Questa testata è partner di La Repubblica e contribuisce alla sua audience
Hot topics:
News su MWC 2017
2 minuti

La pirateria nasce a Hollywood, Warner Bros denuncia

Warner ha denunciato una società partner per aver diffuso illegittimamente dei suoi film via Internet.

La pirateria nasce a Hollywood, Warner Bros denuncia

La pirateria dei film nasce a Hollywood e si propaga online. L'ennesima conferma arriva da una recente denuncia firmata Warner Bros ai danni di un'agenzia di talenti chiamata Innovative Artists.

Nel documento, depositato presso la Corte Federale della California Occidentale, si legge che la società in questione invece di fornire ai suoi clienti e alla critica i DVD ufficiali della Major aveva effettuato il ripping dei supporti e condiviso i file tramite una cartella Google Drive.

warner bros

In pratica consentivano il downloading e lo streaming dei titoli ricevuti, in chiara violazione delle norme sul copyright e degli accordi siglati con Warner. Appare come una questione un po' di lana caprina, poiché come sostiene Innovative Artists, sarebbe prassi negli ambienti hollywoodiani agire in questo modo.

Prima dell'uscita dei film nei cinema vengono fatte circolare delle versioni non ancora definitive per raccogliere pareri nell'ambiente. Spesso tra queste versioni e quelle finali si manifestano grandi differenze a livello di montaggio, tagli o altri particolari. Che una società partner decida di affidarsi a un sistema più comodo di distribuzione è comprensibile, forse il problema è che questa modalità espone a maggiori rischi.

Per altro il ripping dei DVD e la successiva distribuzione online potrebbe essere effettuata tranquillamente da tutti i destinatari finali - che si tratti di artisti, produttori o critici. Warner comunque è riuscita a individuare l'attività di Innovative Artists grazie al watermarking dei film Creed e Heart of the Sea - poi successivamente apparsi sui siti di file-sharing.

Ad ogni modo la falla nel sistema "hollywoodiano" è nota. Tre settimane fa un altro studio ha denunciato un dipendente per aver diffuso The Revenant e The Peanuts Movie prima della distribuzione nelle sale. E negli scorsi anni non sono mancati casi analoghi.

AREE TEMATICHE
Vuoi ricevere aggiornamenti su #Streaming and TV?
Iscriviti alla newsletter!