Recensione T.I.M.E Stories, agenti temporali pronti all'azione

T.I.M.E Stories

time stories
Autore: Peggy Chassenet, Manuel Rozoy
Editore: Asmodee Italia
N° giocatori: 2-4
Età consigliata: 14+
Durata media: 120 minuti
acquista

Da quando è stata scoperta la possibilità di viaggiare attraverso le pieghe del tempo e dello spazio esplorando anche mondi paralleli nulla è più come prima.

L'agenzia T.I.M.E. lo sa bene ed è proprio grazie all'utilizzo di questa potentissima tecnologia che cerca di sistemare pericolose anomalie avvenute nello spazio-tempo inviando i suoi agenti a soccorrere, scoprire o modificare eventi passati per rendere il futuro un posto migliore. Oggi è il giorno per il quale tu e la tua squadra vi siete preparati per anni, il giorno della prima missione. In quali ricettacoli verrete incarnati? Quali misteri vi troverete ad affrontare? Come sarà il mondo passato dove dovrete muovervi? Fra poco tutto avrà una risposta!

La storia è unica e non si cambia

T.I.M.E. stories è un gioco da tavolo decisamente particolare, si tratta di un collaborativo da 2 a 4 giocatori ambientato in un futuro remoto dove i viaggi temporali ed extra dimensionali sono possibili. Partendo da una base ubicata in un luogo segreto i giocatori impersoneranno degli agenti speciali inviati di volta in volta in un remoto passato o in una realtà alternativa dove dovranno risolvere alcuni casi ben definiti.

time stories 012

Luogo di partenza di ogni avventura sarà la base della agenzia T.I.M.E. mentre il luogo di arrivo dipenderà dall'espansione che si sta giocando. La scatola del prodotto infatti contiene il materiale base per poter giocare ed un caso da risolvere. Come in un libro game o in una avventura grafica per computer una volta portato a termine il caso e conclusa la partita non sarà possibile affrontarla nuovamente con gli stessi partecipanti in quanto le mosse ed i misteri da risolvere saranno già stati svelati e giocati. Per cimentarsi in un nuovo caso si dovrà quindi mettere mano al portafoglio e comprare una delle espansioni in commercio e da li ripartire.

Fra gli ingranaggi del tempo

La scatola base del prodotto contiene i componenti che costituiscono l'interfaccia di gioco. Sono presenti ovviamente le istruzioni e gli elementi fondamentali che vanno a comporre il "motore" del sistema ovvero un tabellone, delle pedine, dei token in cartone ed un set di dadi speciali. Elemento cardine del gioco sono infine dei mazzi di carte, diversi per ogni espansione, che saranno utilizzati per comporre la plancia di gioco introducendo personaggi, luoghi e situazioni. Nota di merito và sicuramente alla qualità delle illustrazioni presenti sulle carte davvero evocative e che permettono di immergersi nell'avventura che si sta vivendo.

Ogni giocatore come detto guiderà quindi un agente in missione proiettato nel corpo di un abitante del passato del quale assumerà sia le caratteristiche fisiche che mentali. Alcune delle carte conterranno infatti le schede dei personaggi interpretabili nella partita e riporteranno, oltre ad un ritratto ed un breve background le diverse abilità e capacità che potranno essere impiegate per risolvere enigmi e situazioni. Ad ogni viaggio o avventura si potranno quindi interpretare personaggi diversi potendo scegliere il più affine al proprio gusto.

Manuale dell'agente temporale

La meccanica di gioco risulta molto semplice sia padroneggiare sia da spiegare: ogni viaggio nel tempo ha una durata in unità temporali ben definita ed ogni azione (interazione con personaggi, esplorazione, uso di oggetti) richiede la spesa un certo numero di unità temporali prefissate o determinate casualmente da un tiro di dado. Una volta terminate le unità temporali a disposizione (o nel caso in cui tutti i personaggi siano stati eliminati dal gioco per qualche motivo) gli agenti vengono "espulsi" dal viaggio e rimandati alla base.

time stories 007

Da qui devono ripartire per la missione riaffrontandola da zero avendo però a disposizione già le informazioni del viaggio precedente e quindi (in teoria) essendo in grado di muoversi più rapidamente e senza errori. Eventuali situazioni di pericolo, scontri fisici o per superare gli ostacoli che si incontreranno si ricorrerà ad una meccanica di confronti basata sul tiro di un dado che, sommato alle caratteristiche peculiari di ogni personaggio, determinerà se si riesce o meno a superare la prova richiesta.

Fra boardgame e narrazione condivisa

Il dipanarsi della trama viene cadenzato dalla lettura delle carte luogo o personaggio con le quali i giocatori decideranno di interagire. In comune accordo con il resto dei partecipanti alla partita ogni player decide infatti turno per turno quale luogo visitare e quali oggetti/personaggi attivare. Prende quindi in mano la carta selezionata e ne legge in maniera riservata il contenuto. È una regola ben precisa del gioco infatti quella di vietare la lettura pubblica delle informazioni trovate ma si richiede che il giocatore le riporti verbalmente parafrasandole al resto dei suoi compagni. Una interazione narrativa o simil gioco di ruolo è infatti auspicabile e consigliata anche dal regolamento. Più si punterà ad interpretare situazioni e personaggi maggiore sarà il divertimento ed il coinvolgimento di tutti nel gioco stesso.

Carta dopo carta la storia verrà svelata ed i giocatori potranno giungere al suo epilogo vittoriosi - andando quindi a leggere la carta contenente la descrizione degli eventi relativi al meritato successo - oppure incappare in un fallimento e di conseguenza leggere la carta epilogo che descrive quali nefasti accadimenti hanno avuto seguito alla disfatta del gruppo.

Conclusioni

Come avrete capito T.I.M.E. Stories è un gioco a suo modo unico in quanto immerge i giocatori in una storia irripetibile fatta di decisioni e scoperte destinata però ad essere archiviata una volta risolta. Per gli appassionati di videogame possiamo paragonarla ad una giocata in multiplayer a "Day of the Tentacle" o a "Monkey Island" con l'aggiunta di elementi tipici di una moderna Escape Room.

La durata di una partita in quattro giocatori si assesta sulle tre/quattro ore di gioco e lascia con una bella sensazione di divertimento sia nel caso si sia riusciti a risolvere il caso sia nel caso di fallimento. Da tenere in considerazione la possibilità che viene fornita di poter "salvare" la partita per poterla riprendere senza problemi in un secondo tempo. Grazie ad una serie di divisori e contenitori in plastica presenti nella confezione il regolamento spiega come riporre le carte secondo un ordine ben preciso e quindi poter mettere via tutto e poi ricostruire esattamente la situazione che era presente al tavolo in una sessione di gioco successiva. Durando anche molte ore una singola giocata è sicuramente una opzione ottimale e che non rende obbligatorio dedicare tutto un pomeriggio per giocare unicamente a T.I.M.E stories.

Se vi piacciono i libri game o le avventure grafiche ed avete un gruppo di gioco al quale narrare eventi e improvvisare un po' di gioco di ruolo può piacere allora questo è il gioco che fa per voi e con cinque  espansioni in commercio può diventare decisamente un prodotto che vi accompagnerà a lungo nelle vostre giocate.
Se invece siete dei giocatori competitivi che apprezzano le meccaniche chiare e lineari e prediligono l'azione alla lettura di abbondanti elementi testuali allora puntate la vostra attenzione su altri prodotti.

Data l'elevata dipendenza dalla lingua consiglio l'acquisto della versione italiana localizzata ad opera di Asmodee Italia a meno di non avere molta dimestichezza con la lingua inglese. Il testo da leggere è infatti elevato ed ogni giocatore al tavolo deve avere la capacità di leggere in autonomia le varie carte e gli indizi che man mano svela durante il gioco. Oltre alle espansioni ufficiali su internet sono disponibili diverse produzioni fan made anche in lingua italiana che possono aggiungere ulteriore longevità al prodotto.

Il gioco dà il meglio di sé in quattro giocatori pur risultando godibile anche in due; essendo però l'interazione e la narrazione alcuni degli elementi di maggior divertimento più si è al tavolo migliore sarà l'esperienza di gioco.

time stories 004

Materiali

Aprendo la scatola di T.I.M.E. Stories inizialmente si rimane spiazzati. Il colore dominante è il bianco immacolato che ritroviamo su scatola, plancia di gioco cartoncini e segnalini. La fiera del bianco è predominante ma sensata. Il laboratorio della T.I.M.E. altro non è che la base sulla quale prenderanno poi vita gli scenari e le ambientazioni che si andranno a giocare; sono la storia ed il passato a dare colore al tutto non il futuro dal quale si parte.

I materiali sono di ottima qualità a partire dal cartone spesso che compone gli accessori arrivando alle carte over size ottimamente illustrate e scritte in maniera chiara e leggibile. Una nota di merito alla localizzazione effettuata da Asmodee Italia che - per le avventure da me sino ad ora giocate - non è incappata in refusi o errori che stonano o compromettono la giocabilità.

Come già scritto nella scatola base sono presenti tutti i componenti per giocare all'infinito ma una sola avventura. Quindi mettete in conto di dover comprare le espansioni per poter proseguire con l'esperienza di gioco e comunque di dovervi fermare una volta esaurite quelle in commercio.

Contenuto della scatola
  • 8 pedine agente
  • 1 segnalino tempo
  • 1 segnalino gruppo
  • 1 dado del capitano temporale
  • 6 dadi azione
  • 40 token scudo scontro
  • 21 token scudo prova
  • 140 segnalini risorsa
  • 30 punti vita
  • 24  segnalini status
  • 1 mazzo carte avventura "Asylum"
time stories 016

Sono disponibili 5 espansioni per T.I.M.E Stories:

Pubblicità

AREE TEMATICHE