Ricoh ha presentato una soluzione inkjet a modulo continuo

La nuova soluzione Ricoh Pro VC70000 è un dispositivo di stampa che entra a far parte del portfolio inkjet di Ricoh al fianco di Pro VC60000, Pro VC40000, Ricoh Pro V20000 e InfoPrint 5000.

La principale innovazione introdotta con il prodotto riguarda i nuovi inchiostri sviluppati da Ricoh che consentono, evidenzia la società, di ottenere performance elevate soprattutto su supporti patinati per offset e carte non trattate.

I nuovi inchiostri di cui è dotata Ricoh Pro VC70000 sono stati ideati al fine di poter competere con gli output della stampa offset grazie alla loro versatilità su supporti patinati.

Gli inchiostri sono stati sviluppati per rendere l'intero sistema di produzione più flessibile ed economico, oltre che per ampliare la gamma cromatica.

"La soluzione presentata ci consente di rispondere ai requisiti richiesti dal mercato", ha spiegato Giorgio Bavuso, direttore della divisione Commercial and Industrial Printing di Ricoh Italia. "Siamo certi che la nuova piattaforma e i nuovi inchiostri siano esattamente ciò che il settore stava aspettando. Aiuteremo i fornitori di servizi di stampa nel passaggio al digitale".

Ricoh Pro VC70000

La soluzione è stata anche ottimizzata nei moduli di input e output in modo da essere più compatta. La velocità raggiunge i 150 metri al minuto, producendo quasi 130.000 A4 all'ora tramite alle teste di stampa proprietarie drop-on-demand, con risoluzione fino a 1200x1200 dpi su carta non patinata, patinata per offset, trattata per inkjet o patinata per inkjet.

Sul mercato la soluzione sarà disponibile in Europa a partire dall'inverno 2018.

Pubblicità

AREE TEMATICHE