Recensione Nvidia GeForce GTX 1050 3GB

Ancora una scheda Pascal

Nvidia GeForce GTX 1050 3GB

 
Nvidia GeForce GTX 1050 3GB

La famiglia di schede video di Nvidia è già densamente popolata, ma con la GeForce GTX 1050 3GB l'azienda statunitense sta cercando d'inserire un altro modello tra la GTX 1050 2GB e la GTX 1050 Ti 4GB. Due anni fa quelle schede erano divise da una differenza di prezzo di 30 euro. In che modo Nvidia ha visto spazio per segmentare ulteriormente la propria offerta?

In realtà, secondo le nostre fonti, non l'ha fatto. Inesorabilmente, anche se lentamente, la GeForce GTX 1050 3GB inizierà a rimpiazzare le schede da 2 GB, in particolare all'aumentare della difficoltà nel reperire i chip da 512 MB che compongono il modello da 2 GB. Fortunatamente GTX 1050 2GB e 3GB dovrebbero avere un prezzo simile.

gtx 1050 3gb 01

Sorprendentemente i nostri benchmark mostrano la GeForce GTX 1050 3GB dietro al modello da 2GB in un paio di giochi. Di solito è però leggermente più veloce. Ecco perché non ci soffermeremo a criticare il nome scelto da Nvidia per questa scheda, anche se la GeForce GTX 1050 3GB si basa su una GPU in configurazione unica. Quando un prodotto inferiore può essere confuso con uno migliore è giusto chiedere chiarezza, ma in questo caso le prestazioni sono così simili da rendere il nome assolutamente corretto.

GeForce GTX 1050 3GB

Ancora non avete visto alcuna GeForce GTX 1050 3GB in vendita. Il piano di lancio sembra essere stato messo in pausa quindi non possiamo mostrare la scheda che abbiamo usato.

Immaginatevi un piccolo PCB con un processore GP107-301, affiancato da quattro posizioni di memoria, tre delle quali popolate da package GDDR5 da 1 GB. Di contro la GeForce GTX 1050 2GB ha tutte le posizioni occupate da chip di minore densità, mentre la GeForce GTX 1050 Ti 4GB adotta un quartetto di package da 8 Gbit. Tutte e tre le configurazioni raggiungono data rate a 7 Gbps.

  GeForce GTX 1050 3GB GeForce GTX 1050 Ti 4GB GeForce GTX 1050 2GB
GPU GP107 GP107 GP107
SM 6 6 5
CUDA Core 768 768 640
Freq. base 1392 MHz 1290 MHz 1354 MHz
Freq. GPU Boost 1518 MHz 1392 MHz 1455 MHz
GFLOPs (Freq. base) 2138 1981 1733
Unità texture 48 48 40
Texel Fill Rate (Boost Clock) 72.9 GT/s 66.8 GT/s 58.8 GT/s
Data rate memoria 7 Gb/s 7 Gb/s 7 Gb/s
Bandwidth memoria 84.1 GB/s 112.1 GB/s 112.1 GB/s
ROPs 24 32 32
Cache L2 768KB 1MB 1MB
TDP 75W 75W 75W
Transistor 3,3 miliardi 3,3 miliardi 3,3 miliardi
Dimensione die 132 mm² 132 mm² 132 mm²
Processo produttivo 14nm 14nm 14nm

Il comparto delle uscite video è simile a quello visto con altre GeForce GTX 1050: c'è una DisplayPort 1.4, una HDMI 2.0b e una dual-link DVI. Quello che rende davvero unica la nuova arrivata è la sua GPU. Nvidia usa un GP107 con tutti e sei gli Streaming Multiprocessor (SM) attivi. Ogni SM offre 128 CUDA core a singola precisione e otto unità texture, per un totale di 768 CUDA core e 48 unità texture su tutto il processore - come il front-end di una GeForce GTX 1050 Ti 4GB.

L'azienda però ha disabilitato uno dei quattro controller di memoria a 32 bit del GP107 portando il bus a 96 bit. Insieme ai 3 GB di memoria GDDR5 a 7 Gbps la nuova scheda vede il bandwidth di memoria teorico scendere a 84,1 GB/s. Questo porta anche alla perdita di una partizione Render Output Unit (ROP), che fa scendere il numero delle ROP a 24, riducendo la cache L2 disponibile alla GPU di 256 KB.

gtx 1050 3gb 02
Clicca per ingrandire

Al fine di compensare le minori risorse nel back-end, Nvidia ha stabilito frequenze più aggressive per la GPU. La GeForce GTX 1050 3GB ha una frequenza base di 1392 MHz con un GPU Boost tipico di 1518 MHz, frequenze superiori alla GeForce GTX 1050 2GB o alla GTX 1050 Ti 4GB. E nei nostri test gaming abbiamo spesso visto partire le frequenze sopra 1800 MHz, anche se poi si sono stabilizzate intorno a 1750 MHz dopo il riscaldamento.

Configurazione di prova

La nostra recensione di GeForce GTX 1050 e 1050 Ti è vecchia di due anni. In quell'articolo confrontavamo le schede di Nvidia con le AMD Radeon RX 460, 470 e la più vecchia R9 270X. La RX 470 e la più recente RX 570 sono in una classe a parte, mentre la R9 270X è ormai vecchia di cinque anni. Perciò abbiamo limitato il confronto a GeForce GTX 1050 2GB, GeForce GTX 1050 Ti 4GB e AMD Radeon RX 560.

Le schede GeForce sono state provate da zero usando i driver 398.11. Allo stesso tempo abbiamo ritestato la RX 560 con driver Adrenalin Edition 18.5.2. I test sono stati svolti su Windows 10 Pro versione 1803 su una piattaforma MSI Z270 Gaming Pro Carbon con CPU Core i7-7700K. La piattaforma contava anche su un kit G.Skill F4-3200C14Q-32GTZ, un SSD Crucial MX200, un dissipatore Corsair H110i e un alimentatore be quiet! Dark Power Pro 10 850W.

Hardware del sistema
Scheda madre MSI Z270 Gaming Pro Carbon
Processore Intel Core i7-7700K
Memoria G.Skill F4-3200C14Q-32GTZ
SSD Crucial MX200 1TB
Dissipatore AIO Corsair H110i
Alimentatore be quiet! Dark Power Pro 10 850W
Software
Ashes of the Singularity DirectX 12, 1920x1080, Standard quality preset, built-in benchmark, 150-second PresentMon recording
Battlefield 1 DirectX 12, 1920x1080, Medium quality preset, custom benchmark, 60-second PresentMon recording
Destiny 2 DirectX 11, 1920x1080, Medium quality preset, FXAA, HDAO, custom benchmark, 60-second PresentMon recording
Doom (2016) Vulkan, 1920x1080, High quality preset, custom benchmark, 60-second PresentMon recording
Far Cry 5 DirectX 11, 1920x1080, Normal quality preset, TAA, built-in benchmark, 60-second PresentMon recording
Ghost Recon: Wildlands DirectX 11, 1920x1080, Medium quality preset, FXAA, SSBC, built-in benchmark, 50-second PresentMon recording
Forza Motorsport 7 DirectX 12, 1920x1080, Medium quality preset, 16x anisotropic filtering, 2x MSAA, built-in benchmark, 25-second PresentMon recording
Rise of the Tomb Raider DirectX 12, 1920x1080, Medium quality preset, built-in benchmark, 80-second PresentMon recording
StarCraft 2 DirectX 9, Ultra quality preset, Serral vs. ShoWTime 2018 WCS Leipzig, 90-second PresentMon recording from 10:00 mark
The Witcher 3: Wild Hunt DirectX 11, Medium quality settings, HairWorks disabled, custom Tom's Hardware benchmark, 100-second PresentMon recording
Continua a pagina 2

Pubblicità

AREE TEMATICHE