Recensione SSD ADATA XPG GAMMIX S11

ADATA XPG GAMMIX S11, l'SX8200 con il dissipatore

ADATA XPG GAMMIX S11, l'SX8200 con il dissipatore

ADATA XPG GAMMIX S11 (480GB)

 
ADATA XPG GAMMIX S11 (480GB)

L'ADATA XPG SX8200 da 480 GB è uno dei migliori SSD mainstream sul mercato. ADATA ha usato le stesse fondamenta di quell'SSD per realizzare l'XPG GAMMIX S11, aggiungendoci un dissipatore passivo che incrementa il prezzo.

L'ADATA GAMMIX S11 è un altro SSD basato sul controller Silicon Motion, Inc. (SMI) SM2262 e memoria 3D NAND a 64 layer TLC. Questa potente combinazione di componenti ha rapidamente trovato spazio sul mercato ed è a bordo di SSD che offrono un raro bilanciamento tra alte prestazioni e basso prezzo.

ADATA ha usato la stessa configurazione dell'XPG SX8200 che abbiamo già testato. Il nuovo GAMMIX usa lo stesso progetto ma lo accoppia a un heatsink preinstallato che l'azienda promette riduce la temperatura operativa di 10 °C. Il controller SMI SM2262 non è incline al throttling termico con normali carichi desktop, ma l'XPG GAMMIX S11 è stato progettato per carichi pesanti, come letture e scritture di molti dati sequenziali in rapida successione.

copertina

Il GAMMIX S11 raggiunge fino a 3200 MB/s (3150 MB/s per il 960GB) di throughput sequenziale e fino a 1700 MB/s (1,200 MB/s per il 240GB) di prestazioni in scrittura sequenziale. I due modelli di maggiore capacità raggiungono un massimo di 310.000 / 280.000 IOPS in lettura / scrittura casuale, ma le prestazioni scalano con la capacità.

ADATA ha in programma di portare sul mercato tre capacità, ma per ora in vendita troviamo solo i modelli da 240 e 480 GB. Il modello da 960 GB non dovrebbe comunque tardare ad arrivare.

Specifiche

  GAMMIX S11 240GB GAMMIX S11 480GB GAMMIX S11 960GB
Capacity (User / Raw) 240GB / 256GB 480GB / 512GB 960GB / 1024GB
Form Factor M.2 2280 D5 M.2 2280 D5 M.2 2280 D5
Interfaccia / Protocollo PCIe 3.0 x4 / NVMe 1.3 PCIe 3.0 x4 / NVMe 1.3 PCIe 3.0 x4 / NVMe 1.3
Controller Silicon Motion, Inc. SM2262 Silicon Motion, Inc. SM2262 Silicon Motion, Inc. SM2262
DRAM NANYA DDR3 NANYA DDR3 NANYA DDR3
Memoria Micron 64-Layer TLC Micron 64-Layer TLC Micron 64-Layer TLC
Lettura sequenziale 3200 MB/s 3200 MB/s 3150 MB/s
Scrittura sequenziale 1200 MB/s 1700 MB/s 1700 MB/s
Lettura casuale 200.000 IOPS 310.000 IOPS 310.000 IOPS
Scrittura casuale 240.000 IOPS 280.000 IOPS 280.000 IOPS
Resistenza 160 TBW 320 TBW 640 TBW
Part Number AGAMMIXS11-240GT-C AGAMMIXS11-480GT-C AGAMMIXS11-960GT-C
Garanzia 5 anni 5 anni 5 anni

Software

adata ssd toolbox
Clicca per ingrandire

ADATA SSD Toolbox consente di gestire e monitorare l'unità. Nel momento in cui scriviamo il software non supporta ancora il GAMMIX S11, ma dovrebbe farlo con il prossimo aggiornamento. ADATA fornisce anche una versione personalizzata di Acronis in modo che potete clonare i vostri dati sulla nuova unità.

Prezzo, garanzia e resistenza

Attualmente i modelli da 240 e 480 GB sono venduti rispettivamente su Amazon a 110 e 155 euro. La serie è accompagnata da una garanzia limitata di 5 anni. ADATA garantisce il 240 GB fino a 160 terabyte di scritture, e la resistenza raddoppia a ogni aumento di capacità.

Adata Gammix S11 240GB 480GB 960GB
Resistenza - TBW (Terabytes Written) 160 TBW 320 TBW 640TBW

Uno sguardo da vicino

ADATA non si è curata di inserire i componenti su un lato del circuito stampato. Invece l'azienda ha scelto di usare lo spazio disponibile sull'altro lato del PCB per dividere la NAND flash su più package, aumentando le prestazioni.

adata gammix s11 01
adata gammix s11 02

Il GAMMIX S11 ha un pezzo di metallo rosso già attaccato, ma non è un dissipatore efficace. L'heatsink permette al calore di diffondersi su una superficie molto più grande per facilitare la dissipazione, ma l'heatsink deve fare un buon contatto con la sorgente del calore per massimizzare il trasferimento termico.

L'heatsink del GAMMIX S11 non si accoppia bene con il controller ed è anche a pochi millimetri dal controller. Questo impedisce all'aria di passare sopra il controller, quindi potenzialmente intrappolando il calore nelle sue vicinanze.

adata gammix s11 03

ADATA non si vergogna delle origini di questo prodotto. La parte sottostante del PCB mostra chiaramente il model number SX8200. Questo SSD si presenta con un heatsink a pieno contatto ma non è già fissato come con l'S11.

Test ADATA XPG GAMMIX S11 da 480 GB

Abbiamo incluso l'SX8200 nei nostri grafici insieme all'HP EX920 e l'Intel 760p che usano lo stesso controller SMI SM2262. Le unità di ADATA e HP hanno la stessa NAND TLC Micron a 64-layer che differisce leggermente dalla Intel 3D Gen 2 (anch'essa una TLC 64-layer dalla stessa fabbrica della NAND di Micron). La differenza tra la memoria NAND Flash consiste principalmente di differente programmazione e altre proprietà intellettuali.

Abbiamo inoltre incluso il MyDigitalSSD BPX e il Plextor M9Pe. Il nuovo Samsung 970 EVO e il più vecchio 960 Pro completano la lista.

Prestazioni in lettura sequenziale

test 01
test 02

Dov'è finita la linea rossa? Il GAMMIX S11 è così simile all'SX8200 che le linee nera e rossa si sovrappongono per la maggior parte del test di scaling. C'è poca variazione a queue depth (QD) 128, ma quella misura è irrilevante durante i normali carichi di classe desktop.

A QD2 i tre SSD SM2262 con NAND Micron a 64 layer inseguono solo l'SSD NVMe di classe workstation, il Samsung 960 Pro. Il GAMMIX S11 passa davanti al Samsung 970 EVO di oltre 500 MB/s a QD2.

Prestazioni in scrittura sequenziale

test 03
test 04

Le due unità ADATA quasi identiche si sovrappongono anche nel test di scrittura sequenziale. Il controller SM2262 non è ancora in grado di scrivere dati più rapidamente a QD1 rispetto ai controller Phoenix e Polaris a cinque core di Samsung. Le unità SM2262 non tengono il passo delle prestazioni in scrittura sequenziale del modello Samsung.

Prestazioni in scrittura sequenziale sostenuta

test 05

La storia cambia leggermente dopo che il buffer SLC è stato saturato. Il buffer SLC del 970 EVO scrive dati più rapidamente di qualsiasi altra unità TLC, ma la capacità del buffer dell'EVO è minore rispetto alla cache dinamica dell'SM2262.

L'unità Intel differisce dalle unità ADATA e HP che hanno un buffer con capacità più che doppia. Sfortunatamente i due SSD ADATA hanno la velocità di scrittura TLC nativa più bassa di tutte le unità, quindi i carichi che escono dal buffer soffriranno.

Prestazioni in lettura casuale

test 06
test 07
test 08

Alte prestazioni in lettura casuale rendono l'ADATA XPG GAMMIX S11 un'unità potente per gli utenti mainstream. La versione da 480 GB può accelerare oltre 15.000 IOPS a QD1, superando il 960 Pro e il nuovo 970 EVO. L'unità scala molto bene intensificando il carico.

Prestazioni in scrittura casuale

test 09
test 10
test 11

A basse QD il GAMMIX S11 offre solide prestazioni in scrittura casuale.

Carico sequenziale misto al 70%

test 12
test 13

Mischiare letture e scritture sequenziali carica molto il controller, in quanto i dati passano in entrambe le direzioni. L'SMI SM2262 si comporta davvero molto bene dati i quattro core Cortex-R5. Di contro le serie Samsung 960 e 970 usano entrambe soluzioni ARM a 5 core che superano il GAMMIX S11. A QD2 il GAMMIX S11 è solo a 2 MB/s di distanza dal 970 EVO da 500 GB.

Carico casuale misto al 70%

test 14
test 15

Tre dei quattro SSD al top nel test con carichi misti hanno il controller SMI SM2262. L'S11 scala bene all'intensificarsi del carico di lavoro. I risultati di questo test dovrebbero riflettersi con ottime prestazioni nei software.

Stato di equilibrio sequenziale

test 16
test 17
test 18

Questo è uno dei test dove l'heatsink potrebbe fare una differenza tra l'SX8200 e il GAMMIX S11. Abbiamo testato l'SX8200 con l'heatsink incluso insieme all'unità, ma non è completamente aderente al controller.

Data la posizione di contatto, riteniamo che l'heatsink sull'SX8200 faccia un migliore lavoro nel mantenere il controller SM2262 fresco rispetto all'heatsink del GAMMIX S11. I risultati dei nostri test mostrano un leggero, ma chiaro, aumento prestazionale con il raffreddamento a pieno contatto dell'SX8200.

Stato di equilibrio casuale

La memoria TLC, persino la nuova 3D NAND TLC a 64 layer, è ampiamente inadeguata una volta che il carico esce dal buffer SLC. Un comportamento che ha ampiamente reso il nostro test in stato di equilibrio casuale illeggibile. Samsung 960 Pro, 970 EVO e Plextor si comportano tutti bene sotto carico pesante.

test 19
test 20

Le altre unità, incluse quelle con controller SM2262, hanno tutti problemi di costanza evidenti. Questo è però un problema minore con questo gruppo di unità rispetto a quanto potreste aspettarvi. Per i carichi di classe desktop il grande buffer SLC del GAMMIX S11 fornisce un alto livello di prestazioni sostenute. Il buffer su questa unità è inoltre così ampio da restituire buone prestazioni durante il pesante multitasking.

Prestazioni software reali, PCMark 8

I prodotti sono così simili che le prestazioni con i software sono molto simili. Questi sono software che molti di noi usano quasi quotidianamente. Avremmo bisogno di un carico più lungo e pesante per vedere maggiore separazione.

Bandwidth

test 31

Gli SSD NVMe mainstream si posizionano tra 500 e 600 MB/s. I due ADATA sono divisi da appena 2 MB/s. Questo è il motivo per cui il prezzo è così importante per gli SSD NVMe di fascia media. Le prestazioni sono così vicine e il carico consumer tipico è così mite in relazione a ciò che questi SSD possono fare, che di solito il prodotto più economico diventa immediatamente quello con il miglior valore complessivo.

Prestazioni con carico avanzato PCMark 8

A volte dovete spingervi in casi d'uso estremi per trovare realmente le differenze tra molti di questi prodotti. Per esempio sotto carichi molto pesanti gli SSD Samsung NVMe hanno ancora un vantaggio prestazionale evidente. Quando i carichi si allentano, il gap prestazionale si riduce.

test 32
test 33
test 34

L'ADATA GAMMIX S11 soffre dello stesso lento recupero che abbiamo riscontrato con SX8200 e HP EX920. L'unità ci mette di più a riprendersi dopo una sessione di scritture pesanti.

Tempo di servizio totale

test 35
test 36
test 37

Il lento recupero si presenta all'utente sotto forma di maggiore latenza, e quindi il vostro sistema vi apparirà più lento e meno reattivo.

Tempo occupazione

test 38

I risultati sul tempo di occupazione ci mostrano quanto a lungo le unità hanno lavorato. Nel loro stato idle la maggior parte degli SSD è entrata in una modalità di basso consumo. Più velocemente un'unità può completare il carico di lavoro, più rapidamente può tornare in idle per risparmiare energia.

Test reattività BAPCo SYSmark 2014 SE

test 39
test 40

Abbiamo aggiunto più unità al test di reattività del sistema per avere un quadro migliore del mercato. La maggior parte di queste unità si comporta come, o meglio, della versione OEM del Samsung 850 EVO che BAPCo ha usato per registrare il punteggio base di 1000.

L'ADATA XPG GAMMIX S11 si è comportato meglio di molte altre unità e si è posizionato a metà gruppo. L'SX8200 è vicino, ma il suo prezzo ne dipinge un valore migliore, in quanto avete un heatsink gratuitamente. Forse non avrà colori attraenti, ma funziona.

Autonomia notebook BAPCo MobileMark 2012.5

Non abbiamo avuto problemi a installare il GAMMIX S11 nel nostro notebook gaming Lenovo Y700-17 anche se l'heatsink non lo rende conforme alla specifica M.2. Potrebbe non andarvi così bene, quindi non vi consigliamo di acquistare questa unità al posto dell'SX8200 per il vostro notebook perché potreste essere costretti a rimuovere il dissipatore per adattarlo al vostro sistema.

test 41
test 42

Il GAMMIX S11 ha fornito un'autonomia nella media rispetto agli altri SSD mainstream. Ci sono opzioni migliori disponibili per avere maggiore autonomia, ma potete anche trovare molto di peggio nella vostra ricerca. 

Continua a pagina 2

Pubblicità

AREE TEMATICHE