Nuova BMW X4: comoda, divertente e sportiveggiante

Abbiamo provato il restyling della nuova BMW X4, il SUV coupé della casa bavarese. Migliorata a livello di comfort e affinata esteticamente, è risultata anche piuttosto divertente.

Da fuori com'è?

Aggiornato il design, più filante e meno imponente, specialmente nel posteriore con i gruppi ottici a LED che rendono l'auto molto aggressiva. Nata per essere la sorella maggiore della X3, ha però una spiccata tendenza alla sportività, grazie ad una linea più filante da coupé evinta da un tetto spiovente sul retro dell'auto. Questa forma e gli accurati studi sull'aerodinamica hanno permesso di ridurre il CX del 10% rispetto alla versione precedente.

017

Questa seconda generazione di BMW X4, costruita negli stabilimenti americani della casa, misura 4,75 metri di lunghezza, 1,72 metri di larghezza e 162 centimetri di altezza, 6 in meno della X3. Sempre rispetto ad X3, la carreggiata posteriore è più larga di 30mm.

Al momento della pubblicazione di questo scritto, le motorizzazioni disponibili sono i diesel 2.0 L4 (190 e 235 cv) e 3.0 L6 (265 e 326 cv) ed i benzina 2.0 L4 (184 o 252 cv) e 3.0 L6 da 354 cv, quest'ultimo portabandiera del pacchetto più sportivo rappresentato della versione M40i; le "vere" versioni "M" arriveranno il prossimo anno.

006

I propulsori trasferiscono la loro potenza alla strada attraverso la nota trazione integrale xDrive, di serie su tutte le vetture con assetto msport. A frenare l'energia cinetica acquisita ci pensano pinze a quattro pistoncini monoblocco.

Gli interni come sono?

035

Gli interni ereditano in linea generale lo stesso ambiente presente su X3. L'infotainment è ovviamente integrato con la predisposizione ad Apple CarPlay e Android Auto ed è composto da due schermi, uno nel cruscotto e uno nella consolle centrale. Internamente ciò che risalta è l'ottima fattura degli assemblaggi, grazie all'utilizzo di materiali di pregio e un design minimale.

Il cockpit è incentrato e rivolto al guidatore, tutto è a portata di mano e sono integrate anche su questo modello (come sulla ammiraglia BMW Serie 7) i comandi gesture "in aria" che permettono di controllare varie funzioni, come musica e volume, grazie a semplici movimenti della mano senza sfiorare nessuna superficie.

028

Il bagagliaio ha una capacità di carico di 530 litri, che possono arrivare a 1430 se si abbattono i sedili posteriori

Come si guida?

La nuova X4 può essere dotata di vari sistemi di assistenza; la guida assistita è di secondo livello, quindi è naturalmente presente l'adaptive cruise control, capace di adattarsi alla velocità dell'auto che ci precede, agendo su acceleratore e freno, ed il line assist che ci avvisa quando stiamo invadendo l'altra corsia, correggendo eventualmente la traiettoria. L'auto è dotata poi dei consueti e numerosi optional che, a discapito delle economie, consentono una notevole personalizzazione ed eterogeneità nella scelta.

002

In prova abbiamo guidato una X4 con allestimento MSport, una combinazione molto apprezzata su quest'auto, con la motorizzazione 2.0 diesel da 190cv: la più scelta nel nostro mercato, con quota del 92%.

Sulle strade tra Rimini e San Marino abbiamo potuto constatare il comfort di guida e ciò che si nota dai primi metri è il magnifico lavoro fatto sull'insonorizzazione. Il 2.0 vanta di una buona coppia disponibile fin da subito, le sospensioni si comportano molto bene in ogni condizione stradale rimanendo confortevoli senza dare nessun effetto di galleggiamento. Il cambio è uno ZF ad 8 rapporti, un convertitore di coppia che lavora egregiamente in ogni condizione, fornendo un ottimo compromesso tra comfort di guida e dinamismo.

013

In questa versione il peso è stato ridotto di 50kg, ottimizzando la distribuzione dei pesi che raggiunge ora una perfetta distribuzione 50/50. Un altro elemento che connota l' accentuata sportività all'auto è il differenziale posteriore a controllo elettronico che lavora in sintonia con il ripartitore di coppia.  

Abbiamo provato la sua sportività della sul circuito flat track di Misano per capacitarci dell'efficacia della trazione xDrive e della perfetta ripartizione del peso, sia a controlli attivi che disabilitati.

004

La X4 si è comportata molto bene su questo tipo di terreno sabbioso, ripartendo la trazione tra gli assi in modo intelligente, improntando il comportamento al dinamismo, lasciando molta libertà di gestione senza che l'elettronica influisse troppo nella guidabilità. Nelle sue reazioni è sempre stata molto sincera, invogliando a giocare con lei con pendoli e sbandate controllate, sempre con un movimento progressivo e graduale, senza mai spaventare.

010

Su questa tipologia di tracciato si è quindi  potuto testare come i sistemi di controllo reagissero in base al settaggio, passando dall'estrema sicurezza e correzione fornita dai controlli di stabilità inseriti fino ad avere molta libertà e assoluto divertimento nei settari più sportivi e senza controlli.

Impressione finale?

L'impressione avvertita è quella di un ottimo prodotto, volutamente sportiveggiante ma molto versatile anche per lunghi e comodi viaggi. L'efficacia dinamica è un valore aggiunto, come da dna BMW. Ora non resta che averne una in prova, per proporvi una recensione completa.

032

Gli allestimenti disponibili sono quattro: Business Advantage, X-Line, Msport e Msport X; parlando di prezzi, quello di base listino è fissato a quota 53.850 Euro per il diesel da 190 CV, fino ad arrivare ai 77.250 Euro per la versione M40i mossa dai suoi 360cv.

Pubblicità

AREE TEMATICHE