Recensione Geneeo Genius Pack, lo zaino che ricarica i vostri dispositivi tecnologici

Geneeo Genius Pack Platinum

 
geneeo

Nella nostra guida ai gadget estivi vi abbiamo consigliato lo zaino Geneeo Genius Pack Platinum, la cui particolarità è la presenza di un sistema di cablaggio che permette di raggiungere i vostri dispositivi elettronici in differenti zone, e ricaricarli tramite una batteria esterna. Questo prodotto ha destato particolare interesse, e per questo motivo oggi vi mostriamo meglio come è fatto.

Com'è fatto

Le tasche principali sono due, una posteriore che permette di aprire lo zaino a 180°, e include i vani per un portatile (fino a 15") e un tablet, assieme a un altro vano dove inserire, ad esempio, i caricabatterie. La tasca anteriore si apre invece a 90°, include un vano generico, una tasca con cerniera e tessuto forato per vedere all'interno, e un ulteriore tasca con finestra trasparente dove convergono tutti i connettori e dove vorrete inserire la batteria. Alcuni elastici permettono infatti di fissare la batteria, in maniera tale che si sposti durante il trasporto, rischiando di scollegare dei cavi.

geneeo genius pack 019
geneeo genius pack 012
geneeo genius pack 017

C'è anche un ulteriore piccola tasca anteriore, dove inserire piccoli oggetti. Una piccola asola sulla spalla destra, assieme a un fascia posteriore per il trasporto per un trolley completano il design. Non è uno zaino con mille tasche e vani, ad esempio non ci sono le classiche tasche laterali in cui inserire una piccola bottiglia o un ombrello, e nessun vano attrezzato con porte penne o altre tasche. Sotto questo punto di vista offre molto meno rispetto alla moltitudine di zaini in commercio, ma in base alle vostre necessità un layout semplificato come quello appena descritto potrebbe essere più fruibile.

geneeo genius pack 003

Leggi anche: I migliori gadget hi-tech per l'estate

Abbiamo inserito un notebook e un tablet nella parte posteriore, il carica batteria del notebook, un piccolo treppiede e una fotocamera. Nella parte anteriore abbiamo raggruppato tutti i cavi, un ombrello, una bottiglia d'acqua, un libro, il portafogli e un mazzo di chiavi. Con questo carico, lo zaino offriva ancora un po' di spazio per ulteriori oggetti e risultava comunque compatto e non deformato sulla schiena. Le bretelle sono semplici, si regolano tirando la cinghia all'estremità bassa, e una volta sulla schiena è comodo. L'imbottitura è tale da ammortizzare il peso, e soprattutto il materiale tecnico protegge lo zaino in caso di sudorazione. Non manca una maniglia superiore, sempre in tessuto.

Non l'abbiamo ancora usato durante un viaggio, ma la possibilità di aprirlo a 180° dovrebbe permettervi di passare un controllo in aeroporto senza dover estrarre tablet e notebook. Dipende ovviamente dall'aeroporto e severità degli addetti alla sicurezza, ma potrete provarci.

Tutto connesso grazie al cablaggio interno

Passiamo ora alla particolarità, cioè il cablaggio: all'interno di entrambe le tasche principali avrete due connettori USB femmina, a cui potrete collegare il cavo USB che meglio preferite, mentre nella fascia principale (quella posteriore), c'è anche un cavo USB-C maschio, a cui collegare direttamente un dispositivo.

geneeo genius pack 015
geneeo genius pack 021
geneeo genius pack 007

Sul lato sinistro ci sono invece due connettori, un ulteriore USB femmina e un micro USB, che serve per ricaricare la batteria, senza doverla estrarla dallo zaino. Assieme allo zaino viene fornito un cavo USB-C e un cavo Micro USB, nonché un adattatore Micro USB - USB-C. Questi cavi sono offerti da Geneeo come accessori, non sono essenziali per l'uso dello zaino, dato che si tratta di cavi normali che possono essere sostituiti secondo le vostre necessità.

geneeo genius pack 016

Tutti i cavi per alimentare i connettori appena descritti convergono, come detto, nella tasca anteriore, dove inserirete una batteria esterna. Geneeo mette a disposizione una sua batteria da 20mila mAh, che sarà disponibile a breve per l'acquisto (separato, la batteria non è inclusa nello zaino), e che offre tutti i connettori necessari per alimentare ogni connessione presente (cioè quattro, uno nella tasca anteriore, uno esterno e due nella tasca posteriore).

Verdetto

Genius Pack è ben realizzato, resistente, impermeabile, e il sistema di cavi raggiunge tutte le zone dello zaino senza diventare ingombrante. Avremmo apprezzato qualche scomparto in più, come un porta penne, un gancio per le chiavi, una tasca per i biglietti da visita o una tasca posteriore per il portafogli.

Tutto sommato l'esperienza è comunque positiva, e il sistema di ricarica è molto comodo. Anche se per alcuni potrà essere strano ricordarsi, ogni tanto, di mettere "in carica" lo zaino, risulta indubbiamente comodo se portate con voi molti dispositivi elettronici. La batteria di Geneeo è il complemento perfetto per questo zaino, dato che alimenta tutti i cavi disponibili. Potete anche usare altre batterie, ma sarebbe un peccato non sfruttare tutti i connettori.

Consigliato a chi non ha bisogno di infinite piccole tasche e per chi usa molti dispositivi elettronici in movimento. Lo trovate in vendita su Amazon a poco meno di 100 euro.

Pubblicità

AREE TEMATICHE