Hot topics:
3 minuti

Prezzi schede video alle stelle, sta per piovere sul bagnato

Non c'è solo la voracità dei miner di critomonete che acquistano schede video a rotta di collo facendo salire i prezzi. Adesso anche i produttori di memoria grafica ci mettono del loro.

Prezzi schede video alle stelle, sta per piovere sul bagnato

Non è un buon momento per chi deve comprare una scheda video. Le proposte di Nvidia e AMD hanno spesso prezzi eccessivi, proibitivi rispetto ai listini originari, figli principalmente di una scarsa disponibilità legata agli ingenti quantitativi di schede che i "miner" di criptomonete acquistano per i loro rig.

Preparatevi, perché sta per "piovere sul bagnato". Stando a quanto riportato dal Digitimes, i prezzi di mercato dei chip di memoria grafica (VRAM) di Samsung e SK Hynix sono cresciuti di oltre il 30% ad agosto.

memoria 02

Un balzo che sarebbe legato alle mosse dei due produttori, che hanno riallocato le proprie capacità produttive verso le memorie destinate a server e smartphone. Il quotidiano taiwanese si aspetta che il prezzo della VRAM cresca ulteriormente a settembre, impattando sui produttori di schede video e notebook da gioco.

Purtroppo, come abbiamo già visto tanto con le DRAM quanto con gli SSD, è uno scenario ben noto. Sul finire dello scorso anno i tre principali produttori di memoria (Samsung, SK Hynix, Micron) hanno dovuto concentrare i propri impianti sulla realizzazione di memorie destinate ai server e agli smartphone, portando a una crescita dei prezzi di DRAM e SSD nel settore consumer.

Adesso la storia si ripete colpendo però le schede video, già piagate dall'effetto mining. I prezzi potrebbero quindi salire ancora di più di quanto non lo siano ora, ed è una brutta notizia in primis per i consumatori, ma anche per AMD e Nvidia, che si ritrovano con un quadro di mercato diverso dalle prospettive e con ulteriori difficoltà nel soddisfare la domanda dei gamer.

memoria 01

AMD ha appena presentato nuove schede video da gioco di fascia alta dotate di costosa memoria HBM2 - Samsung e SK Hynix sono gli unici produttori. Questo "razionamento" della produzione potrebbe avere effetti avversi su prezzi e disponibilità di queste schede. Anche i modelli di fascia minore con VRAM GDDR5 potrebbero risentire dell'aumento dei prezzi.

Per quanto riguarda Nvidia, non è chiaro se uno dei fornitori - Micron - seguirà la stessa strada dei rivali per quanto concerne le GDDR5X. Le schede video della casa di Santa Clara adottano infatti sia GDDR5 che GDDR5X a seconda dei modelli, e i produttori cambiano. In questo caso la situazione potrebbe variare in base ai modelli, ma tutto sommato i due produttori di schede video sono sulla stessa barca.

I produttori di memoria invece se la godono: malgrado gli investimenti miliardari per ampliare la produzione, un regime di scarsità e prezzi alti sostiene i margini, tanto che a voler essere maliziosi viene da pensare che non ci stiano mettendo tutto l'impegno necessario per soddisfare le richieste del mercato...


Tom's Consiglia

Nell'attesa che la situazione migliori ci spariamo la Collezione Completa dei Blu-Ray di Harry Potter. Chissà che non faccia una magia e riporti le schede video ai listini previsti!

AREE TEMATICHE
Vuoi ricevere aggiornamenti su #Schede video?
Iscriviti alla newsletter!