Hot topics:
News su Black Friday 2017
17 minuti

QX50 Concept: l'innovativo SUV premium firmato INFINITI

La nuova QX50 Concept è la naturale evoluzione del QX Sport Inspiration 2016, introducendo un nuovo concetto di SUV con una forma pensata per rispondere a esigenze di stile e praticità. Il nuovo concept di casa INFINITI costituisce anche il primissimo esempio di integrazione delle tecnologie di guida autonoma sviluppate dal brand.

QX50 Concept: l'innovativo SUV premium firmato INFINITI

Presentata in anteprima assoluta all'edizione 2017 del Salone dell'automobile di Detroit, la QX50 Concept è l'interpretazione puramente INFINITI della futura generazione di SUV premium di medie dimensioni. 

Questa nuova concept car è la dimostrazione che il design già sperimentato con il QX Sport Inspiration nel 2016 può essere adattato per successivi modelli di produzione, portando avanti l'idea di "potente eleganza" che contraddistingue il linguaggio stilistico di INFINITI. La forma protesa in avanti si unisce a contorni scolpiti e superfici sinuose, per un design che intende rispondere a esigenze di stile e praticità. 

I contorni naturali dell'abitacolo, con caratteristiche funzionali "incentrate sul conducente, ma attente anche al passeggero", sono stati realizzati in perfetta armonia con la forma degli esterni. Sapiente unione di stile innovativo e moderna lavorazione artigianale, gli interni della QX50 Concept esprimono l'intento di INFINITI di rimettere in discussione le tradizionali convenzioni in materia di design. 

La nuova concept INFINITI costituisce anche il primissimo esempio di integrazione delle tecnologie di supporto alla guida autonoma. Elemento centrale della strategia di sviluppo di tutti i futuri sistemi di guida autonoma INFINITI, questi dispositivi garantiscono il totale controllo del veicolo da parte del conducente, in linea con il desiderio del brand di offrire un'esperienza di guida sempre coinvolgente. Poiché il conducente mantiene il controllo sul veicolo, le tecnologie di supporto alla guida autonoma INFINITI assumono una veste di "copilota", potenziando l'esperienza di guida senza intaccarne la componente umana. 

Inoltre, la QX50 Concept mostra una potenziale applicazione del VC-Turbo, il primo motore turbo a rapporto di compressione variabile capace di adattare le prestazioni per offrire potenza ed efficienza. 

Un'evoluzione del SUV di medie dimensioni INFINITI QX Sport Inspiration 2016.

"Con la presentazione di QX Sport Inspiration al Salone dell'Automobile di Pechino del 2016, abbiamo mostrato al mondo il futuro dei modelli INFINITI QX. La nuova QX50 Concept costituisce la naturale evoluzione di questo approccio, offrendo anche un assaggio della presenza che INFINITI potrebbe acquisire all'interno del segmento automobilistico con il tasso di crescita più rapido in assoluto", ha dichiarato Roland Krueger, Presidente di INFINITI.

Con la QX50 Concept, INFINITI intende adottare un approccio ancora più incentrato sulla componente emotiva nel design di SUV, introducendo elementi eleganti e artistici in un segmento tipicamente caratterizzato da design freddi e standardizzati. Combinando l'utilità al talento artistico, la QX50 Concept riesce pienamente a soddisfare le attese anche sul fronte della praticità, grazie all'ampio spazio a disposizione nell'abitacolo e nel vano bagagli. Inoltre, grazie a un design appositamente creato per massimizzare l'efficienza, la QX50 Concept costituisce un primo esempio di come INFINITI potrebbe adattare i design dei modelli successivi per ospitare propulsori compatti quali il motore VC-Turbo.              

La QX50 Concept non è che un ulteriore passo avanti nell'infaticabile processo di rinnovo della gamma INFINITI. Per INFINITI, la creazione di concept car avviene sempre in funzione di un reale intento di produzione; basti pensare a modelli quali Q30, QX30 e Q60, le cui versioni destinate alla vendita sono sempre rimaste fedeli ai concept di partenza. In passato, ciascuno di questi modelli è servito a introdurre il design e la configurazione delle generazioni di veicoli successive. La QX50 Concept presenta in anteprima l'evoluzione degli elementi di design INFINITI, dimostrando come questi si prestino a essere adattati anche per la creazione di SUV premium di medie dimensioni. 

Con le sue proporzioni rivoluzionarie, INFINITI FX45, lanciato nel 2003, ha costituito il punto di riferimento nell'ideazione di SUV per tutto il decennio successivo. Considerato come il primo SUV di medie dimensioni adatto a vari utilizzi, INFINITI FX è celebrato ancora oggi come una vera e propria icona di design del segmento. Lo scorso anno, QX Sport Inspiration ha cercato di riaccendere tale interesse. E, in un segmento di mercato che diviene sempre più popolare e affollato, la nuova QX50 Concept illustra come i temi che ne hanno ispirato il design possano essere trasferiti in una realtà di produzione. 

Esterni: esecuzione artistica del pratico design dei SUV

Influenzato dal design di QX Sport Inspiration del 2016, la QX50 Concept è caratterizzata da proporzioni nette in pieno stile SUV che trasudano elevati livelli di potenza e dinamismo. La QX50 Concept rigetta molte delle forme e dei temi di design già adottati dai modelli affermati del segmento dei SUV premium di medie dimensioni. Il risultato è un SUV dalla forma pratica ma originale che dimostra come il design del concept precedente abbia potuto essere riadattato per i successivi modelli di produzione. 

9336 02+INFINITI+QX50+Concept+F3Q2
QX50 Concept

La QX50 Concept è la più recente trasposizione del linguaggio stilistico INFINITI incentrato sull'idea di "potente eleganza" e persegue un approccio tanto estetico quanto funzionale. Gli esterni del veicolo combinano linee dinamiche e scolpite a superfici sinuose e fortemente accentuate. Una linea dritta e marcata scorre dal cofano a conchiglia e attraversa il profilo della carrozzeria, conferendo alla QX50 Concept una presenza imponente e incrementando la lunghezza visiva della vettura. L'assetto ampio e possente accentua inoltre la versatilità delle prestazioni. 

I segni particolari del marchio INFINITI sono immancabilmente presenti anche sulla QX50 Concept, seppur lievemente alterati per consentirne una migliore trasposizione sul nuovo modello. All'anteriore, la caratteristica griglia a doppio arco comunica un'immediata sensazione di potenza e ambizione, costituendo lo snodo fondamentale da cui si sviluppano gli altri elementi di design della carrozzeria. Poiché la QX50 Concept è un veicolo più alto, ampio e pratico rispetto al QX Sport Inspiration, la griglia contribuisce a esaltare ulteriormente il carattere imponente dell'estremità anteriore. Al posteriore, il bordo del montante "D" con taglio a mezzaluna è decisamente più accentuato rispetto agli altri modelli di produzione INFINITI, esaltando ulteriormente la lunghezza del tetto. 

L'interazione che si crea tra le linee esterne e le superfici è sublimata da un'inedita finitura in bronzo forgiato, applicata mediante una quantità di metal flake tre volte superiore di quella utilizzata nelle finiture dei processi di produzione convenzionali. 

Di profilo, la forma del cofano ricorda la testa di un serpente, con due solchi netti che si estendono verso l'alto a partire dalla base del montante "A" prima di ricadere nel cofano per congiungersi ai bordi dell'imponente griglia a doppio arco. Tali particolari servono a celare la lunghezza relativamente ridotta del cofano, evidenziando come l'aspetto dei futuri modelli di produzione potrà essere adattato per ospitare propulsori più compatti (come il VC-Turbo INFINITI), generando potenza mediante l'impiego di un sistema di trazione integrale intelligente. 

9337 07+INFINITI+QX50+Concept+R3Q1
QX50 Concept

La funzionalità è una caratteristica fondamentale nel segmento dei SUV di medie dimensioni e riveste un ruolo di punta anche nel design della QX50 Concept. Più pratica rispetto al QX Sport Inspiration, la QX50 Concept presenta un design proteso in avanti con portellone posteriore dalla posizione lievemente più verticale; tutte caratteristiche che aiutano a introdurre un abitacolo più versatile e confortevole. La nuova forma del montante D con profilo a mezzaluna migliora la visibilità sia per il conducente che per i passeggeri sui sedili posteriori. 

Interni: sfidano la tradizionale concezione di design per l'abitacolo delle auto premium

Connubio perfetto tra design futuristico e moderna artigianalità ai massimi livelli, l'abitacolo di INFINITI QX50 Concept incarna la volontà di INFINITI di sfidare, reinterpretandola, la tradizionale concezione del design e dell'uso dei materiali destinati agli interni dei SUV premium.

Al posto di legni lucidissimi e plastica morbida al tatto, gli interni di INFINITI QX50 Concept sfoggiano un inedito abbinamento di legno, pelle e cuciture. Ogni materiale viene trattato e applicato nell'ottica di definire nuove tendenze di design per gli interni dei SUV premium. 

Frutto della più alta espressione di un avanzato talento artistico, l'abitacolo di INFINITI QX50 Concept regala la piacevolissima sensazione della manifattura artigiana ed è il risultato di due concetti giapponesi ad essa legati: 'mitate' e 'shitate' . 'Mitate' si riferisce alla pratica di curare e abbinare la miglior selezione di materiali possibile. 'Shitate' è il desiderio di lavorare la combinazione di materiali prescelta in modo unico e personalizzato, riuscendo a tirarne fuori solo il meglio. Con una particolare attenzione al dettaglio e alla finitura, questo approccio crea un'estetica e un'atmosfera che pervade tutto l'abitacolo, andando ben oltre la semplice somma delle sue parti. 

La combinazione dei materiali e il modo in cui sono stati applicati ha consentito ai designer INFINITI di dimostrare livelli di artigianalità mai visti prima su un SUV di questo segmento. 

Vera pelle, semi anilina e Nubuck: INFINITI QX50 Concept si lascia avvolgere da un'ampia varietà di pelli diverse, per regalare molteplici sensazioni sia tattili che visive. L'occhio segue ogni superficie in modo naturale, posandosi delicatamente su ogni elemento dell'abitacolo. Una gamma di finiture per interni sempre più ampia che include un campionario a tre colori attentamente selezionato: quanto basta per arricchire l'abitacolo di INFINITI QX50 Concept e lasciare ai clienti della marca l'imbarazzo della scelta. 

L'impiego di pelli diverse per gli interni, consente al costruttore di immaginare l'aspetto finale dell'abitacolo a tre colori. La sua parte superiore è rivestita con un ricco inserto in pelle marrone che contrasta con la pelle bianca del pannello inferiore, delle finiture delle porte e dei sedili. Tra questi due inserti in pelle si delinea una striscia in pelle Nubuck sintetica di colore blu scuro, che rifinisce anch'essa la parte anteriore della console centrale. Una striscia costituita da due cuciture uguali si staglia lungo la parte superiore del pannello e delle porte, abbracciando la silhouette dei sedili. 

INFINITI ha richiesto il brevetto per la nuova tecnica di impuntitura con cui lavora la pelle che riveste le porte e i sedili delle sue auto. Ispirata alla tradizionale pelle con borchie dei divani, l'impuntitura viene effettuata cucendo la pelle in singoli punti. Le caratteristiche fisiche della pelle danno vita a una rivisitazione più informale della tipica forma di diamante romboidale che caratterizza il peculiare aspetto delle poltrone Chesterfield. 

Mentre molti credono che per dare l'impressione di qualità gli interni di un'auto premium debbano necessariamente avere superfici in legno lucido, INFINITI QX50 Concept è rifinita con vero frassino a pori aperti. Il legno viene trattato per mantenere nel tempo le sue naturali, e a volte irregolari, caratteristiche tattili ed estetiche. Se con la mano lo si accarezza, si percepiranno le tipiche venature del frassino, in grado di regalare piacevoli sensazioni tattili deliziando al tempo stesso l'occhio con il loro aspetto moderno e autentico. 

Le linee naturali e armoniose dell'abitacolo di INFINITI QX50 Concept sposano perfettamente quelle degli esterni, distinguendosi decisamente dal design tecnico, lineare - perfino austero - di altri veicoli presenti nel segmento. Grazie a un raffinato gioco di luci e ombre, il perfetto abbinamento di superfici chiare e scure sublima il profondo impatto visivo dell'abitacolo. Le sue linee organiche hanno una forma simile a quella degli interni di INFINITI QX Sport Inspiration e rimandano ai progressi che potrebbero essere fatti per passare dal prototipo originale al lancio dell'auto in produzione. 

Incentrata sul conducente e nel contempo attenta al passeggero, la struttura dell'abitacolo di INFINITI QX50 Concept è suddivisa in zone ben distinte destinate al conducente e ai passeggeri. Coerente con il suo predecessore, il pannello è anch'esso orientato al conducente e si serve della sua forma e del suo aspetto per infondere una sensazione di vera sicurezza quando si è al volante. 

Le forme orizzontali del pannello cingono il conducente e il passeggero con linee sinuose e ininterrotte che scorrono dalla console centrale lungo il pannello per poi uscirne, raggiungendo la parte posteriore dell'abitacolo. I sedili, arricchiti con un ergonomico motivo esagonale che ne accentua l'aspetto ampio e accogliente, offrono il massimo del sostegno alla schiena e alle spalle degli occupanti. 

Con INFINITI QX50 Concept, il costruttore ha messo la forma e la funzionalità sullo stesso piano, e la praticità resta il cardine del suo costante impegno. 

Rispetto a INFINITI QX Sport Inspiration, il montante A è stato spostato in avanti e il cofano è stato accorciato per ospitare un motore più compatto.In tal modo, il design proteso in avanti dell'abitacolo di INFINITI QX50 Concept offre ai passeggeri uno scompartimento più lungo e spazioso. L'assetto eretto del portellone posteriore - più verticale di quello dei suoi predecessori - è stato progettato per dotare INFINITI QX50 Concept di un eccezionale spazio di carico. Quest'ultimo, infatti, è abbastanza lungo da poter ospitare, per esempio, un passeggino. INFINITI QX50 Concept si presta quindi perfettamente per soddisfare le esigenze di una giovane famiglia. 

L'interfaccia utente grafica di INFINITI QX50 Concept è la prova evidente di come le nuove tecnologie potrebbero essere integrate agli abitacoli dei futuri veicoli della marca. 

La parte centrale del pannello è dotata di un ampio touchscreen IUM (interfaccia uomo/macchina). Oltre a visualizzare la navigazione e le caratteristiche di infotainment, il touchscreen di INFINITI QX50 Concept è anche in grado di mostrare agli occupanti lo stato delle altre tecnologie presenti a bordo del veicolo. Il pannello può mostrare a tutti gli occupanti non solo lo stato delle varie tecnologie di assistenza alla trazione autonoma ma anche il modo in cui il motore turbo a rapporto di compressione variabile (VC-turbo) si adatta alle condizioni ed esigenze di guida. 

Il pannello degli strumenti del conducente fornisce informazioni dettagliate sulle tecnologie di assistenza alla trazione autonoma di INFINITI e la variazione del rapporto di compressione del motore, mentre passa ininterrottamente da uno stato di qualità prestazionale elevata a uno di eccezionale efficienza dei consumi.

INFINITI guarda al futuro con le tecnologie di assistenza alla trazione autonoma in veste di 'copilota'

INFINITI QX50 Concept è la prima auto della marca a svelare gli sviluppi delle tecnologie di assistenza alla trazione autonoma in veste di 'copilota'. 

Cardine della strategia per lo sviluppo di tutti i futuri sistemi di assistenza alla trazione autonoma di INFINITI, questi dispositivi garantiscono il totale controllo del conducente sul veicolo. Tale approccio è in linea con l'obiettivo della marca: coinvolgere costantemente il conducente. 

Le tecnologie di assistenza alla trazione autonoma di INFINITI agiranno in qualità di 'copilota', "delegando" all'auto gli aspetti più gravosi della guida, quali il monitoraggio delle condizioni del traffico sull'autostrada, con i suoi arresti e le sue ripartenze, o della posizione dei veicoli circostanti. 

Sin dalla sua creazione nel 1989, INFINITI è sempre riuscita nel suo intento: offrire ai suoi clienti pionieristiche tecnologie di assistenza al conducente. Al costruttore va il merito di aver introdotto sul mercato una serie di tecnologie di guida semi autonoma uniche al mondo, quali il sistema predittivo di avviso anticollisione anteriore, la trazione "by-wire" tramite lo sterzo elettronico diretto (DAS - Direct Adaptive Steering) e il controllo attivo di corsia (ALC - Active Lane Control). 

Il sistema di assistenza alla trazione autonoma di INFINITI QX50 Concept incarna la prima di questa serie di tecnologie, pronta per essere messa in produzione. 

Frutto di un approccio proattivo nei confronti della sicurezza, il sistema di assistenza alla trazione autonoma di INFINITI QX50 aiuta il conducente a identificare e a reagire sia alle azioni degli altri conducenti che ad ogni potenziale pericolo. Le future tecnologie si avvalgono delle funzionalità fornite da una rete di scanner al laser, radar e telecamere in grado di analizzare la strada e di monitorare l'ambiente circostante, consentendo al veicolo di reagire di conseguenza. 

Questo quadro di sensori verrà ulteriormente sviluppato sui futuri modelli in produzione con una serie di nuove funzionalità. 

VC-Turbo: il primo motore turbo a rapporto di compressione variabile al mondo è pronto a entrare in produzione

INFINITI QX50 Concept rappresenta una potenziale applicazione produttiva per il nuovo avanzato motore turbo a rapporto di compressione variabile (VC-Turbo) firmato INFINITI. Il costruttore non ha ancora confermato quali saranno le auto che potrebbero in futuro avvalersi del suo motore a rapporto di compressione variabile, sebbene un SUV di medie dimensioni rappresenterebbe una delle applicazioni ideali per il VC-Turbo da 2.0 litri, presentato da INFINITI nel 2016.

L'efficienza dell'intera struttura e lo spazioso abitacolo di INFINITI QX50 Concept sono in parte dovuti a un vano motore dal design compatto ed efficiente in termini di spazio. Con il suo cofano ridotto ma sempre perfettamente proporzionato, INFINITI QX50 Concept rappresenta la perfetta collocazione per il motore a benzina da 2.0 litri, il metodo di alimentazione ideale per un sistema frontale intelligente a trazione integrale. 

Pronto per essere lanciato in produzione, il motore turbo a rapporto di compressione variabile (VC-Turbo) da 2.0 litri firmato INFINITI rappresenta una valida alternativa ai gruppi motopropulsori diesel, soprattutto per quanto concerne il segmento dei SUV di medie dimensioni. Capace di adattare il rapporto di compressione alle condizioni di guida, questo motore offre ottimi livelli prestazionali e di efficienza dei consumi. Osa sfidare il concetto che definisce la tecnologia ibrida e il diesel come l'unica alternativa motopropulsiva in grado di offrire un'efficienza dei consumi e una coppia elevate. Su INFINITI QX50 Concept, l'interfaccia IUM (interfaccia uomo/macchina) dimostra al conducente e ai passeggeri il modo in cui il motore turbo a rapporto di compressione variabile (VC-Turbo) si adatta alle condizioni di guida. La IUM visualizza lo stato attuale del motore, che sceglie sempre in modo intelligente gli adeguati livelli prestazionali e di elevata efficienza dei consumi. 

Con una cilindrata ridotta e una potenza e coppia elevate, il motore turbo a compressione variabile (VC-Turbo ) da 2.0 litri vanta una straordinaria potenza specifica - superiore a quella di molti motori turbo a benzina con quattro cilindri proposti dalla concorrenza - avvicinandosi alle prestazioni di alcuni gruppi motopropulsori V6 a benzina. In vista del suo debutto in produzione nel 2018, gli ingegneri INFINITI puntano a un miglioramento dell'efficienza dei consumi pari al 27% rispetto a motori V6 a benzina con un'analoga potenza di uscita.

Vuoi ricevere aggiornamenti su #Auto e Moto?
Iscriviti alla newsletter!