Pebble Core, indossabile per la musica in streaming

Gli smartwatch stanno diventando sempre più complessi e, in questo modo, anche costosi. Pebble ha quindi deciso di esplorare una direzione del tutto diversa e invece di realizzare un unico smartwatch che integra tutto, ha pensato di sdoppiare i dispositivi.

Così ha annunciato Pebble Core, un indossabile di dimensioni particolarmente contenute, che integra moduli GPS, 3G e WiFi, 4 GB di memoria interna e uno slot per SIM. Il suo utilizzo? Raccogliere i dati dell'allenamento per trasmetterli alle app compatibili come Runkeeper, Strava, MapMyRun, Google Fit and Under Armour e consentire all'utente di ascoltare musica, in streaming da Spotify oppure da locale.

pebble 2 and core blue crop

In questo modo chi vuole utilizza soltanto Core, mentre chi vuole anche altre funzioni avanzate e un display può acquistare uno smartwatch Pebble.

In seguito all'accordo però per ascoltare musica da Spotify sarà necessario un abbonamento Premium. In caso contrario l'utente potrà sfruttare i 4 GB di memoria locale per caricare oltre un'ora di musica.

Pebble Core ha due pulsanti, uno più grande e uno più piccolo, che possono essere programmati, un jack audio da 3.5 mm per connettere le cuffie e una clip magnetica per essere indossato come una spilla.

Grazie al modulo GPS inoltre Core si presta anche ad altri utilizzi: fatelo indossare a vostro figlio ad esempio oppure agganciatelo alle chiavi o a un qualsiasi altro oggetto e lo potrete rintracciare facilmente. L'autonomia è di circa 9 ore.

Pebble Core sarà disponibile a partire da gennaio 2017 al costo di 99 dollari, ma lo potete prenotare a 69 dollari sottoscrivendo la campagna di crowdfunding attualmente in corso su Kickstarter.

Pebble Classic Pebble Classic
pebble
Pebble Steel Pebble Steel
pebble

Pubblicità

AREE TEMATICHE