RTX 2080 vs GTX 1080, le prestazioni secondo Nvidia

Nvidia ha finalmente divulgato informazioni ufficiali sulle prestazioni delle nuove schede video basate su architettura Turing. A pochi giorni di distanza da una presentazione in cui l'azienda ha posto molta enfasi sul ray tracing, Nvidia ha diffuso alcune slide che mostrano come la GeForce RTX 2080 superi la GeForce GTX 1080, a seconda del carico, in modo piuttosto netto: si va da circa il 35% al 125% a risoluzione 3840x2160.

Evidentemente il "caos" di queste ore, con commenti non sempre bilanciati da parte degli appassionati, in seguito alla pubblicazione delle prime impressioni di chi ha potuto testare alcuni PC con RTX 2080 Ti alla Gamescom, ha indotto l'azienda californiana a rompere gli indugi. Le slide vanno però un po' spiegate.

rtx 2080 vs gtx 1080
Clicca per ingrandire

Come potete vedere 6 dei 10 giochi testati includono i risultati con Deep Learning Super-Sampling abilitato. DLSS è una tecnologia che rientra sotto il cappello Nvidia RTX e che richiede supporto da parte degli sviluppatori. È pensata per migliorare la qualità dell'immagine tramite una rete neurale allenata con 64 campioni imperfetti (jittered) di un'immagine di altissima qualità. Questa capacità è accelerata dei Tensor core dell'architettura Turing.

L'unico modo affinché le prestazioni nella slide crescano in presenza della tecnologia DLSS è che la linea di base di Nvidia (la GTX 1080) sia stata stabilita con una qualche forma di AA applicata alla risoluzione 3840x2160. Disabilitando l'AA e usando al suo posto DLSS, l'azienda può raggiungere una qualità d'immagine simile, beneficiando però di un'accelerazione hardware che migliora le prestazioni.

geforce rtx 2080

Perciò in quei sei giochi Nvidia dimostra un grande passo avanti rispetto all'architettura Pascal, grazie a miglioramenti non ancora illustrati a fondo dell'architettura Turing, e un ulteriore progresso prestazionale ottenibile dalla disattivazione di AA e dall'attivazione di DLSS.

Shadow of the Tomb Raider, ad esempio, sembra godere di un incremento del frame rate del 35% grazie ai miglioramenti dell'architettura Turing, più un altro 50% circa dopo il passaggio da AA a DLSS. Negli altri quattro giochi le novità dell'architettura Turing sono interamente responsabili di miglioramenti che spaziano dal 40% al 60%.

Va detto che questi sono risultati selezionati da Nvidia, e quindi non ci aspettiamo un frame rate il 50% più alto di media nella nostra suite di benchmark. Gli appassionati che però speculano sul fatto che Turing non fosse molto più veloce di Pascal a causa del numero non troppo elevato di CUDA core non hanno tenuto in considerazione l'architettura sottostante. Insomma, sembra che ci sia molto di più rispetto alle fredde specifiche.

rtx 2080 4k hdr prestazioni
Clicca per ingrandire

La seconda slide parla invece delle prestazioni di diversi titoli in 4K HDR, indicando che quei titoli gireranno con un frame rate medio sopra i 60 FPS con una GeForce RTX 2080.

Nvidia non ha specificato i dettagli usati per ogni gioco, ma abbiamo esperienza con alcuni di quei titoli e possiamo dire che questi numeri rappresenterebbero un passo avanti rispetto alla GTX 1080 Ti qualora l'azienda avesse usato impostazioni di qualità simili alle nostre.

Ovviamente per trarre un giudizio finale aspettiamo di mettere le mani sulle schede Turing e sui driver finali. Per il momento prendiamo questi dati per quello che sono, ovvero un chiarimento necessario dopo una presentazione che aveva lasciato più punti di domanda che risposte.

Pubblicità

AREE TEMATICHE