Poetry Infinity, la stampante 3D italiana scheggia: 15 micron di risoluzione e 400 mm al secondo

Poetry Infinity è una nuova stampante 3D desktop che promette prestazioni record: 15 micron di risoluzione e 400 millimetri al secondo. E' stata realizzata dalla startup italiana Ira3D, attiva sul mercato maker dal 2014.

Poetry Infinity
Poetry Infinity

"Una scheggia, frutto di un'attenta ricerca sulle principali richieste di un pubblico considerato a 360°: dalle grandi aziende con necessità di qualità̀ e risparmio nella prototipazione e produzione, ai privati sempre più̀ golosi di poter personalizzare il proprio mondo", spiega l'AD Alessandro Padrin.

Nello specifico Poetry Infinity è disponibile a 2389 euro. Misura 380 × 420 × 530 mm, mentre l'area di costruzione è di 250 x 250 x 300 mm. E' in grado di supportare vari tipi di filamenti (max 1,75 mm di diametro) come ad esempio quelli in ABS, PLA, H-Limofy, HydroVANISH, IRA-Wood, etc. Il controller è proprietario. Il livello di precisione dichiarato è di 0,01 mm sugli assi X e Y, mentre 0,015 mm su quello Z.

materiali

L'obiettivo di Ira3D è di diventare leader nel mercato europeo, non a caso vanta già clienti in Slovenia, Grecia, Germania nonché un canale di distribuzione in America. Poetry Infinity nasce sull'ottima base della Poetry2, un'altra stampante 3D ad alte prestazioni.

"Le stampanti che noi consegniamo sono il frutto di un lavoro di squadra progettato insieme e portato avanti con impegno e dedizione. Sono in grado di garantire un validissimo supporto di manifattura additiva e prototipazione a tutte le aziende che hanno la necessità di ottenere risultati in tempi brevi ma con la massima precisione al dettaglio e con una spesa più̀ contenuta", conclude Pedrin.

Pubblicità

AREE TEMATICHE