Offerta

Cose che non dovresti mai regalare a San Valentino

San Valentino, lo sappiamo tutti, è la festa degli innamorati. Titolo che il 14 febbraio detiene assieme ad un altro – e più spiacevole – primato, ovvero quello della giornata in cui ci si scambia alcuni dei regali più brutti e malmessi di sempre. Pensavate che spettasse al Natale questa infame e triste nomea? Ebbene vi sbagliate, perché se Natale è – tutto sommato – una festività in cui i regali davvero brutti li organizzano solo le persone che vi conosco poco o niente, a San Valentino i protagonisti sono i vostri partner che, diciamocelo, quando non in grado di fare il regalo adeguato arrecano dolore, delusione ed anche un bel po’ di amarezza.

Insomma, il regalo brutto a San Valentino colpisce duro e dove fa più male, e benché le scelte errate possano non sembrare così ovvie, lì dove mancano le proposte del mercato arriva la creatività: “tutto sommato è carino” o “sai che risate” sono frasi che non dovrebbero mai accompagnarsi ad un regalo fatto con amore e se avete appena fatto shopping pensando che, “tutto sommato quello che ho comprato andrà bene lo stesso”, allora chiudete subito questo articolo e fiondatevi a chiedere un reso, certo non prima di aver consultato le nostre guide per lui e per lei che, ne siamo certi, riusciranno a farvi inquadrare la migliore idea regalo possibile.

banner San Valentino

Dunque, nel tentativo di soccorrere voi povere anime in pena (da regalo), abbiamo pensato di confezionare per voi questo articolo, contenente 6 consigli per i NON acquisti. Ovvero 6 cose che una persona sana di mente non dovrebbe regalare al proprio partner in occasione della festa degli innamorati. Certo, soli sei articoli vi sembreranno pochini, ma non pensate a questa guida come ad un mantra, ma più che altro come ad un compendio di 6 idee terribilmente sbagliate da cui trarre spunto per correggere i vostri errori. Insomma, se qualsiasi cosa vogliate acquistare o, peggio, abbiate già acquistato è anche solo lontanamente paragonabile ad uno di questi prodotti, correte subito ai ripari!

Certo, a meno che non vogliate tornare single.

Cose che non dovresti mai regalare a San Valentino

Un libro di insulti

libro da colorare insulti
Con i tempi che corrono ed i conseguenti accumuli di stress, i libri da colorare hanno avuto una sorta di boom. Un aumento di vendite tale che sembra quasi abbiano cominciato a distribuirli gratuitamente in giro. Colorare, come anche disegnare, in effetti, sono attività catartiche, in grado di rilassare anche i muscoli più tesi e se a questo si aggiunge il piacere scatologico che deriva dal colorito universo degli insulti, comprenderete come i libri di “insulti da colorare” siano diventati un must per diversi shop online. Ben chiaro che siamo i primi ad apprezzarne le qualità, diremmo senza alcun dubbio che regalare a qualcuno un libro di insulti per San Valentino non ci sembra l’idea più azzeccata del mondo. A patto, ovviamente, che non si voglia essere protagonista di quegli stessi insulti impressi tra le pagine. In quel caso…

» Clicca qui per acquistare un libro di insulti


Le ciabatte cacca

ciabatte cacca
Marroni al punto giusto e sormontate da un volto sorridente e felice, queste ciabatte a forma di cacca potranno anche ispirare una certa ilarità, ben chiaro che il ricevente di tale elegante raffinatezza voglia (o possa) apprezzarne le caratteristiche. Ovviamente, andrebbero regalate solo per scherzo, a meno di qualche particolare ed inspiegabile feticcio, i nostri esperti ci suggeriscono comunque di non regalarne un paio ai vostri partner. Perché, diciamocelo, augurare a qualcuno di passare le proprie serate con i piedi nello sterco non è proprio il massimo, figurarsi se lo si fa a San Valentino.

» Clicca qui per acquistare le ciabatte cacca


I peluche delle malattie veneree

peluche malattie
Se siete alla ricerca di un regalo di classe, stiloso e che possa permettervi di conquistare il cuore del vostro lui o della vostra lei, allora girate i tacchi a largo da questo “meraviglioso” esponente della nostra classifica. Prodotto da Giantmicrobes, questo box regalo contiene un set da cinque peluche che ritraggono – in una scala 1 milione di volte più grande – altrettanti responsabili di alcune famose malattie veneree, come la mononucleosi e l’herpes. Chiamato per l’appunto “blind date” (appuntamento al buio) questo box non promette tutta la spiritosaggine che vorrebbe, semmai il contrario. Intendiamoci: come si dovrebbe interpretare un regalo del genere? Come una promessa? Una promessa per chi lo regala o chi lo riceve? Qualora poi voleste davvero puntare in alto, potreste optare per il box dedicato alle piaghe storiche, con peste nera e colera, ma quello – forse – non è da primo appuntamento.

» Clicca qui per acquistare i peluche delle malattie veneree


Una rosa nera

Rosa nera
Vi abbiamo già parlato delle rose stabilizzate nel nostro articolo relativo ai regali da fare alle vostre lei, raccontandovi di come possano essere un regalo bellissimo ed ammaliante, grazie alla tecnica, detta “stabilizzazione“, grazie al quale è possibile preservarle 3 o anche 5 anni. Non ci meraviglierebbe, quindi, che qualcuno di voi pensasse di regalare al proprio partner una rosa stabilizzata, scegliendo magari di non optare per il classico fiore rosso, ma su di una colorazione diversa, come il blu. L’importante è che non vi venga in mente di regalarne una nera, che pure sono presenti sul mercato nelle medesime, meravigliose, modalità, peccato che le rose nere vadano associate a rotture, tradimenti, addii, separazioni, lutti e tutto ciò che è esattamente agli antipodi di San Valentino.

» Clicca qui per acquistare una rosa nera


Un cartonato di Gerry Scotti

Gerry Scotti
Idolo della rete, presentatore simpatico e intelligente, grandissimo saltatore televisivo: queste sono solo delle caratteristiche che definiscono l’uomo, anzi, il mito Gerry Scotti. Una leggenda della televisione nostrana che, come il formaggio, starebbe bene su qualunque cosa, anche lì dove non te lo aspetteresti mai. Comprendiamo quindi il bisogno che potreste avere nel condividere la vostra passione per Gerry con la vostra dolce metà ma, visto che l’amore è cieco, una scelta simile potrebbe avere un’effetto boomerang sulla vostra relazione. Pensateci: il vostro lui o la vostra lei in casa, da soli, con un Gerry Scotti di cartone a grandezza naturale. Il tradimento è praticamente garantito.

» Clicca qui per acquistare un cartonato di Gerry Scotti


Un anello da 0,01 centesimi

anello 0,01 euro
Benché qui non si neghi la bellezza della bigiotteria, che spesso sa riservare (a chi sa cercare bene) degli articoli davvero belli e ben fatti a prezzi contenuti, anche noi che si è maghi del risparmio non ci sogneremmo mai di consigliare di regalare a qualcuno un anello dal valore di appena 0,01€. E badate, non si sta esagerando, questo anello costa realmente così poco. Certo, potreste pensare che è una di quelle solite “truffe” per cui un prodotto è venduto a prezzo scontatissimo salvo poi avere almeno 15 euro di spese di spedizione, e invece no! La spedizione di questo anello è sotto i 4€, un prezzo ragionevole per qualunque collo postale di piccolissime dimensioni probabilmente spedito da chissà quale remoto pianeta della nostra galassia. In pratica la spedizione costa più dell’anello che, a leggere le recensioni, è economico, malfatto, terribilmente fragile e forse anche radioattivo. Seriamente, statene alla larga!

» Clicca qui per acquistare un anello da 0,01€