Questa testata è partner di La Repubblica e contribuisce alla sua audience
Hot topics:
18 minuti

Guida all'acquisto della reflex

Quale reflex scegliere tra quelle in commercio in diverse fasce di prezzo dai 250 euro in su.

Guida all'acquisto della reflex
Canon EOS 1300D
LA PIU' ECONOMICA COL WI-FI
canon eos 1300d
Ideale come prima reflex o macchina di backup, la EOS 1300D è adatta ai principianti e ha il Wi-Fi.
  • CMOS APS-C
  • 18 Mpixel
  • 9 punti
Nikon D3400
SEMPLICE DA USARE e con snapbridge
Nikon D3400
Sensore da 24 Mpixel senza OLPF per una reflex intuitiva da utilizzare e dotata di Wi-Fi e Bluetooth.
  • CMOS DX (APS-C)
  • 24,2 Mpixel
  • 11 punti
Canon EOS 800D
Più che una entry level...
Canon EOS 800D
Una reflex APS-C cui non manca nulla, potente, veloce e con una sezione video Dual Pixel CMOS AF.
  • CMOS APS-C
  • 24,2 Mpixel
  • 45 punti
Nikon D5600
L'IDEALE PER VIAGGIARE
Nikon D5600
Simile alla D5500 ma con SnapBridge e miglioramenti nelle funzionalità del monitor.
  • CMOS DX (APS-C)
  • 24,2 Mpixel
  • 39 punti
Canon EOS 80D
tecnologia canon al top
Canon EOS 80D
Grandi prestazioni sia per le foto che per i video grazie alla tecnologia Canon Dual Pixel.
  • CMOS APS-C
  • 24,2 Mpixel
  • 45 punti
Pentax K-70
VERSATILE IN OGNI CIRCOSTANZA
Pentak K 70
Reflex da 24 Mpixel tropicalizzata con pixel a rilevamento di fase posti sul sensore e Pixel Shift.
  • CMOS APS-C
  • 24 Mpixel
  • 11 punti
Canon EOS 7D Mark II
PENSATA PER LO SPORT
Canon EOS 7D Mark II
... e per la natura, questa Canon semi-professionale offre un AF a 65 punti e doppio processore DIGIC.
  • CMOS APS-C
  • 20,2 Mpixel
  • 65 punti
Nikon D500
LA MIGLIORE REFLEX APS-C
Nikon D500
Una D5 con sensore APS-C per la super reflex Nikon con AF a 153 punti, burst a 10 fps e video 4 K.
  • APS-C
  • 20,9 Mpixel
  • 153 punti
Pentax KP
SENSIBILITA' ALTISSIMA
Pentax KP
Una nuova reflex APS-C da 24 Mpixel progettata espressamente per fotografare con poca luce.
  • CMOS APS-C
  • 24 Mpixel
  • 27 punti
Sony α77 II
PER SOGGETTI IN MOVIMENTO
Sony α77 II
Reflex Translucent semi-professionale con AF a 79 punti a rilevamento di fase anche per i video e 12 fps.
  • CMOS Exmor HD APS-C 
  • 24,3 Mpixel
  • 79 punti
Pentax K-1
IL MEGLIO PER MENO DI 2000 EURO
Pentax K 1
La tanto attesa reflex FF di Pentax non delude le aspettative ed offre il meglio per ogni esigenza.
  • Full frame
  • 36,4 Mpixel
  • 33 punti
Nikon D750
UNA D-610 migliorata
Nikon D750
La Nikon con il sensore FX da 24,3 Mpixel della D610, AF a 51 punti della D810 e burst rate di 6,5 fps.
  • Full frame
  • 24,3 Mpixel
  • 51 punti
Canon EOS 5D Mark IV
ideale PER IL PROFESSIONISTA
Canon EOS 5D Mark IV
La macchina ideale per la fotografia di moda, giornalistica e viaggi. Uno standard per i movie.
  • Full frame
  • 30 Mpixel
  • 61 punti
Nikon D810
LA MIGLIOR NIKON, DOPO LA D5
Nikon D810
Un'ottima reflex full frame ad alta risoluzione (36,3 Mpixel) per fotografia paesaggistica e da studio.
  • Full frame
  • 36,3 Mpixel
  • 51 punti
Sony α99 II
EVOLUZIONE DI UN PROGETTO AMBIZIOSO
Sony a99 II
La versione Mark II di una potente reflex full frame Translucent votata soprattutto ai video.
  • Full frame
  • 42,2 Mpixel
  • 79 + 399 punti

Introduzione

Le reflex, pur rappresentando ancora la soluzione preferita dai professionisti che prediligono l'inquadratura tramite mirino ottico, l'ergonomia, la velocità dell'autofocus e la versatilità offerta da una vasta gamma di obiettivi intercambiabili e di accessori, stanno ormai perdendo importanti quote di mercato a favore delle mirrorless. Ciò avviene soprattutto nella fascia amatoriale e prosumer.

Tornando all'aspetto tecnico, la quantità di Mpixel non è l'aspetto fondamentale, o comunque non in senso assoluto: tutto va rapportato alle dimensioni del sensore. I principali sono APS-C e full frame (FF), ma ne esistono anche di più grandi utilizzati su macchine di medio formato come la Pentax 645 o la Leica S.

I sensori APS-C sono impiegati sulle reflex entry-level e in alcuni modelli semi-professionali, i secondi sulle macchine più costose che offrono una qualità dell'immagine più elevata, soprattutto in condizioni di scarsa illuminazione, dove entra in gioco il rumore agli alti ISO. Altre caratteristiche importanti sono la potenza del processore d'immagine, l'efficacia dell'autofocus, del sistema esposimetrico e la velocità in generale. Anche la resistenza agli agenti atmosferici esterni - umidità, polvere, temperature rigide - possono essere determinanti nell'uso in condizioni climatiche particolari.

Per ricevere i prodotti Amazon in questa guida nel minor tempo possibile* iscrivetevi ad Amazon Prime gratuitamente per i primi 30 giorni.
*Verifica la data di consegna durante il processo d'acquisto

Il sistema Canon EOS, 30° anniversario
Il sistema Canon EOS, 30° anniversario

Le fotocamere entry level offrono ormai caratteristiche avanzate, una volta riscontrabili sui modelli di fascia media: ci riferiamo soprattutto a sensori e processori d'immagine. I costruttori puntano sulla massima semplicità d'utilizzo, dimensioni compatte, peso ridotto ma al contempo massima integrazione nel sistema di obiettivi e accessori della Casa produttrice. Sono vendute normalmente in kit con uno zoom di costo modesto ma di prestazioni più che accettabili. Da qualche anno la connettività wireless è diventata uno standard e sugli ultimi modelli i costruttori vedono di buon occhio soprattutto l'interfaccia Bluetooth per il basso consumo e la connessione permanente fra device e camera.

Salendo di uno step, un appassionato già un po' navigato cerca generalmente una fotocamera con maggiori possibilità di personalizzazione (tasti funzione customizzabili) rispetto ai modelli base e una maggior versatilità. Solitamente fra gli apparecchi base e quelli intermedi non cambiano i componenti chiave (sensore, processore d'immagine, obiettivo fornito in kit), ma elementi altrettanto importanti come l'autofocus, la dotazione di funzioni e alcuni aspetti costruttivi. 

Nel segmento professionale e semi-professionale, la parola d'ordine resta full-frame, pur con qualche eccezione, come la Canon EOS 7D Mark II, la Nikon D500 e la Pentax K-3 II, che sono APS-C.

Negli ultimi mesi il mercato ha subito una contrazione a causa non solo della crisi globale del settore, che ha colpito la fascia bassa, ma anche della lenta ascesa delle mirrorless. Sempre più spesso i fotografi che possiedono una reflex scelgono una mirrorless come secondo corpo macchina.

Leggi anche: Le migliori Reflex per principianti

Aggiornamenti di aprile

Questo mese non abbiamo nuove reflex da segnalare. Entra però nella guida all'acquisto la Canon EOS 800D.

Linee guida

  • Abbiamo suddiviso le reflex in base all'impiego e alla fascia d'utenza, inserendo sempre i modelli più recenti. Ciò non esclude che si possano trovarne in commercio anche più datati, ma pur sempre validi, offerti a prezzi più accessibili.
  • Fino ai modelli per appassionati, il prezzo si riferisce normalmente alla macchina con l'obiettivo standard fornito in kit, altrimenti è specificato. Dalle reflex semi-professionali in su, riportiamo invece il prezzo del solo corpo.
  • Il voto espresso con le stelline è relativo alla fascia d'appartenenza delle macchine stesse ed è il risultato dei nostri test, oppure deriva dall'esperienza dell'autore del servizio che ha avuto la possibilità di provarle

Migliori reflex entry level

canon eos 1300d
  • CMOS APS-C
  • 18 Mpixel
  • 9 punti
  • Fisso da 3" e 920.000 punti
  • Canon EF, EF-S
Canon EOS 1300D

La prima entry level con il Wi-Fi

 

Ideale come prima reflex digitale, la EOS 1300D combina grande facilità d'utilizzo con le caratteristiche tecniche di base del modello che l'ha preceduta, quali il sensore CMOS da 18 Mpixel e il sistema AF a 9 punti. Versatile quanto basta per un appassionato alle prime armi, è caratterizzata da un corpo macchina ben realizzato e leggero ed è dotata di connettività Wi-Fi.   

Nikon D3400
  • CMOS DX (APS-C)
  • 24,2 Mpixel
  • 11 punti
  • Fisso da 3" e 921.000 punti
  • Nikon F-Mount
Nikon D3400

24 Mpixel senza filtro passa-basso

 
In alternativa: Sony SLT-A58

La D3400 è quasi identica alla macchina che l'ha preceduta, compatta e leggera, "rassicurante" e ben fatta, concreta e semplice da utilizzare grazie anche al pratico modo guida. Come la D3300, il sensore è da 24,2 Mpixel, il processore d'immagine EXPEED 4, la sensibilità massima di 25.600 ISO, la durata della batteria ulteriormente incrementata. Il rivoluzionario SnapBridge di Nikon utilizza la tecnologia Bluetooth low Energy.

Migliori reflex di fascia medio-bassa

Canon EOS 800D
  • CMOS APS-C
  • 24,2 Mpixel
  • 45 punti
  • Orientabile da 3" e 1.040.000 punti
  • Canon EF, EF-S
Canon EOS 800D

Entry level con ambizioni da grande

 

 

Presentata lo scorso mese di febbraio, la EOS 800D è un'evoluzione della precedente EOS 750D. Di questa adotta il sensore APS-C Canon da 24,2 Mpixel, ma se ne differenzia innanzitutto per la tecnologia AF che passa da Hybrid CMOS AFIII alla più evoluta Dual Pixel CMOS, ma anche per l'autofocus a 45 punti tutti a croce rispetto ai 19 punti del modello precedente. Altre caratteristiche di spicco sono il processore d'immagine DIGIC7, il burst rate di 6 fps e il valore massimo ISO che in modalità estesa arriva a 51200.

Nikon D5600
  • CMOS DX (APS-C)
  • 24,2 Mpixel
  • 39 punti
  • Orientabile touch da 3,2" e 1.037.000 punti
  • Nikon F-Mount
Nikon D5600

Come la D5500, ma con SnapBridge

 
-

La Nikon D5600 è quasi identica alla D5500; sensore da 24,2 Mpixel, processore EXPEED 4, sensibilità massima 25.600 ISO, autofocus a 39 punti, burst 5 fps, registrazione video con autofocus in Full HD a 50p/60p, assenza di filtro passa-basso ecc. Rispetto a quest'ultima, adotta però la connettività SnapBridge di Nikon che utilizza la tecnologia Bluetooth low energy. Introdotta anche la ripresa time-lapse e la funzione Fn touch per modificare con rapidità le impostazioni sul touchscreen senza distogliere lo sguardo dal mirino.

Migliori reflex di fascia medio-alta

Canon EOS 80D
  • CMOS APS-C
  • 24,2 Mpixel
  • 45 punti
  • Orientabile touch da 3" e 1.040.000 punti
  • Canon EF, EF-S
Canon EOS 80D

Un mix vincente di tecnologie

 

La EOS 80D è una reflex con sensore CMOS APS-C da 24,2 MP a tecnologia Dual Pixel migliorata che colma, di fatto, il gap tra la messa a fuoco tradizionale e in Live View, con grande beneficio soprattutto in ambito video (Full HD a 60 fps). Su questo corpo, caratteristiche come il display orientabile touch si sposano ad altre, tipo il sistema AF a 45 punti (tutti a croce) o lo scatto continuo a 7 fps.

Pentak K 70
  • CMOS APS-C
  • 24 Mpixel
  • 11 punti
  • Orientabile da 3" e 921.800 punti
  • Pentax KAF2
Pentax K-70

Versatile in ogni circostanza

 
-

Dopo la K-1, Pentax aggiunge alla line-up un altro modello APS-C di fascia media, la K-70, prima reflex della Casa con pixel a rilevamento di fase posti direttamente sul sensore da 24 Mpixel. Anche su questa macchina è stato usato il Pixel Shift che aumenta la risoluzione. La macchina dispone anche di simulatore di filtro AA, per massimizzare la risoluzione o ridurre l'effetto moiré. Caratterizzata da un design moderno, offre un display da 3" orientabile e il corpo tropicalizzato.

Migliori reflex APS-C semi-professionali

Canon EOS 7D Mark II
  • CMOS APS-C
  • 20,2 Mpixel
  • 65 punti
  • Fisso da 3" e 1.036.800 punti
  • Canon EF, EF-S
Canon EOS 7D Mark II

Quando la velocità è fondamentale

 

L'ammiraglia Canon fra le reflex APS-C non stravolge le caratteristiche di base che hanno fatto la fortuna della EOS 7D, ma le migliora ulteriormente. Dispone di un sensore CMOS da 20,2 Mpixel e un doppio processore DIGIC 6, ma soprattutto di un autofocus a 65 punti, tutti a croce e una versione migliorata del Dual Pixel CMOS AF già presente sulla 70D. Il burst rate è di 10 fps con un'eccezionale ampiezza del buffer.

Nikon D500
  • APS-C
  • 20,9 Mpixel
  • 153 punti
  • Angolabile da 3,2" e 2.359.000 punti
  • Nikon F-mount
Nikon D500

Il top in formato APS-C

 

Questa reflex Nikon è sostanzialmente una D5 ma con sensore DX da 20,9 Mpixel. Sue caratteristiche sono il sistema AF a 153 punti di nuova generazione che assicura una copertura molto ampia, l'esposimetro RGB a 180 K pixel, lo scatto in sequenza alla velocità massima di 10 fps e il buffer ad alte prestazioni che consente di acquisire fino a 200 immagini in formato NEF (RAW). Registrazione video in 4K.

Pentax KP
  • CMOS APS-C
  • 24 Mpixel
  • 27 punti
  • Angolabile da 3" e 921.000 punti
  • Pentax KAF3, KAF2, KAF e KA
Pentax KP

Per fotografi... ancora più esigenti

 
-

La Pentax KP è una reflex da 24 Mpixel progettata per la fotografia in condizioni di scarsa illuminazione grazie ad una gamma ISO che si spinge sino a 819200. Il sensore mobile con Shake Reduction II a 5 assi garantisce un'ottima stabilizzazione dell'immagine in camera e altre speciali funzioni come Pixel Shift, che già avevamo trovato sulla Pentax K3 II. Notevole anche la velocità massima, che arriva a 1/24.000 sec. con otturatore elettronico per un burst rate di 7 fps. Come le altre reflex Pentax, il corpo macchina è particolarmente resistente ai fattori ambientali estremi. Autofocus Safox 11 a 27 punti, di cui 25 a croce.  

Sony α77 II
  • CMOS Exmor HD APS-C 
  • 24,3 Mpixel
  • 79 punti
  • Orientabile da 3" e 1.228.000 punti
  • Sony Alpha (Minolta A)
Sony α77 II

Prestazioni ottimali per soggetti in movimento

 
-

La Sony α77 II con innesto A, sensore APS-C CMOS da 24,3 Mpixel e processore BIONZ X è una macchina davvero notevole, pur non essendo una reflex nel senso tradizionale del termine. Basata sulla tecnologia Translucent Mirror, vanta un'AF a rilevamento di fase anche per i video. La MAF automatica ad alta densità con 79 punti, inclusi 15 sensori a croce, offre un tracking affidabile anche con scatti continui a 12 fps.  

Reflex full frame sotto ai 2.000 Euro

Pentax K 1
  • Full frame
  • 36,4 Mpixel
  • 33 punti
  • Orientabile da 3,2" e 1.037.000 punti
  • Pentax K, KA, KAF, KAF2 e KAF3, FA
Pentax K-1

La prima full frame di Pentax

 

 

Modello top delle reflex digitali Pentax, questa attesa fotocamera adotta un sensore full frame CMOS da 36,4 Mpixel; il limite ISO si spinge a ben 204.800. Affinando ulteriormente le proprie tecnologie esclusive, il costruttore ha equipaggiato la K-1 con soluzioni d'avanguardia come il Shake Reduction su cinque assi, il Pixel Shift Resolution System e il simulatore del filtro AA. Il monitor LCD può essere inclinato, basculato e ruotato. 

Le reflex di fascia alta

Nikon D750
  • Full frame
  • 24,3 Mpixel
  • 51 punti
  • Angolabile da 3,2" e 1.229.000 punti
  • Nikon F-mount
Nikon D750

Potente e versatile

 
-

 

In alternativa: Canon EOS 6D

La Nikon D750 si colloca a metà strada fra la D610 e la D810. Se la necessità d'introdurre un nuovo modello fra i due può destare qualche perplessità, il risultato è comunque una via di mezzo positiva, che tra l'altro permette di usare anche sul full frame gli obiettivi nati per il più piccolo formato DX, sebbene con un cerchio di copertura inferiore. Della D610 adotta il sensore FX da 24,3 Mpixel, della D810 il modulo autofocus a 51 punti.

Canon EOS 5D Mark IV
  • Full frame
  • 30 Mpixel
  • 61 punti
  • Fisso touch da 3,2" e 1.620.000 punti
  • Canon EF
Canon EOS 5D Mark IV

Risultati garantiti in ogni circostanza

 

La macchina ideale per il professionista esigente che predilige la fotografia di moda, giornalistica, viaggi e matrimoni. Un nuovo standard per la registrazione di filmati nelle produzioni di un certo livello. In un robusto corpo in magnesio, impermeabile a polvere e umidità, integra un sensore da 30 Mpixel e il processore d'immagini DIGIC 6+. Il sistema AF a 61 punti, 41 dei quali a croce, garantisce una messa a fuoco rapida e accurata. 

Nikon D810
  • Full frame
  • 36,3 Mpixel
  • 51 punti
  • Fisso da 3,2" e 1.229.000 punti
  • Nikon F-Mount
Nikon D810

Sensore CMOS da 36 Mpixel

 
-

Con l'introduzione sul mercato della Canon EOS 5DS da 51 Mpixel, la Nikon D810 perde il primato della reflex FF con la maggior risoluzione, ma resta la miglior Nikon di sempre. Sostituisce sia la D800 che la D800E, vanta un sensore FX CMOS da 36,3 Mpixel (7360 x 4912 punti) e un processore d'immagine EXPEED 4 che consente una gamma ISO espansa da 32 a 51.200. Il filtro ottico passa-basso (OLPF) è stato eliminato.

Sony a99 II
  • Full frame
  • 42,2 Mpixel
  • 79 + 399 punti
  • Orientabile da 3" e 2.359.296 punti
  • Sony Alpha (Minolta A)
Sony α99 II

L'evoluzione di un progetto ambizioso

 
-

Per festeggiare i 10 anni della serie Alpha, Sony ha presentato la versione MK II della α99, una reflex Translucent dotata di sensore full frame retroilluminato senza OLPF da ben 42,4 Mpixel che migliora le già notevoli prestazioni della sua progenitrice, soprattutto in ambito video, poiché consente riprese in 4 K. Ciò che stupisce maggiormente è però l'autofocus, basato su un sistema ibrido a rilevamento di fase composto da due sensori: uno da 79 punti a croce ed uno a 399 punti sul piano del sensore, con una sensibilità di -4 EV sul punto di MAF centrale. 

AREE TEMATICHE
Vuoi ricevere aggiornamenti su #Fotografia?
Iscriviti alla newsletter!