerche di mercato TrendForce.

Nel complesso gli analisti hanno calcolato che a livello globale nel 2017 sono state consegnate 164,7 milioni di unità, con un incremento del 2,1% rispetto al 2016. Dato che le aspettative erano di un +0,7%, a quanto pare il mercato è andato meglio del previsto.

L'analista di TrendForce Kou-Han Tseng ha spiegato che "il mercato globale dei notebook ha beneficiato dell'incremento di contratti per le forniture di notebook in Nord America e della ripresa economica regionale", e che HP ha registrato una crescita considerevole che ha innalzato le spedizioni oltre le aspettative. Per l'azienda statunitense si parla infatti di spedizioni annuali per 40 milioni di unità, con un aumento del 10,5% rispetto al 2016 e una conseguente quota di mercato che è arrivata al 24,3%.

Non per tutti le cose sono andate così bene: sempre secondo i calcoli di TrendForce le spedizioni di Lenovo hanno registrato un calo del 4,9% rispetto all'anno precedente. Il produttore ha infatti aumentato le spedizioni in Asia e in Europa, ma non è stato sufficiente per compensarne la flessione nel primo semestre del 2017.

Se in passato il ruolo dei 2-in-1 è stato fondamentale per alzare il numero di unità spedite, questa volta TrendForce riconosce il merito dell'aumentato giro d'affari dei Chromebook. È grazie a loro se Dell è riuscita ad aumentare le spedizioni globali dello 0,5% mantenendo la terza posizione in classifica, e se Acer è cresciuta dello 0,6%. Un discorso questo che ha un valore significativo per il Nord America, ma che da noi è tutto da vedere. Ci vorranno le classifiche parziali per l'Europa per capire meglio che ruolo ha avuto l'Italia e quali sono i prodotti che hanno fatto la differenza - e che potrebbero essere stati di nuovo i 2-in-1.  

2018 02 12 image 7

L'unico dato interessante in classifica sembra quindi essere quello relativo ai piazzamenti intermedi, con il superamento di Asus da parte di Apple, che ha registrato il maggiore incremento di consegne con un +1,3 punti percentuali in più rispetto al 2016.

Cosa si attende per il 2018? Fondamentalmente un ulteriore aumento delle quote di mercato dei primi sei produttori mondiali. Osservati speciali saranno i marchi cinesi come Xiaomi e Huawei, che hanno registrato una crescita nel mercato cinese, ma non hanno ancora un ruolo di rilievo in Occidente.


Tom's Consiglia

Se cercate un notebook per il gaming e avete un budget di 1.500 euro circa date un'occhiata all'MSI GE63VR 7RF 072XIT!

Pubblicità

AREE TEMATICHE