Recensione Sony SF-SP700N, auricolari wireless con NC

Sony SF-SP700N

 

Sony SF-SP700N, auricolari completamente wireless e con riduzione attiva del rumore dedicati agli sportivi, che garantiscono un ottimo comfort e qualità audio

71APM7GVLCL  SL1500

Nel 2018 numerosi produttori hanno proposto auricolari completamente wireless. Abbiamo provato Bose, Jaybird, Jabra e tanti altri modelli, ma nessuno tra questi era dotato anche della riduzione attiva del rumore. Ci prova Sony con le SF-SP700N, auricolari completamente wireless dedicati agli sportivi con Bluetooth e Noise Cancelling.

Il mercato degli auricolari senza fili è letteralmente esploso dopo la presentazione delle AirPods, ma fino ad ora possiamo affermare che non ci sia un concorrente che possa considerarsi perfetto. Alcuni modelli eccellono per la qualità del suono, altri per l'ergonomia, altri ancora per la durata, ma non ce n'è ancora uno in grado di considerarsi completo a 360 gradi. Vediamo dunque nella nostra recensione, quali sono i compromessi a cui si va incontro con l'acquisto di questi auricolari Sony.

Design e materiali

Il design di questi auricolari è molto particolare. Durante la nostra prova abbiamo avuto pareri contrastanti tra chi ne apprezzava le linee e chi no. Possiamo affermare con sicurezza che si tratta di una linea facilmente riconoscibile e che si fa notare, soprattutto nel colore giallo dell'esemplare in nostro possesso. Sony mette a disposizione una vasta gamma di colori, come il nero, il bianco e il rosa.

sony sf sp700n 07
Nella confezione sono inclusi varie capsule colorate di diverse taglie.

Gli auricolari sono molto leggeri e resistenti agli spruzzi d'acqua. Nella confezione viene inclusa anche la custodia per la ricarica, un cavo micro USB e vari gommini colorati di diverse misure per adattarli ai nostri padiglioni.

Ogni auricolare è dotato di un piccolo pulsante, con funzionalità diverse, mentre nella parte interna tre contatti ne permettono la ricarica.

Leggi anche: I migliori auricolari wireless

La custodia, in plastica, integra una batteria che permette di ricaricare le cuffie per circa tre volte. È molto piccola e facile da trasportare, ma al tatto risulta fragile, soprattutto il coperchio che si apre scorrendo il dito a destra o a sinistra. I materiali utilizzati sono sottotono, soprattutto considerando quanto fatto da concorrenti meno blasonati come le Zolo Liberty+, dotate di una custodia in alluminio.

sony sf sp700n 03
La custodia integra nella parte posteriore una micro-USB per la ricarica

Nella parte posteriore si trova una micro-USB per la ricarica, e un led di stato che indica la ricarica. L'inserimento degli auricolari nella custodia è difficoltoso; bisogna forzare l'ingresso e molto spesso non si riesce al primo tentativo.

Ergonomia e autonomia

Il particolare design è studiato per essere ergonomico e rendere confortevole l'utilizzo delle SF-SP700N. Scelto il giusto gommino e inserite nell'orecchio - a tal proposito bisognerà esercitare una leggera pressione per indossarle correttamente e per posizionare l'archetto - rimangono stabili, sia durante esercizi aerobici che durante l'utilizzo in palestra. Non abbiamo riscontrato cadute accidentali anche forzandole o con movimenti al limite.

sony sf sp700n 12

La comodità è ottima e non causano fastidi anche con uso prolungato. La batteria integrata permette di utilizzare gli auricolari per circa 3 ore, valore che comunque varia di molto a seconda del volume utilizzato e della riduzione del rumore scelta. Per ricaricarle sarà sufficiente inserirle nella custodia, che restituisce circa 9 ore di autonomia in più. Un'autonomia nella media più che sufficiente per varie sessioni di allenamento. Se desideraste averne di più senza perdere le varie funzionalità, potreste invece optare per il modello WI-SP600NP, auricolari identici per funzionalità e prestazioni, ma con il cavo e una durata della batteria di 6 ore.

Applicazione e funzionalità

Fatto l'abbinamento tramite Bluetooth o NFC, potremo iniziare ad utilizzarle. Il pulsante sull'auricolare sinistro permette di accendere o spegnere le cuffie con una pressione prolungata, o di selezionare il livello di riduzione del rumore tra tre disponibili:

  • NC spento: in questo caso avremo solo isolamento passivo;
  • Ambient Sound: i microfoni cattureranno l'audio ambientale e lo trasmetteranno nelle cuffie, caratteristica particolarmente utile e cara a chi fa sport all'aperto;
  • NC acceso: la riduzione dei rumori sarà attiva e filtrerà i rumori costanti.
sony sf sp700n 10

Si tratta pur sempre di un paio di auricolari, per cui non ci si può aspettare una soppressione al pari delle WH-1000XM2, ma considerando le dimensioni e la fascia di prezzo, non è male. Funziona bene con i rumori costanti, mentre lascia passare in maniera discreta suoni bassi e alti, come l'urto provocato dai pesi in palestra. Se vi aspettate un isolamento totale, potreste rimanere delusi.

sony sf sp700n 15

Il pulsante sull'auricolare destro permette di navigare tra i brani, oppure di attivare l'assistente vocale se tenuto premuto. Purtroppo il volume non si può regolare direttamente dagli auricolari e dunque saremo obbligati ad usare il nostro smartphone per farlo.

photo6012578207649344958
photo6012578207649344959
photo6012578207649344960

L'applicazione, Sony Headphones, è la medesima di altre cuffie con riduzione del rumore di Sony. Potremo regolare il livello di noise-cancelling, l'equalizzazione, e monitorare la batteria residua.

Audio

Non appena si inizia ad ascoltarle si sente chiaramente che si tratta di un paio di auricolari Sony. La qualità è molto buona, i bassi sono presenti e corposi e c'è la possibilità di equalizzare il suono. Ognuno può personalizzarlo in base alle proprie preferenze.

sony sf sp700n 04
Lo sportellino risulta fragile, mentre inserire gli auricolari all'interno della custodia, piuttosto difficoltoso.

In generale la riproduzione è fedele con frequenze ben riprodotte e un buon volume, che mettono questi auricolari in diretta concorrenza con Bose SoundSport Free, che finora ci hanno più convinto per la qualità. È comunque un paio di auricolari per lo sport, dunque la qualità audio per alcuni potrebbe passare in secondo piano.

Leggi anche: Le migliori cuffie con riduzione attiva del rumore.

Ciò che non soddisfa è il comportamento durante le chiamate. In tal caso l'audio verrà trasmesso solamente dall'auricolare sinistro, ma il volume è particolarmente basso e la comunicazione è difficile. 

sony sf sp700n 14

Da segnalare che con le applicazioni di streaming video, tra cui Youtube e Netflix, si nota un importante lag tra l'audio e il video.

Verdetto

Sony è la prima a presentare un paio di auricolari non solo completamente wireless, ma anche con riduzione attiva del rumore.

sony sf sp700n 09Un prodotto molto particolare che nell'uso quotidiano si fa apprezzare grazie alla buona qualità audio, a un'applicazione completa e al buon comfort, oltre che alla presenza dell'Ambient Sound e della riduzione del rumore, ma che dall'altro lato offre un'autonomia nella media, una qualità telefonica sottotono e una custodia con materiali non allineati al prezzo, di circa 180 euro. Un'alternativa valida per chi fa sport, ma non per chi cerca un paio di auricolari polivalenti.

Tom's Consiglia

Cercate un paio di auricolari completamente wireless al di sotto dei 100 euro senza troppi compromessi? Le Zolo Liberty sono uno tra i più validi.

Pubblicità

AREE TEMATICHE