Questa testata è partner di La Repubblica e contribuisce alla sua audience
Hot topics:
3

Nuovo trailer di Thimbleweed Park l'erede di Maniac Mansion

L'ultima creazione di Ron Gilbert e Gary Winnick si mostra in tutto il suo splendore old school focalizzandosi sul punto di vista dell'agente speciale Ray, uno dei cinque personaggi giocabili previsti.

Nuovo trailer di Thimbleweed Park l'erede di Maniac Mansion

Quando due anni fa Ron Gilbert e Gary Winnick hanno annunciato un nuovo progetto, tutti gli amanti delle avventure grafiche hanno percepito un'inattesa accelerazione del battito cardiaco. Thimbleweed Park è stato una sorpresa che ha inevitabilmente portato la mente indietro di quasi trent'anni a quella pietra miliare di Maniac Mansion e la sua innovativa interfaccia a verbi grazie all'uso del sistema SCUMM.

Thimbleweed Park è in tutto e per tutto un classico punta e clicca in due dimensioni che evita le situazioni senza via di uscita e che punta sull'interazione verbo-oggetto, su una gran quantità di enigmi non banali e su un senso dell'umorismo marcato. O almeno questo è ciò che gli autori promettono di realizzare.

Thimbleweed Park

In un'era in cui si spinge molto per l'iperrealismo e la complessità, l'idea di realizzare un titolo con un'impostazione così "antiquata" aveva destato qualche dubbio negli stessi Gilbert e Winnick. Tuttavia, la campagna Kickstarter di grande successo ha evidenziato quanto questo genere stia a cuore a giocatori di ogni età.

La trama racconta la storia di Thimbleweed Park, una città ormai in bilico sull'orlo dell'oblio. Non è rimasto quasi niente della ridente cittadina: l'Edmund Hotel, un tempo simbolo e vanto, è in una spirale discendente di decadimento. Sorte peggiore è toccata al quartiere commerciale dove si intravedono solo negozi chiusi e abbandonati a sé stessi.

Come se ciò già non bastasse a far provare un brivido lungo la schiena, appena fuori il centro abitato è stato rinvenuto un cadavere. Un alone di mistero piomba nelle investigazioni degli agenti Ray e Reyes, i due protagonisti del gioco che potete ammirare nel trailer qui sopra mentre interagiscono con l'inventario e vari oggetti.

Questa coppia ricorda gli agenti Mulder e Scully della serie televisiva cult X-Files e non è un caso, infatti l'umorismo satirico del gioco punta anche a fare il verso ai thriller del piccolo schermo come True Detective, Twin Peaks e la già citata serie sul paranormale.

L'uscita è prevista per un ipotetico "fine 2016" su PC (Mac, Windows e Linux), dispositivi mobile Android e iOS. Prevista anche una versione Xbox One, ma non sono da escludere porting per altre piattaforme. Se non avete fatto in tempo a dare il vostro supporto per la campagna Kickstarter, è ancora possibile finanziare lo sviluppo acquistando i bundle proposti.

AREE TEMATICHE
Vuoi ricevere aggiornamenti su #Giochi PC?
Iscriviti alla newsletter!