Questa testata è partner di La Repubblica e contribuisce alla sua audience
Hot topics:
4 minuti

Prima del Big Bang, in viaggio nel tempo e nello spazio

"Prima del Big Bang. Storia completa dell'universo" è un libro molto bello di Martin Bojowald che propone la gravità quantistica a loop come opzione per unificare Relatività generale e teoria quantistica. Avvincente per molti ma non per tutti.

Prima del Big Bang, in viaggio nel tempo e nello spazio

Nonostante si faccia un gran parlare di Big Bang e i programmi scientifici mandino in onda sensazionali e avvincenti ricostruzioni grafiche dell'evento, cosa accadde esattamente in quel momento e un attimo prima non è del tutto chiaro, scientificamente parlando. Se siete curiosi e avete qualche nozione di base di fisica teorica vi invito a leggere "Prima del Big Bang. Storia completa dell'universo" di Martin Bojowald, un fisico che ha nel suo curriculum un'esperienza di ricercatore all'Albert Einstein Institute di Potsdam e che insegna Fisica all'Institute for Gravitation and the Cosmos della Pennsylvania State University.

Cattura JPG

Sono diversi gli elementi che mi hanno incuriosito di questo libro. Innanzi tutto Bojowald è uno dei pochi che ha scritto un libro sulla gravità quantistica a loop, che è una delle proposte sviluppate per cercare di unire Relatività generale e teoria quantistica in un modello unico che funzioni, conosciuto anche come gravitazione quantistica o gravità quantistica. Chi ha studiato i fondamenti della fisica, o anche chi ha letto qualcuno dei libri che ho precedentemente proposto in questa rubrica, capisce l'importanza di questa parte della ricerca.

Per gli altri basti sapere che il giorno in cui si arrivasse a unificare Relatività e quantistica saremmo davanti a una rivoluzione importantissima e io vorrei arrivarci con quel minimo di nozione che serve per poterla apprezzare.

In secondo luogo, alcuni commenti che ho letto sul libro erano negativi e questo di solito per me è uno stimolo a toccare con mano. Quello che ho trovato leggendo in effetti è un testo non facilissimo, o meglio: l'autore non si sofferma a spiegare ogni termine scientifico che usa, quindi chi è a digiuno dell'argomento lo trova giustamente poco comprensibile.

before the beginning 02
Martin Bojowald

Non mi sento tuttavia di tacciare l'autore come pessimo divulgatore. Ci sono milioni di libri di Scienza, da quelli molto semplici scritti per avvicinare il pubblico generalista alla fisica, fino a quelli per gli addetti ai lavori (che per me sono inaccessibili purtroppo). Poi ci sono migliaia di vie di mezzo.

Bojowald colloca il suo libro proprio a metà strada: cerca di spiegare in maniera comprensibile un argomento difficilissimo come la gravità quantistica a loop, tacendo tutte le formule matematiche e appellandosi solo alla prosa. Ha tagliato corto con una breve introduzione che traghetta il lettore verso il punto nevralgico del libro, poi entra nel vivo.

Il testo è una progressione logica di concetti. Ho apprezzato la sintesi con cui nelle prime pagine spiega perché le due teorie che abbiamo al momento non sono sufficienti, per proseguire poi con il lavoro fatto da lui e altri ricercatori sulla gravitazione quantistica. Quest'ultima non è una teoria consolidata ma un puzzle di diversi elementi che deve ancora essere completato. Quello che fa Bojowald è elencare tutti i tasselli oggi noti e cercare di tratteggiare quello che dovrebbe uscirne nel momento in cui (forse) verrà terminato.

eBook Kindle eBook Kindle
eBook formato ePUB eBook formato ePUB
hoepli
eBook formato PDF eBook formato PDF
hoepli
Copertina flessibile Copertina flessibile
mondadoristore

Io lo trovo affascinante perché questo periodo di transizione è un'occasione per capire come lavora un Fisico teorico, e in secondo luogo perché nel complesso permette di formarsi mentalmente una sorta di anteprima di come potrebbe cambiare la nostra visione del mondo se/quando un giorno si arriverà a consolidare la teoria.

Qualcuno probabilmente preferisce aspettare e leggere solo le conclusioni se/quando tutto sarà chiaro e definito. È un legittimo punto di vista. Da parte mia non ho vissuto molte scoperte storiche e mi piacere capire cosa si prova ad attraversarne tutte le fasi.

Per vedere tutti gli altri libri recensiti in questa rubrica fate clic qui.

AREE TEMATICHE
Vuoi ricevere aggiornamenti su #Libri?
Iscriviti alla newsletter!