Nvidia ATAA, nuovo antialiasing per i giochi

Nvidia ha pubblicato la documentazione (reperibile qui) riguardante un nuovo metodo di antialiasing, chiamato Adaptive Temporal Antialiasing (ATAA), che dovrebbe andare a migliorare il Temporal Antialiasing (TAA) grazie al ray tracing.

Il TAA è utilizzato, ad esempio, in Metal Gear Solid 4: Guns of the Patriots, e consiste nel ruotare di 180 gradi la maschera di applicazione dell'antialiasing di un fotogramma, per poi applicarla alla maschera del frame successivo per determinare la correzione. Questa tecnica, pur raddoppiando la quantità di filtraggio senza intaccare le prestazioni, diminuisce la risoluzione dell'immagine e conferisce un lieve effetto blur.

ATAA PNG

Secondo l'azienda questo nuovo metodo di antialiasing supererebbe i problemi del TAA, presenti specialmente in scene con molto movimento. Nvidia afferma inoltre che l'algoritmo agirebbe in tempo reale e sarebbe stato pensato pensando ai videogiochi.

Nei test, effettuati con Unreal Engine 4 e Titan V, l'ATAA sarebbe in grado di fornire gli stessi risultati del SSAA 8x restando sotto i 33ms di delay.

NVIDIA Adaptive Temporal Antialiasing e1532992485141

Sembra però che non lo vedremo in azione molto presto, in quanto il documento pubblicato è solo un primo passo dello sviluppo che porterà l'ATAA nei videogiochi. Inoltre, gli sviluppatori sottolineano l'importanza dell'implementazione di Microsoft DirectX Raytracing, che al momento non è supportato da nessuna GPU mainstream. Le cose però potrerbbero cambiare con la presentazione delle nuove GPU Nvidia.


Tom's Consiglia

Per essere pronti alle nuove GPU Nvidia, meglio dotarsi di una scheda madre top, come la MSI Z370 Gaming Pro Carbon.

 

Pubblicità

AREE TEMATICHE