Hot topics:
16 minuti

Prestazioni nel mining di Ethereum, GeForce vs. Radeon

Abbiamo deciso di mettere alcune schede GeForce e Radeon a confronto nel mining di Ethereum. Ecco i nostri risultati.

Prestazioni nel mining di Ethereum, GeForce vs. Radeon

Criptomonete e schede video

AGGIORNAMENTO 08-02-2018

Abbiamo aggiornato questo articolo sulle prestazioni nel mining di Ethereum aggiungendo sei schede video di fascia bassa e media. Stiamo lavorando anche per aggiungere GPU di fascia alta. Oltre alla lineup originaria, la lista delle schede include ora:

- MSI GTX 1050 Ti Gaming X 4G
- MSI RX 580 Gaming 8G
- MSI RX 560 Aero ITX OC 4G
- Sapphire RX 560 Pulse OC 4G
- Sapphire RX 550 Pulse 4G
- Sapphire RX 470 Mining 4G

Il mondo delle criptomonete è vasto e spesso volatile. Grandi corse di valore e grandi cali. Tra le criptovalute più chiacchierate e popolari c'è sicuramente Ethereum, una piattaforma di computing distribuito basata su blockchain, e il suo token associato, ether. Al momento Ethereum (ETH) è seconda solo a Bitcoin (BTC) in termini di capitalizzazione di mercato, con un totale di circa 81 miliardi di dollari e un volume giornaliero di oltre 4 miliardi di dollari. Bitcoin supera i 143 miliardi e Litecoin (LTC) è a oltre 8 miliardi.

criptmonete

Un algoritmo che si adatta perfettamente alle GPU

Uno dei vantaggi di Ethereum rispetto a Bitcoin o Litecoin ha a che fare con l'algoritmo scelto per convalidare il proof-of-work (PoW). Mentre BTC si affida a SHA-256 e Litecoin su Scrypt per la funzione di hashing, Ethereum si affida a un algoritmo chiamato Ethash, creato nello specifico per questo scopo. In pratica è stato pensato dal principio per impedire lo sviluppo di ASIC dedicati.

Leggi anche: Ethereum, la rivoluzione economica oltre Bitcoin

Infatti, mentre SHA-256 e Scrypt sono estremamente affamati di potenza di calcolo, e di conseguenza fanno sì che gli ASIC siano più efficienti delle nostre schede video - ancora di più delle CPU -, Ethash è legato alle prestazioni di memoria (frequenza, timing e bandwidth). Con le veloci GDDR5, GDDR5X e HBM. Le schede video sono perfettamente adatte, dunque, a minare Ethereum.

Le prestazioni variano molto in base alla scheda

Non tutte le schede però sono uguali. Certe architetture grafiche sono più veloci ed efficaci di altre, e non tutte le schede sono dotate dello stesso tipo di memoria grafica. Abbiamo deciso di determinare quali modelli siano più profittabili per il mining, riducendo il nostro focus ad alcune delle più richieste soluzioni mainstream di AMD e Nvidia.

intro
Clicca per ingrandire

Il nostro confronto include schede video dotate di GPU moderne: AMD è rappresentata da Ellesmere e Hawaii (Radeon R9 390, Radeon RX 470/480 e Radeon RX 570/580), mentre sul fronte Nvidia abbiamo le soluzioni GeForce GTX 1060 3GB e 6GB.

Abbiamo escluso certe schede perché troppo lente - la precedente serie GeForce GTX 900 di Nvidia, ad esempio - o dotate di poca memoria (GeForce GTX 1050 2GB e Radeon RX 460 2GB). Come vedrete, si tratta di scelte importanti perché due schede con la stessa GPU non sono necessariamente uguali quando si tratta di minare Ethereum.

Le schede che abbiamo provato

Non tutte le schede sono adatte al mining di Ethereum. La vostra GPU AMD e Nvidia dovrebbe essere un modello piuttosto recente, e sarà limitato dalla quantità di memoria a bordo.

Il problema della dimensione DAG

Il mining di Ethereum si affida alla creazione di un file chiamato DAG (Directed Acyclic Graph). Con il tempo e le transazioni, il numero di blocchi ETH cresce e di conseguenza anche il file. In pratica, diventa un po' più grande ogni volta che supera una soglia chiamata DAG Epoch, secondo cui 30.000 blocchi rappresentano una finestra di circa ~100 ore. Dato che DAG si affida unicamente su questa gerarchia dei blocchi, può essere pregenerato, permettendo ai miners di tenere il passo. Ma DAG deve essere archiviato nella memoria grafica. Ed è qui che alcune schede incontrano problemi.

dag

Iniziando con un determinato Epoch, DAG è cresciuto superando i 2 GB. A quel punto, non può più rientrare nella memoria a bordo della maggior parte delle schede di fascia entry-level, rendendole inefficaci per il mining. Con un DAG Epoch di 140, le schede con 3 GB di memoria sono ancora usabili, ma con una dimensione del file DAG che continua a crescere, saranno le prossime a cedere il passo.

È possibile simulare la dimensione DAG a un dato Epoch. Con questa informazione vediamo che le GTX 1060 3GB potrebbero diventare inusabili in pochi mesi. Perciò una scheda video con 3GB funzionerà, ma se volete minare ether fino alla fine dell'anno, vorrete almeno una scheda video con 4GB di memoria.

I nostri contendenti

Ecco le schede che abbiamo scelto per il test:

MSI GeForce GTX 1060 Armor 6G OCV1
Asus GeForce GTX 1060 STRIX OC 6GB
Gigabyte GeForce GTX 1060 WF2OC-3GD 3GB
MSI GeForce GTX 1050 Ti Gaming X 4G 4GB GDDR5
Asus RX 580 Dual OC 4G
MSI Radeon RX 580 Gaming X 8G
Asus Radeon RX 580 Dual OC 8GB GDDR5
Asus RX 570 Strix OC
MSI Radeon RX560 Aero ITX 4G OC
Sapphire Radeon RX 560 Pulse OC 4G
Sapphire Radeon RX 550 Pulse 4GB GDDR5
XFX Radeon RX480 Core 8GB
MSI RX470 Gaming X 4G
Sapphire Radeon RX 470 Mining
XFX Radeon R9 390 8G

Che cosa sono le schede "Mining Edition"?

Alcune aziende vendono schede specificatamente per il mining. Anche se spesso sono basate sui prodotti gaming, sono abbastanza diverse. Ad esempio il modello Sapphire che testiamo è basato sulla RX 470 Nitro, ma con alcune alterazioni. Avete solo un'uscita DVI-D (altre schede specifiche per il mining non hanno affatto uscite video), più un secondo BIOS ottimizzato per il mining di criptovalute. Riduce inoltre frequenza della GPU e tensione, mentre offre una frequenza di clock maggiore per la memoria GDDR5 e timing di memoria ottimizzati.

In pratica il BIOS stock della RX 470 Mining di Sapphire vede la GPU a 1288 MHz con RAM Samsung a 1850 MHz (and 1V). Il BIOS per il mining porta la GPU a 1206 MHz e spinge la memoria a 2150 MHz -con tensione di 0,95V.

schede mining edition
Clicca per ingrandire

Configurazione di prova

Processore Intel Core i5-6500
Scheda madre Asus Z170-Deluxe
RAM Klevv DDR4-2133 8GB
SSD Crucial MX200 (500GB)
Alimentatore Cooler Master G450M
Case Cooler Master HAF XB EVO
Sistema operativo Windows 10 x64 Pro 1703 (15063.786)
Software per il mining Claymore Dual Ethereum AMD+Nvidia GPU Miner v9.8*
Claymore's Dual Ethereum AMD+Nvidia GPU Miner v10.3
Driver Nvidia GeForce Game Ready 388.13
Nvidia GeForce Game Ready 384.94**
AMD Radeon Crimson ReLive Edition Beta for Blockchain Compute

*Non siamo riusciti a ritestare la Asus RX 580 OC 4GB con l'ultima versione del software Claymore. Includiamo comunque i precedenti risultati per vostra informazione, dato che le prestazioni variano poco tra le due build - sono quasi inesistenti secondo i test fatti su altre schede.

**Non siamo riusciti a ritestare la Asus GTX 1060 Strix OC 6GB con i driver GeForce 388.13. Gli altri test svolti con le schede GeForce non mostrano però differenze prestazionali tra i driver 384.94 e 388.13.

Continua a pagina 2
AREE TEMATICHE
Vuoi ricevere aggiornamenti su #Schede video?
Iscriviti alla newsletter!