Questa testata è partner di La Repubblica e contribuisce alla sua audience
Hot topics:
15 minuti

Recensione motherboard EVGA Z170 Classified

I processori Skylake offrono elevate prestazioni per core, ma hanno solo 16 linee PCI Express 3.0 per la grafica. EVGA ha una soluzione per espanderle, ma vale il prezzo?

Recensione motherboard EVGA Z170 Classified

EVGA Z170 Classified

EVGA propone con la Z170 Classified una scheda madre di fascia alta pensata per usare più schede video in parallelo.

EVGA Z170 Classified

Introduzione

Le CPU Skylake hanno solo 16 linee PCI Express 3.0 perché il socket LGA 1151 deve coprire una fascia di mercato che va dal PC di fascia bassa per l'ufficio ai sistemi gaming di fascia media e medio - alta. Se volete qualcosa di più Intel v'indirizza a un processore più potente e una motherboard più costosa. Il problema è che le CPU con più core dell'azienda di Santa Clara hanno sempre una frequenza inferiore e usano un'architettura di precedente generazione.

evga z170 classified 01

Dal punto di vista di Intel è sensato prendersi più tempo per mettere a punto l'architettura affinché dia il meglio nel settore server, ma non tutti gli appassionati amano questa dicotomia prestazionale tra la CPU e la GPU. Alcuni optano per un miglior raffreddamento al fine di mascherare il deficit prestazionale dei core aumentando la frequenza, ma spesso le architetture più recenti riescono a fare persino meglio, necessitando di un raffreddamento più modesto e meno costoso.

Dato che ogni scheda video in configurazione SLI o CrossFire usa esattamente gli stessi dati, uno switch che invia quattro copie dello stesso dato alle quattro schede video lavora quasi allo stesso modo di un controller PCIe con un numero di linee quattro volte maggiore. Nvidia definiva tutto questo "Broadcast mode", mentre Avago per il suo PEX 8747 parla di Multicast.

avago pex8747

EVGA non tuttavia esattamente seguito il copione. Sapendo che molti non sopportano l'esistenza di un penalty nella latenza legato all'azione dello switch PEX 8747, l'azienda fornisce le linee tramite un singolo collegamento diretto PCIe 3.0 x16 allo slot superiore della motherboard. Aggiungere una scheda video in uno degli altri slot PCIe x16 forza lo slot superiore a donare otto collegamenti al PEX 8747. Dato che la Z170 Classified collega il PEX 8747 con solo otto linee in ingresso, tutti i dispositivi connessi hanno un bandwidth massimo di otto linee, anche se potrebbero essere rilevati come se avessero sedici collegamenti.

EVGA Z170 Classified
Chipset (PCH) Z170
Regolatore di tensione (VRM) 12 fasi
Porte PS/2
USB 3.1 10 Gbps
Porte USB sei 3.0, due 2.0
Porte di rete 2
Porte eSATA
Uscita audio digitale ottica
Ingresso audio digitale
Audio analogico 5
Video DisplayPort, HDMI
Altro sul pannello di I/O
PCIe 3.0 x16 5 (x16/x0/x0/x0/x0, x8/x16*/x0/x16*/x0, x8/x8/x8/x8/x8) SLI x4, CrossFire x4 *con bandwidth x8
PCIe 3.0 x1 / x4 uno x4 (finale chiuso)
Connettori USB 3.0 USB 3.1 x1 (2 porte), USB 3.0 x1 (2 porte)
Connettori USB 2.0
SATA 6 Gbps 8 (condivise con M.2)
Interfacce M.2 (modalità di trasferimento) 1x PCIe 3.0 x4/SATA 6Gbps, 1x "Key E" (lo slot x4 disabilita due SATA)
Ventole sei a 4 pin
FP-Audio 1
S/PDIF I/O
Tasti interni Power, Reset, CLR_CMOS
Switch interni selettore BIOS, disabilitare slot
Pannello diagnostico due cifre
Altri dispositivi EVGauge, Probe It, TB Header
Chipset SATA sei SATA 6Gb/s
Chipset RAID 0, 1, 5, 10
SATA aggiuntivo Marvell 88SE9220
LAN primaria WGI219V
LAN secondaria WGI210AT
Wi-Fi
Bluetooth
Codec audio HD Creative Core3D CA0132
DDL / DTS Connect
Garanzia 3 anni

Uno sguardo al layout

EVGA afferma che un paio di schede video lavoreranno più velocemente nel primo e nel quarto slot (x8/x16) rispetto a quanto farebbero nel secondo e quarto slot (x16/x16) anche se l'ampiezza delle linee appare maggiore. Incolpare il PEX 8747 per questa discrepanza non sarebbe giusto dato che il PEX 8747 è connesso alla CPU solamente con otto linee. Non importa quante linee un dispositivo ottiene da quello switch, è comunque limitato alle otto linee ricevute dalla CPU.

Oltre a permettere agli utenti con una sola scheda video di bypassare il controller PEX 8747, il progetto di EVGA offre anche un quinto slot PCIe x16. Tutte e cinque le schede possono avere un bandwidth x8 nello stesso momento. D'altra parte chi voleva davvero tutte e 16 linee ripartite su due schede in 2-way SLI potrebbe sentirsi un po' ingannato, dato che potevano avere lo stesso collegamento x8/x8 senza il componente aggiuntivo e la maggiore latenza. La Z170 Classified è progettata per chi vuole almeno il 3-way SLI, dato che quegli utenti avrebbero necessitato del PEX 8747 comunque, senza badare al modo in cui è stato connesso.

evga z170 classified 02
Clicca per ingrandire

EVGA ha preso una decisione insolita mettendo entrambe le porte USB 3.1 (10 Gbps) sul connettore del pannello frontale, lasciando il pannello di I/O solamente con sei porte a 5 Gbps e due USB 2.0. Troviamo anche due porte di rete controllate da altrettanti chip di Intel, un tasto CLR_CMOS, un paio di uscite video e alcuni jack audio.

La scelta di EVGA riguardo le USB 3.1 sul pannello frontale pone i produttori di case in una posizione scomoda, dato che gli altri produttori di motherboard non hanno fatto una scelta analoga. La differenza di vedute tra le varie aziende si riduce alla qualità del segnale e alle preoccupazioni sulla lunghezza dei cavi, con alcuni concorrenti che insistono sul fatto che i case pubblicizzati come compatibili con le USB 3.1 10 Gbps necessitano di un ripetitore alla fine della porta per consentire l'uso dei cavi.

Senza il ripetitore un dispositivo a 10 Gbps collegato a un cavo del pannello frontale potrebbe funzionare a piena velocità solo se è collegato a un dispositivo non cablato, come una chiavetta USB C. EVGA sembra ritenere tutto questo accettabile, e molti di noi sarebbero probabilmente concordi.

Un'altra stranezza è che la Z170 Classified non ha connettori USB 2.0 per il pannello frontale. I case che non hanno queste porte sono rari, anche se qualsiasi azienda disposta a rimpiazzare le sue porte USB 2.0 con USB 3.1 probabilmente troverà una causa (e clienti) comuni con EVGA.

evga z170 classified 03
Clicca per ingrandire

La Z170 Classified ha due slot M.2, o forse solo uno in quanto il secondo slot è di tipo "Key E". M.2 doveva risolvere la confusione rispetto a mSATA e mPCIe ma suddividere il mercato M.2 tra Key B e Key M per l'archiviazione e Key A e Key E per i dispositivi PCIe standard sembra solo aver rimpiazzato una confusione con dell'altra. Anche se permane qualche problema di comprensione EVGA ha fatto del suo meglio per descrivere queste interfacce all'interno del manuale.

Oltre a uno slot alimentato da 8+8 linee dalla CPU (16 totali) e gli altri quattro slot raggiunti da un secondo insieme di otto linee tramite un ripetitore - nel caso vi fosse installata una scheda - la Z170 Classified include uno slot PCIe 3.0 x4 alimentato dal PCH Z170. Questo slot condivide il bandwidth con tutto il resto del PCH, ed è a finale chiuso in modo che non si possa inserire una scheda x8 o x16 facilmente.

Il layout della Z170 Classified è piuttosto buono, con i due slot maggiormente indicati per il 2-way SLI spaziati tra loro di quattro slot, cosa che permette un raffreddamento migliore. Una configurazione 4-way SLI di solito richiede un case con 8 o più slot, dato che la maggior parte delle schede video ha supporti che occupano due slot.

I due piccoli problemi che daranno noia agli assemblatori sono i connettori USB 3.0 rivolti verso il basso e la profondità di montaggio di 26,67 cm. Il primo è risolto dalla maggior parte dei case che hanno alimentatori montati in basso, dato che la porta posteriore è 17,2 cm dal bordo posteriore, ma i clienti devono fare un po' di ricerca per capire se il vassoio della motherboard del proprio case ha uno spazio extra di 2,2 cm per la motherboard.

evga z170 classified 04
Clicca per ingrandire

I tasti lungo il bordo frontale superiore della Z170 Classified permettono agli utenti di accendere, fare il reset e cancellare la ROM e un insieme di switch appena sopra lo slot superiore permette agli utenti di disabilitare una scheda video che mostra problemi legati all'eccessivo overclock. Tra queste caratteristiche abbiamo uno switch a tre vie che permette agli utenti di scegliere tra tre firmware, un display a due cifre per i codici POST e un insieme di punti di rilevazione che permettono di monitorare i diversi livelli di tensione di I/O. Uno dei firmware IC è rimpiazzabile.

evga z170 classified 05
Clicca per ingrandire

Abbiamo parlato dello SLI con più schede video, tuttavia la Z170 Classified include un solo bridge SLI nella confezione. EVGA vuole che gli utenti acquistino bridge dotati di LED a parte. L'azienda, inoltre, include anche solo due cavi SLI con questa motherboard.

Un supporto di breakout USB 3.0 incluso è compatibile con il connettore USB 3.1 del pannello frontale presente sulla scheda e, grazie a suoi cavi corti e schermati, probabilmente funzionerà con il bandwidth massimo con molti dei dispositivi USB 3.1 connessi mediante cavo.

Continua a pagina 2
AREE TEMATICHE
Vuoi ricevere aggiornamenti su #Motherboard?
Iscriviti alla newsletter!