Hot topics:
3 minuti

Open Fiber a Treviso e Udine: fibra FTTH in 18 mesi

Open Fiber ha annunciato il piano lavori di Treviso e Udine per cablare in fibra FTTH appartamenti e strutture pubbliche. Si parla di 18 mesi per la consegna.

Open Fiber a Treviso e Udine: fibra FTTH in 18 mesi

Open Fiber negli ultimi sette giorni ha annunciato l'avvio lavori per cablare in fibra (FTTH) Treviso e Udine. Si parla di case, condomini, scuole, uffici, aziende e strutture della Pubblica Amministrazione che saranno raggiunte entro 18 mesi da una rete ultra-broadband capace di fornire servizi da 1 Gbps, e in futuro anche di più.

Il piano di sviluppo per Treviso prevede un investimento diretto da parte della società di 11 milioni di euro per coprire circa 32mila unità immobiliari.

Open Fiber

"Ogni Ente Locale è chiamato a favorire lo sviluppo di infrastrutture che facilitino le relazioni tra i cittadini e le Istituzioni e tra le aziende", ha dichiarato l'assessore Anna Caterina Cabino, titolare della delega ad agenda digitale e reti Wi-Fi.

"Secondo le recenti classifiche del Sole 24 Ore, il nostro territorio è ai vertici della graduatoria nazionale per grado di istruzione e occupazione giovanile: il Comune deve allora mettere a disposizione di questi ragazzi gli strumenti per poter emergere a livello internazionale, senza scappare necessariamente all'estero o nelle grandi metropoli".

Leggi anche: Open Fiber, nel quartier generale di chi posa la vera fibra 

Open Fiber si occuperà non solo della realizzazione ma anche della manutenzione dell'infrastruttura. Gli scavi saranno effettuati privilegiando modalità innovative a basso impatto ambientale, riducendo le difficoltà per l'utenza; anche il ripristino del manto stradale sarà a carico di Open Fiber.

Per quanto riguarda Udine il progetto prevede un investimento di 14 milioni di euro per cablare con 35mila km di fibra oltre 40mila unità immobiliari.

Leggi anche: Open Fiber accelera, via all'FTTH in altre 82 città

"La convenzione che oggi Open Fiber sigla con il Comune di Udine è un'operazione che porterà solo vantaggi per cittadini e imprese ed è fondamentale per sviluppare il concetto di Smart City. La banda ultra larga abilita un enorme potenziale di sviluppo, tanto che ormai è considerata un servizio primario alla strega di acqua, gas, elettricità", ha commentato Roberto Gallo, responsabile Network & Operations Area Nord di Open Fiber.

"L'investimento di Open Fiber parte da Udine e riguarderà a breve anche Trieste, Gorizia, Pordenone e Monfalcone e in seguito tutto il resto della regione Friuli Venezia Giulia".


Tom's Consiglia

A questo unto non resta che fare un bel viaggio in Friuli Venezia Giulia: serve una guida?

AREE TEMATICHE
Vuoi ricevere aggiornamenti su #Telco?
Iscriviti alla newsletter!