Ologrammi tangibili, il virtuale diventa touch

Ricercatori dell'Università della Tokyo hanno realizzato una tecnologia che è "il primo e significativo passo in avanti dal mouse e la tastiera: gli ologrammi tangibili". Finora gli ologrammi erano solo visibili dagli occhi e se provavate a toccarli, la vostra mano vi passava attraverso. Ora abbiamo una tecnologia che aggiunge una sensazione di tocco quando provate a sfiorare gli ologrammi", ha dichiarato il professore Hiroyuki Shinoda della Tokyo University.

La tecnologia consiste in un software che usa onde ultrasoniche per creare pressione sulla mano di chi tocca l'ologramma proiettato. I ricercatori stanno usando due Wiimote per tracciare la mano dell'utente. La tecnologia è stata per ora testata solo con oggetti di semplice fattura, ma i piani per il futuro sono più ambiziosi.

"In ospedale può esserci contaminazione tra persone che toccano oggetti comuni. Tuttavia se potete cambiare gli interruttori fisici con soluzioni virtuali, non dovrete più preoccuparvi di infezioni. Questa è un'applicazione semplice da prevedere", ha aggiunto Shinoda.

Gli ologrammi tangibili possono essere usati in diversi ambiti della nostra vita, ce ne vengono in mente così tanti e disparati che vi lasciamo volentieri la possibilità di dire la vostra. Di certo gli ologrammi potrebbero cambiare l'interazione tra uomo e computer. I film stanno diventando realtà. Quando la realtà supererà i film?

Pubblicità

AREE TEMATICHE