Questa testata è partner di La Repubblica e contribuisce alla sua audience
Hot topics:
2 minuti

Olivetti presenta un concorso di "industrial design"

Olivetti è a caccia di nuovi talenti per i suoi futuri registratori di cassa. Olivetti Design Contest è nel solco della tradizione.

Olivetti presenta un concorso di "industrial design"

Olivetti ha indetto un concorso di "industrial design" rivolto agli studenti dei più prestigiosi istituti italiani. Lo scopo è quello di ottenere entro il 1° marzo "un contributo originale alla realizzazione di un registratore di cassa, da utilizzare nei negozi, quali bar, esercizi di commercio al dettaglio e piccoli alimentari".

olivetti contest

Nello specifico questi registratori oltre a integrare i componenti richiesti dalla normativa fiscale prevedono la connessione alla rete per servizi avanzati che arriveranno in futuro. "I progetti saranno giudicati da una giuria composta da esponenti del mondo dell'arte e della cultura che li valuterà anche secondo la coerenza al sistema di valori che da sempre contraddistinguono Olivetti: orientamento al cliente, innovazione, esperienza, eccellenza e proattività", sottolinea la nota ufficiale.

Ai primi tre progetti classificati sarà assegnato un premio in denaro (del valore di 2.000 euro per il 1° premio, 1.500 euro per il 2° e 1.000 euro per il 3°). I partecipanti (singoli o riuniti in team) selezionati come finalisti avranno inoltre la possibilità di contribuire alla realizzazione dei prototipi dei prodotti progettati.

registratore cassa

Fra gli istituti italiani coinvolti ci sono il ISIA (Istituto Superiore  per le Industrie Artistiche) di Roma, il RUFA (Rome University of Fine Arts), Domus Academy e NABA (Nuova Accademia di Belle Arti) di Milano e Politecnico di Torino - Dipartimento di Architettura e Design (DAD). In ogni caso il concorso è aperto a tutti, a patto che i designer siano maggiorenni e non esercitino attività di impresa o di lavoro autonomo professionale.

Probabilmente i registratori di cassa non sono così affascinanti, ma l'attenzione per il design che ha contraddistinto la storia di Olivelli ha dimostrato di non avere confini. In passato l'azienda ha collaborato con artisti e designer apprezzati quali Ettore Sottsass, Marcello Nizzoli, Mario Bellini, Michele De Lucchi e Jean-Michel Folon.

"E proprio nel solco della storia societaria, il visual del Contest è ispirato all'opera di Giovanni Pintori, artista fra i più rappresentativi della grande tradizione illustrativa olivettiana", conclude la nota di Olivetti.

Qui il regolamento del concorso.

AREE TEMATICHE
Vuoi ricevere aggiornamenti su #E-Gov?
Iscriviti alla newsletter!