Ragni spaziali su Marte, effetto ottico suggestivo

Capita che le sonde spaziali al lavoro nel Sistema Solare recapitino sulla Terra delle immagini che a una prima occhiata sembrano raffigurare forme di vita. L'ultima in ordine di tempo è quella che vedete in questa notizia, e che è stata catturata il 13 maggio 2018 da Mars Reconnaissance Orbiter della NASA, in orbita attorno a Marte. Lo scatto, come spiega l'agenzia spaziale, inquadra un dettaglio della calotta di anidride carbonica che copre la regione del Polo Sud sul finire dell'inverno marziano.

A una prima occhiata può sembrare che un gruppo di ragni stia sbucando dalle proprie tane, per questo il post della NASA è stato titolato "Jamming with the 'Spiders' from Mars". Molto suggestivo, anche perché cita il nome del gruppo che accompagnava negli anni '70 David Bowie/Ziggy Stardust (assieme autori dell'album The Rise And Fall Of Ziggy Stardust And The Spiders From Mars). Le macchie nere in questione, però, non sono dei veri "ragni", semplicemente un tipo di terreno definito "aracneiforme", che si forma con il riscaldamento del diossido di carbonio presente sotto alla superficie marziana. Nel corso del tempo questo gas intrappolato aumenta di pressione fino a fuoriuscire in un getto che erutta la polvere. Il gas viene rilasciato nell'atmosfera e la polvere (che è più scura del terreno in superficie) si può depositare attorno allo sfiato o essere trasportata dai venti.

pia22587

Crediti: NASA/JPL-Caltech/Univ. of Arizona

Gli effetti ottici che fanno pensare ai ragni non sono rari nel nostro Sistema Solare, e in passato si è parlato a più riprese di finti "ragni spaziali". È già accaduto in passato su Marte, ma non solo: immagini che richiamavano alla memoria gli aracnidi riguardarono anche Plutone e Mercurio.

aHR0cDovL3d3dy5zcGFjZS5jb20vaW1hZ2VzL2kvMDAwLzA1NC82MTUvaTAyL3NwaWRlci1wbHV0by1nZW9ncmFwaGljLWZlYXR1cmUuanBnPzE0NjAxMzM1NjI=

Una caratteristica geologica su Plutone informalmente chiamata "ragno". Crediti: NASA/JPL-Caltech/Univ. of Arizona

Se poi vi state chiedendo se i ragni possano sopravvivere nello Spazio, sappiate che un esperimento a supporto di questa possibilità è stato fatto: era il 2008 e un aracnide sopravvisse diversi mesi sulla ISS prima di tornare sulla Terra a bordo dello Space Shuttle Discovery.

Cattura 2 JPG
Immagine di Mercurio scattata nel 2008 dal veicolo spaziale Messenger. L'area è stata soprannominata "il ragno" dal team scientifico. Crediti: NASA / Johns Hopkins University Applied Physics Laboratory / Carnegie Institution di Washington

Tom's Consiglia

Se siete amanti dei ragni non potete fare a meno della maglia sportiva Inception Pro Infinite con Stampa Spiderman. 

Pubblicità

AREE TEMATICHE