Questa testata è partner di La Repubblica e contribuisce alla sua audience
Hot topics:

Qualche dettaglio in più su AMD Wraith e non solo

Emergono nuove informazioni sul nuovo dissipatore stock Wraith di AMD ma anche su una nuova APU in arrivo sulle future piattaforme dell'azienda.

Qualche dettaglio in più su AMD Wraith e non solo

Dopo averlo mostrato brevemente in video la scorsa settimana, AMD ha comunicato qualche informazione in più sul nuovo dissipatore stock "Wraith". L'azienda di Sunnyvale ha anzitutto chiarito che Wraith è un dissipatore pensato per raffreddare sia i chip attuali che quelli futuri, ossia anche le APU e le CPU basate su architettura Zen.

Wraith è stato infatti progettato per gestire soluzioni con un TDP di 125 watt, valore che sicuramente non sarà superato dalle CPU Zen - almeno stando a quanto appreso sinora. Il radiatore in alluminio composto da un fitto insieme di alette è raggiunto da quattro heatpipe. Ad allontanare il calore c'è una ventola con un diametro di 80 millimetri.

amd wraith

Secondo AMD il dissipatore Wraith ha una superfice di raffreddamento il 24% maggiore (179,730.1 mm2) rispetto alla soluzione offerta finora (144,397.8 mm2), garantendo così un deciso miglioramento delle capacità di dissipazione. Allo stesso tempo la ventola da 80 mm è stata pensata per generare un elevato flusso d'aria ma rimanere piuttosto silenziosa. Secondo AMD la nuova soluzione è in grado di spingere 55,78 CFM (piedi cubi di aria al minuto), il 34% in più del vecchio dissipatore. Wraith dovrebbe generare inoltre 39 dBA di rumorosità, un livello decisamente inferiore al dissipatore stock di vecchia generazione ma comunque non al livello di altri dissipatori aftermarket.

AMD Wraith sarà distribuito sia insieme ai processori che acquistabile separatamente. Il primo processore che dovrebbe accompagnare Wraith è l'A10-7890K, un'APU quad-core che dovrebbe operare in modalità Turbo fino a 4,3 GHz. Al suo interno una GPU Radeon R7 con 512 stream processor. Arriverà più avanti nel corso del trimestre. Il "dovrebbe" è d'obbligo perché AMD non ha confermato l'abbinamento, pur presentando le due soluzioni insieme.

amd a10 7890k

L'azienda statunitense ha scelto il CES 2016 per comunicare inoltre che i suoi partner stanno lavorando su una nuova generazione di motherboard socket AM3+ e FM2+ con controller USB 3.1 Gen 2 (ASMedia ASM1142) che permetteranno di avere porte USB type-A e USB type-C. Alcune soluzioni inoltre avranno connettori M.2 per SSD.

amd am4

Infine, AMD ha confermato (l'informazione benché c'è chi la spacci per nuova, è risaputa da tempo) che le future APU e CPU, Bristol Ridge (APU con core Excavator) e Summit Ridge (core Zen), sfrutteranno una sola piattaforma, nota come AM4.

Noctua NH-D15 Noctua NH-D15
  
AREE TEMATICHE
Vuoi sapere di più su #CES 2016? Scopri la nostra pagina dedicata!