Il porno passa di categoria, ora lo trovi su Steam

Steam ha di recente rivisto le proprie politiche sul controllo dei contenuti e, in estrema sintesi, ora si può pubblicare più o meno di tutto. Allo sviluppatore l'onere di descrivere il proprio lavoro e di spiegare la natura del gioco (o altro) all'utente. Steam si riserva il diritto di bloccare alcune cosa ma lo farà, pare, solo in caso di palesi abusi.

Il primo esempio di questa nuova politica è Negligee: Love Stories, una Visual Novel che sarà acquistabile da venerdì e che contiene scene di sesso esplicito. Un tipo di gioco che fino a pochi giorni fa Steam non avrebbe permesso - tanto che circolano patch apposite per aggirare questo tipo di blocco.

Parallelamente Steam ha fatto il possibile per facilitare la navigazione all'interno del catalogo, con categorie meglio organizzate, pagine dedicate agli sviluppatori e agli editori, e un maggior numero di filtri personalizzabili per i contenuti. Questi ultimi dovrebbero aiutare ognuno di noi a evitare alcune cose. Per i genitori ci sono i controlli familiari, che seppure imperfetti offrono un qualche strumento per vigilare su ciò che fanno i ragazzi con il PC - per esempio impedendo l'accesso a Negligee: Love Stories.

Negligee Love Stories (1)

Sembra quindi che Valve, società che possiede Steam, abbia deciso di concedere la massima libertà tanto ai giocatori quanto agli editori. La cosa difficile sarà stabilire il punto di equilibrio: da una parte il controllo è necessario, ma dall'altro bisogna evitare di trasformarsi in un editore (problema sentito in casa Facebook) e di non apparire invadenti agli occhi degli utenti. Non è una missione facile, tant'è che la stessa Steam e altre aziende (Google, Apple, Microsoft) hanno più volte cambiato strategia, alla ricerca della soluzione migliore.

Guardando la questione dal lato opposto, invece, probabilmente si può parlare di svolta. I giochi erotici e pornografici, fino a oggi, hanno visto una circolazione su circuiti separati. E ogni titolo esiste in modo pressoché indipendente. L'accoglienza dentro Steam conferisce dignità e ufficialità a un nuovo genere di prodotto, e sarà ora il mercato a stabilire se questi giochi avranno un futuro oppure no.

Quasi sicuramente resteranno prodotti di nicchia, chiamati in causa più per alimentare dibattiti morali più che per la qualità del gioco in sé. Più o meno ciò che accade con libri come Lolita o con film come Nymphomaniac; opere che hanno una dignità artistica di tutto rispetto, anche se spesso bollate come "solo porno". Di un semplice gioco come Negligee: Love Stories si dirà lo stesso e anche di peggio - e magari sarà anche vero.


Tom's Consiglia

Ci sono film molto espliciti ma che non sono porno, per esempio Intimacy.

Pubblicità

AREE TEMATICHE