Questa testata è partner di La Repubblica e contribuisce alla sua audience
Hot topics:
38 minuti

Recensione AMD A8-3850, Llano arriva su desktop con Lynx

Recensione - Test dell'APU A8-3850 Llano di AMD con grafica HD 6550D.

Introduzione

Abbiamo già parlato dell'architettura Llano in questo articolo: APU AMD A8-3500M, ecco a voi Llano. Se non lo avete fatto, dategli uno sguardo, in modo da poter avere più conoscenze su cosa c'è all'interno della prima APU di fascia media di AMD.

In questo articolo parliamo della versione desktop di Llano, incarnata dalla piattaforma Lynx. In queste pagine trovate benchmark e analisi. Quali prestazioni potete attendervi dal Dual Graphics? Come si confronta l'APU di AMD con Sandy Bridge di Intel? Quanto peso hanno le prestazioni di memoria sui videogiochi? Il supporto USB 3.0 integrato cosa comporta? Risponderemo a questi quesiti.

Prima però diamo uno sguardo alle prime APU Llano desktop di AMD.

L'APU, la soluzione contro la recessione?

Chissà se Audi sarebbe orgogliosa di vedere AMD usare le stesse sigle per dare i nomi ai prodotti. A4, A6 e A8 infatti sono i nomi delle nuove APU Llano, e come con le automobili, a numero maggiore corrisponde un prodotto migliore.

Ci sono due CPU A8 e due A6. L'ammiraglia è certamente il modello Llano A8-3850, un processore da 100 watt che integra una Radeon HD6550D, quattro core fisici con 1 MB di cache L2 ciascuno, e una frequenza base di 2,9 GHz. Non è però dotato di tecnologia Turbo Core, quindi per aumentare la frequenza bisogna overcloccare in maniera tradizionale.

Anche l'A6-3650 ha un TDP di 100 W, ma è dotato di una Radeon HD6530D, e una frequenza nominale più bassa, cioè 2,6 GHz. Anche in questo caso il Turbo Core non è presente, abbiamo quattro core fisici, 4 MB di cache L2 e compatibilità con la memoria DDR3.

Modello GPU TDP Core Frequenza base CPU Max. Turbo Cache L2 Shader Freq. GPU Turbo Core
A8-3850 HD 6550D 100 W 4 2.9 GHz - 4 MB 400 600 MHz No
A8-3800 HD 6550D 65 W 4 2.4 GHz 2.7 GHz 4 MB 400 600 MHz
A6-3650 HD 6530D 100 W 4 2.6 GHz - 4 MB 320 443 MHz No
A6-3600 HD 6530D 65 W 4 2.1 GHz 2.4 GHz 4 MB 320 443 MHz

Un primo aspetto interessante sta nel fatto che se scendiamo alla soglia dei 65 W non bisogna rinunciare a molto. L'AMD A8-3800 integra infatti una Radeon HD6550D, architettura Stars quad-core e 4 MB di cache L2. La frequenza è sensibilmente minore, 2,4 GHz, ma c'è il Turbo Core a dare una mano - può arrivare così a 2,7 GHz se la temperatura lo permette. Sfortunatamente AMD non ci ha spedito un processore dotato di Turbo Core per queste prove, quindi per ora non possiamo sapere come si comporta questa funzionalità.

Clicca per ingrandire

Infine abbiamo l'AMD A6-3600, anch'esso da 65 W. In questo caso la frequenza base scende a 2,1 GHz, che possono diventare 2,4 GHz con il Turbo Core; la grafica integrata è una più modesta Radeon HD6530D, ma abbiamo sempre 1 MB di cache L2 per ogni core.

Che differenza c'è tra le GPU Radeon HD 6550D e la Radeon HD 6530D? Un engine SIMD, principalmente.

Classificazione processore grafico Radeon HD 6550D (A8-Series APU) Radeon HD 6530D (A6-Series APU)
Shader Core 400 320
SIMD 5 4
Texture Units 20 16
Render Back-Ends 2 2
Z/Stencil ROPs 32 32
Color ROPs 8 8
GPU Clock Rate 600 MHz 443 MHz
Peak Compute Power 480 GFLOPS 284 GFLOPS

Quando osservate il diagramma a blocchi dei componenti della GPU di Llano, è facile vedere come AMD differenzia le due linee. Ogni SIMD ha 80 ALU ed è associato a quattro unità texture. Spegnendo un'unità SIMD si hanno i 320 shader e le 16 unità texture della Radeon HD 6530D.

Clicca per ingrandire

I modelli di Llano al debutto

Con quattro modelli a listino, e la notizia dell'ultimo minuto sul fatto che i modelli A8-3800 e A6-3600 a 65 watt non saranno disponibili ancora per un po', la famiglia si riduce a due APU: A8-3850 e A6-3650, entrambe soluzioni con TDP di 100 W. Il risultato è che per il momento è impossibile provare la funzione Turbo Core su Llano, almeno fino a quando AMD non risolverà il problema di disponibilità dei due modelli minori.

Creare un sistema Dual Graphics

Della tecnologia Dual Graphics di AMD abbiamo parlato nel precedente articolo sulla piattaforma Llano mobile (APU AMD A8-3500M, ecco a voi Llano). Ora possiamo testarla in ambiente desktop.

Nella precedente recensione avevamo evidenziato come in alcuni casi, quando il Dual Graphics non era in funzione, le prestazioni erano pari a quelle della GPU installata più lenta.

Secondo AMD non doveva funzionare così, perché si dovrebbe avere la velocità del core grafico più potente. Pensiamo che l'azienda stia lavorando su questo comportamento inaspettato suggerendo di usare la scheda video dedicata come uscita primaria quando sono in azione due GPU sullo stesso sistema. La sfortunata conseguenza è una routine d'installazione disordinata.

Di default Llano richiede di essere l'uscita primaria. Di conseguenza quando configurate il vostro BIOS, Windows e avete installato i driver, AMD dice di usare l'uscita dell'APU. Se viene installata una scheda video dedicata, si abilita automaticamente il CrossFire. A quel punto dovete installare l'ultima patch Application Profiles, disabilitare il CrossFire, spegnere il sistema e passare sull'uscita discreta.

Da qui in avanti non vedrete il segnale video fino a quando non si carica Windows. Abilitate il CrossFire, riavviate ancora e poi dovreste essere in grado di usare il Dual Graphics. Come dicevamo, una procedura piuttosto complessa.

Una volta arrivati a questo punto, la configurazione Dual Graphics abilita Eyefinity. Usando le uscite video di ogni processore grafico, potete collegare tre o più schermi in configurazione desktop estesa. Fate solo attenzione alle uscite che scegliete. Alcuni produttori di schede madre stanno implementando connettori DVI single link, mentre altri usano quelli dual link. Tra le schede in nostro possesso abbiamo soluzioni con VGA e HDMI: solo Gigabyte offre anche un'uscita DisplayPort.

Tutto fatto. Con che GPU equivalente mi ritrovo?

Nel precedente articolo abbiamo spiegato che AMD usa un sistema di nomi specifico per determinare le prestazioni equivalenti di due GPU sullo stesso sistema. Una configurazione con la Radeon HD 6550D sull'A8 3850 insieme alla scheda video dedicata Radeon HD 6570 usata per i test, per esempio, è etichettata come Radeon HD 6630D2. Il nome indica che le prestazioni saranno più elevate delle singole GPU,  che si tratta di una configurazione desktop (al contrario di un sistema all in one) e che ci sono due processori grafici installati.

Dual-Graphics
Scheda discreta Radeon HD AMD Accelerated Processing Unit
Radeon Radeon HD 6550D Radeon HD 6530D
Desktop
HD 6670 HD 6690D2 HD 6690D2
HD 6570 HD 6630D2 HD 6610D2
HD 6450 HD 6550D2 HD 6550D2
HD 6350 - -
All-in-One
HD 6670A HD 6730A2 HD 6710A2
HD 6650A HD 6690A2 HD 6670A2
HD 6550A HD 6610A2 HD 6590A2
HD 6450A HD 6550A2 HD 6550 S2
HD 6350A - -

Anche se questo sistema ci piace, è possibile che crei un po' di confusione per l'utente. Il Dual Graphics non è universale. Supporta applicazioni DirectX10/11 e le prestazioni dipendono dall'ottimizzazione dei driver. Si può infatti sapere come si comporta una Radeon HD 6850, ma per quanto concerne una Radeon HD 6630D2 è possibile che ci siano variazioni.

Continua a pagina 2
AREE TEMATICHE
Vuoi ricevere aggiornamenti su #CPU?
Iscriviti alla newsletter!