Questa testata è partner di La Repubblica e contribuisce alla sua audience
Hot topics:
10

Recensione Asus RoG GL552

Se cercate un notebook per il casual gaming date un'occhiata all'Asus RoG GL552.

Recensione Asus RoG GL552

Asus RoG GL552

 

L'Asus GL552 è un notebook della famiglia Republic of Gamers indirizzato ai casual gamer e più in generale a chi è alla ricerca di un prodotto potente per l'intrattenimento.

GL552VW 13

La configurazione che abbiamo ricevuto in prova comprende un processore Core i7-6700HQ, affiancato da 16 GB di memoria, disco fisso tradizionale da 1 TB a 7200 RPM più un SSD da 128 GB, grafica GeForce GTX 960M e schermo da 15,6 pollici Full HD. La potenza di elaborazione è più che sufficiente per usare applicazioni multimediali anche pesanti, multiasking e giocare con qualche compromesso. Se vi interessa lo trovate online a 1400 euro circa.

Leggi anche: I migliori notebook gaming del momento

Caratteristiche fisiche
Dimensioni (HxWxD) 38,5 x 25,5 x 3,24~4,00 cm
Peso 2,54 kg
Hardware
Processore Intel Core i7-6700HQ a 2.6 GHz
Memoria RAM 16 GB DDR4 3200 MHz espandibile a 32 GB
Processore Grafico Nvidia GeForce GTX 960M con 4 GB DDR5
Hard Disk 1 TB a 7200 RPM + SSD da 128 GB
Unità Ottica Si
Batteria
Capacità 3150 mAh
Alimentatore
Potenza 120 Watt
Peso 476 grammi
Dimensioni 15,9 x 7,5 x 2,5 cm
Schermo
Dimensione 15,6 pollici opaco
Risoluzione FHD (1920 x 1080)
Touchscreen No
Connettori Video
VGA No
DVI No
HDMI
Display Port No
Altri No
Connettività Dati
Wi-Fi ac
Ethernet Si
Bluetooth 4.0
Connettori Dati
USB 2.0 1
USB 3.0 2
eSATA No
Thunderbolt 1 USB Type-C
Lettore di schede di memoria SD/MMC/SDXC
Express Card No
Webcam
Risoluzione HD
Audio
Connettore Microfono Presa jack da 3,5 millimetri
Connettore Cuffia Presa jack da 3,5 mm
Connettori altoparlanti No
Sicurezza
Lettore impronte digitali No
TPM
Sistema Operativo
Windows 10 Home a 64 bit
Garanzia
Durata 2 anni
Tipologia assistenza Carry-In
Servizi aggiuntivi A pagamento
Prezzo
Prezzo Listino ufficiale: 1399 euro
Asus RoG GL552 Asus RoG GL552
eprice
Asus RoG GL552 Asus RoG GL552
  

Design

Quando ho tolto l'Asus GL552 dalla scatola la maggior parte dei colleghi era convinta che stessi per provare una gaming machine. Del resto l'aspetto richiama molto quello dei notebook RoG super carrozzati, e c'è anche il logo RoG che campeggia al centro del coperchio, la tastiera con retroilluminazione rossa e altri dettagli.

ROG GL552 01
ROG GL552 14
ROG GL552 16

Ci sono però due elementi che a ben vedere costituiscono un primo indizio sulla natura di questo prodotto. Primo: è più sottile di una gaming machine; non siamo al livello di un ultrabook e il peso non è dei più leggeri, però è più maneggevole dei notebook per gamer.

In secondo luogo le griglie di areazione non sono sul pannello retrostante come nella quasi totalità delle gaming machine, ma ce n'è una sola sul lato sinistro. Esattamente quello che si trova di solito sui prodotti per l'intrattenimento generico.

Cos'è quindi esattamente il GL552? In sostanza è una via di mezzo fra i prodotti Asus della Serie N (intrattenimento) e quelli della Serie G (Gaming). Dell'idea abbiamo apprezzato la configurazione che è abbastanza potente, lo schermo opaco, e la dotazione di porte di comunicazione che è più che accettabile.

ROG GL552 02

Non promuoviamo a pieni voti la scelta dei materiali: il coperchio è in plastica che flette e torce troppo facilmente con le mani, mentre la parte interna (attorno alla tastiera e al touchpad) ha un trattamento vellutato al tatto che trattiene le ditate ed è reticente a cancellarle, in compenso è piacevole da toccare.

Le dimensioni sono di 38,5 x 25,5 x 3,24~4,00 cm a fronte di un peso di 2,54 chili: uno spessore e un peso leggermente più abbondanti di molti sostituti del desktop per l'intrattenimento multimediale che si trovano in commercio. Pensiamo per esempio al Lenovo Y50 (2,4 chili, 38,7 x 26,3 x 2,39 cm) o all'Acer Aspire V15 Nitro Black Edition (2,4 × 38,9 × 25,7 cm per 2,4 Kg).

Tastiera e touchpad

La tastiera a isola si sviluppa occupando quasi tutta la larghezza della base. I tasti hanno una retroilluminazione rossa regolabile mediante la combinazione di tasti Fn+F3/F4, che permette di personalizzarne l'intensità a seconda dell'esigenza contingente.

ROG GL552 06
ROG GL552 05
ROG GL552 04

A destra c'è il tastierino numerico, che non ha separazione rispetto alla tastiera: all'inizio si deve prendere l'abitudine perché si fatica a centrare soprattutto Canc e Back Space alla cieca. Stesso problema per le frecce direzionali, che non hanno spazio vuoto attorno.

I tasti hanno una corsa breve (come molti prodotti sottili oggi) e atterraggio poco scattante, che non sono i presupposti ideali per una digitazione confortevole di lunghi testi. Per l'attività multimediale però vanno benissimo. Da notare che i tasti più usati dai giocatori (WASD) sono evidenziati con un profilo rosso che ne rende più facile l'individuazione a colpo d'occhio.

Il touchpad ha un'area sensibile che misura 10,3 x 7,2 cm, è ​​liscia e quasi sempre precisa, ottima per gestire sia la navigazione normale sia le gesture multitouch. Durante il test a volte non ha recepito i tocchi più delicati, invece con comandi più decisi non ha mai dato problemi.

Connettività

ROG GL552 18
DSC 5963 JPG

I connettori non sono abbondanti ma c'è tutto quello che serve. A sinistra ci sono un connettore USB Type-C, due USB e l'uscita video HDMI. A destra figurano l'unità ottica, le prese jack separate per microfono e cuffia, la presa Ethernet e una USB 2.0. Il vano per le schede di memoria è sul pannello frontale, sotto al poggiapolsi.

Schermo

L'Asus GL552 ha in dotazione uno schermo IPS da 15,6 pollici a 1920 x 1080 pixel, la risoluzione più diffusa in questa categoria di prodotto. Il primo aspetto che abbiamo apprezzato è che si tratta di un pannello opaco, quindi non ci sono i fastidiosi riflessi che si notano di solito con i prodotti touch. L'angolo di visualizzazione è ampio in tutte le direzioni, quindi due o più utenti possano guardare le immagini senza rilevare variazioni cromatiche.

specchietto display notebook

La luminosità misurata è pari a 273,26 candele, mentre lo spazio colore è pari all'88,6% dello spazio sRGB, con un Gamut volume del 111,9%. Chiudiamo con il DeltaE, ossia il margine di errore, che è di 2,03 (più è vicino allo zero, meglio è) quindi nella media alta della categoria.

 
Continua a pagina 2
AREE TEMATICHE
Vuoi ricevere aggiornamenti su #Notebook?
Iscriviti alla newsletter!