Questa testata è partner di La Repubblica e contribuisce alla sua audience
Hot topics:
News su Guide ai regali di Natale
12 minuti

Recensione SSD Crucial MX200 da 1 TB

Dopo il BX100 testiamo l'MX200, un SSD di Crucial che dovrebbe rimpiazzare l'MX100, ma in verità le due soluzioni rimarranno sul mercato. Ecco di quali prestazioni è capace la nuova serie.

Recensione SSD Crucial MX200 da 1 TB

Introduzione

Crucial offre molti SSD che rispondono al nome di BX100, MX100, MX200 e M550. Prima della gamma MX200 la gerarchia era semplice da comprendere: BX nella fascia bassa, MX nel mezzo e la serie M nella fascia alta.

crucial mx200 01

In teoria, le proposte MX200 dovrebbero rimpiazzare quelle MX100, ma Crucial ci ha detto che per ora le MX100 continueranno a rimanere sul mercato. Dal punto di vista delle capacità e delle prestazioni gli SSD MX200 entrano in rotta di collisione con gli M500. Se installati su notebook dovrebbero favorire una migliore autonomia grazie all'uso di memoria NAND Flash a 16 nanometri.

Leggi anche: Recensione Crucial BX100 da 1 TB: buone prestazioni e prezzo basso

Il passaggio ai 16 nanometri non è l'unico contributo dell'MX200 alla gamma di Crucial. Per la prima volta l'azienda ha aggiunto una modalità di caching SLC ai propri SSD. La serie MX200 usa la Dynamic Write Acceleration sul modello da 250 GB da 2,5 pollici. Anche le soluzioni mSATA e M.2 da 500 GB hanno questa caratteristica. A differenza di TurboWrite di Samsung e nCache di SanDisk, che usano dimensioni fisse per i layer "SLC", la tecnologia di Crucial si appoggia a un volume variabile che si espande e contrae a seconda dello spazio libero sull'SSD. Purtroppo il modello da 1 TB che testiamo in questo articolo non si avvale della Dynamic Write Acceleration. Dovremmo riuscire a recensire una versione M.2 dell'MX200 dotata di questa caratteristica quanto prima.

Specifiche tecniche

SSD Crucial MX200 250GB Crucial MX200 500GB Crucial MX200 1TB
Capacità 250GB 500GB 1TB
Controller Marvell 88SS9189 Marvell 88SS9189 Marvell 88SS9189
NAND Flash Micron 16nm MLC Micron 16nm MLC Micron 16nm MLC
Dynamic Write Acceleration No No
Lettura sequenziale 555 MB/s 555 MB/s 555 MB/s
Scrittura sequenziale 500 MB/s 500 MB/s 500 MB/s
Lettura casuale 100.000 IOPS 100.000 IOPS 100.000 IOPS
Scrittura casuale 87.000 IOPS

87.000 IOPS

87.000 IOPS
Garanzia 3 anni 3 anni 3 anni

Come scritto poco sopra, solo il modello da 2,5" e 250 GB beneficia della Dynamic Write Acceleration. Crucial non indica le prestazioni casuali di I/O con queue depth basse ma nei nostri test il modello da 250 GB produce poco oltre 35.000 IOPS in scrittura casuale con una queue depth di uno. La versione da 1 TB supera di poco le 39.000 IOPS nello stesso test con Storage Utilities di Anvil. Crucial ci ha detto che i modelli da 500 GB e 1 TB non hanno bisogno della cache SLC per raggiungere prestazioni in scrittura casuali eccellenti e il nostro test sembra confermarlo.

L'altra caratteristica di una certa caratura di questi SSD è certamente la memoria NAND Flash MLC a 16 nanometri. Il nuovo processo produttivo permette a Micron – azienda sotto cui opera Crucial – di produrre più die per wafer. Questo abbassa i costi e permette di mantenere il prodotto finale competitivo. Dopotutto è proprio la memoria NAND Flash il componente più costoso di un SSD.

Micron ha scelto di passare dal processo produttivo a 20 nanometri a quello a 16 nanometri e rimanere con due bit per cella per competere con la memoria TLC – 3 bit per cella – di altri produttori. La memoria MLC è generalmente considerata migliore sia per quanto concerne scritture sostenute che resistenza.

Il modello da 250 GB del Crucial MX200 è in grado di sostenere 80 TB Total Bytes Written (TBW). Il dato raddoppia con ogni incremento di capacità. Il modello da 500 GB è attestato a 160 TB e la versione da 1 TB tocca 320 TB TBW. Per quest'ultimo modello stiamo parlando di 175 GB scritti al giorno per cinque anni.

L'MX200 integra alcune importanti caratteristiche che lo differenziano dalla serie BX. Tramite TCG Opel 2.0 e IEEE-1667 (Microsoft eDrive) è supportata la codifica totale del disco. Gli MX200 integrano inoltre dei condensatori per proteggere i dati a riposo nel caso si verifichi un'improvvisa assenza di energia. È persino incluso un vecchio schema di protezione come RAIN.

Prezzi accessori

L'MX200 da 250 GB è venduto a circa 110 euro nel momento in cui scriviamo, mentre la versione da 500 GB costa circa 200 euro e quella da 1 TB poco più di 410 euro. Il BX100 da 1 TB che abbiamo recensito di recente costa 355 euro circa, quindi c'è un gap piuttosto ampio tra la famiglia BX e l'MX200.

crucial mx200 02

Quando Crucial ha annunciato gli SSD BX100 e MX200 al CES 2015, ha anche presentato il suo primo software toolbox. Storage Executive permette di aggiornare il firmware del vostro SSD, monitorare SMART, cancellare in modo sicuro il drive e persino resettare il PSID.

Crucial include anche il software per la clonazione dei dati di Acronis con questi prodotti da 2,5". Gli acquirenti acquistano una chiave d'installazione e possono scaricare l'utility dal sito del produttore. C'è anche un adattatore da 7 a 9,5 millimetri nella scatola, nel caso sia necessario.

Crucial MX200 da 1 TB, faccia a faccia

L'MX200 usa uno chassis diverso dall'MX100 e dall'M550. Il nuovo design di Crucial ricorda quello che abbiamo visto con il BX100, anche se ci sono sottili differenze nel modo in cui il PCB è posto all'interno.

crucial mx200 03

Crucial ha finalmente capito che le etichette visivamente più carine vanno messe nella parte superiore mentre le informazioni - modello, part e serial number - sono più adeguate a quella inferiore.

crucial mx200 04

Come la maggior parte degli SSD client moderni, l'MX200 usa il formato da 7 mm, ed è quindi compatibile con la maggior parte degli Ultrabook.

crucial mx200 05

Crucial usa sedici package NAND flash in totale, otto per ogni lato del PCB. Una fila di condensatori aiuta a mantenere al sicuro i dati a riposo, nel caso si verifichi un'improvvisa mancanza di energia.

crucial mx200 06
crucial mx200 07

Il controller Marvell 88SS9289 a otto canali gestisce tutte le informazioni. È lo stesso controller che l'azienda usa sugli SSD MX100 e M550.

crucial mx200 08

Come detto, Crucial adotta die da 128 gigabit di memoria NAND Flash MLC a 16 nanometri di Micron.

L'MX200 usa due package DRAM da 512 MB per la cache dei dati in tabella. Uno è posto accanto al controller di Marvell e l'altro è sul lato opposto del PCB. 

Continua a pagina 2
AREE TEMATICHE
Vuoi ricevere aggiornamenti su #SSD?
Iscriviti alla newsletter!