Questa testata è partner di La Repubblica e contribuisce alla sua audience
Hot topics:

Recensione Huawei Mate 8

Mate 8 è un phablet di fascia alta, basato su Android, e dotato di molte funzioni avanzate: lettore d'impronte digitali, tecnologie per migliorare l'audio, la connettività e una buona fotocamera.

Recensione Huawei Mate 8

Huawei Mate 8

 

Il nuovo Huawei Mate 8 è uno smartphone con molte qualità. L'hardware ha ottime prestazioni e la fotocamera è molto valida, pur non essendo il meglio sulla piazza. Il software purtroppo non piacerà a tutti, poiché si tratta dell'EMUI, che stravolge molto l'approccio Android classico.

huawei mate 8 press x 3 840x705

Negli ultimi mesi abbiamo conosciuto i due volti di Huawei. C'è quella "nuova" che ha creato il Nexus 6P, uno dei migliori smartphone Android in circolazione. Ma quella non è la vera Huawei, quella che ha venduto milioni e milioni di telefoni in tutto il mondo, con le linee Mate e P, oltre a quelli che portano il marchio Honor. La vera Huawei è indubbiamente capace di creare telefoni dall'hardware impressionante, ma ha l'abitudine di abbinarlo a software che spesso presenta vari bug. E non è solo una questione di gusti.

huawei mate 8 46

Il più grande problema di Huawei è proprio il fatto che continua a fare ottimi telefoni con un'esperienza utente non all'altezza. Alcune delle caratteristiche standard non funzionano, altre mancano, e diverse cose vengono sistemate solo dopo diversi aggiornamenti software. 

Il Mate 8 non è un brutto telefono. In effetti, è un prodotto molto buono, ma avrebbe potuto essere molto migliore – una storia che abbiamo già sentito tante volte riguardo a Huawei, soprattutto quando ci sono di mezzo i servizi proprietari di Google.

Scheda tecnica
Processore HiSilicon Kirin 950
Memoria RAM 3 GB / 4 GB
Storage 32 / 64 (espandibile fino a 128 GB)
Batteria 4000 mAh
Display 6" - 1920x1080 pixel
Wi-Fi 802.11 b/g/n/ac
Bluetooth 4.2
Fotocamera  16 Mpx + 8 Mpx frontale
Sistema operativo Android 6.0 Marshmallow

Il Mate 8 che abbiamo testato è basato sulla nuova piattaforma HiSilicon Kirin 950, con 3 o 4 GB di memoria RAM, in base al modello scelto (32 o 64 GB di spazio d'archiviazione).

Lo schermo è da 6", con risoluzione Full HD. È un terminale LTE ed è dotato della connettività che si richiede a uno smartphone moderno: Wi-Fi ac, GPS, Bluetooth, non manca nulla. La batteria è molto capiente, da ben 4000 mAh, mentre Android è presente in versione 6.0, ma l'interfaccia è la EMUI in versione 4.0.

Huawei Mate 8 Space Gray Huawei Mate 8 Space Gray
vmall
Huawei Mate 8 Silver Huawei Mate 8 Silver
  

Aspetto

huawei mate 8 1

Il Nexus 6P – uno dei due smartphone Google del 2015 – per molti è stato la prima occasione di vedere un telefono Huawei, o anche solo sentir parlare di quest'azienda. Ma se siete tra quelli che già conoscevano e seguivano Huawei, probabilmente il design del Mate 8 vi risulterà familiare. Le dimensioni sono più o meno quelle del Mate 7, con i dettagli in metallo del Mate S. E nell'insieme abbiamo uno smartphone grande e molto ben progettato.

Il Mate 8 è un po' più alto e largo rispetto al Nexus 6P, e di sicuro più grande del Mate S da 5,5 pollici. Questo elemento potrebbe preoccupare, perché una maggiore larghezza ha, in teoria, un impatto diretto sull'ergonomia. Ma quando le dimensioni sono già quelle notevoli di un Nexus 6P, aggiungere qualcosa come nel caso del Mate 8 non fa una grande differenza. Se si è già abituati a un telefono molto grande, in altre parole, il Mate 8 può essere un miglioramento, visto che ha uno schermo più grande e una batteria molto più capiente. Inoltre gli spazi sono stati ottimizzati, e come conseguenza abbiamo un ingombro simile a un iPhone 6 Plus, ma anche uno schermo più ampio. 

huawei mate 8 3
huawei mate 8 6
huawei mate 8 5
huawei mate 8 10

Al di là delle dimensioni, il Mate 8 è solido sia per forma che per estetica. Non c'è alcun elemento di design che si distingua in modo particolare. Tutti i pezzi sono al solito posto, e l'unica decisione discutibile – una di cui discuteremmo comunque – è che Huawei ha scelto un connettore MicroUSB invece della USB-C. Considerato il tipo di dispositivo e il suo costo, tuttavia, forse non è un difetto tanto grave, ma il passaggio prima o poi toccherà tutti, ed è forse lecito aspettarselo su un nuovo prodotto.

Continua a pagina 2
AREE TEMATICHE
Vuoi ricevere aggiornamenti su #Smartphone Android?
Iscriviti alla newsletter!