Questa testata è partner di La Repubblica e contribuisce alla sua audience
Hot topics:
News su Guide ai regali di Natale
3 minuti

Samsung Galaxy S7 con MicroSD e doppia SIM

Il prossimo Samsung Galaxy S7 potrebbe avere uno slot per scheda MicroSD, da usare in alternativa a una seconda SIM. La fotocamera principale potrebbe avere meno megapixel rispetto al presente, ma prestazioni migliori con poca luce. All'orizzonte anche un nuovo programma per cambiare smartphone ogni anno.

Samsung Galaxy S7 con MicroSD e doppia SIM

Pare che il Samsung Galaxy S7 permetterà l'uso di schede MicroSD, in alternativa alla seconda scheda SIM. Samsung avrebbe quindi deciso di fare un passo indietro e reinserire questa possibilità, che per alcuni consumatori è molto importante. Non è la prima volta, tra l'altro, che si parla di MicroSD sul Galaxy S7.

Secondo la testa coreana Naver, infatti, Samsung avrebbe deciso per un "cassettino" che può ospitare due schede SIM oppure una SIM e una MicroSD. Per alcuni probabilmente non è la migliore delle possibilità, ma per chi ha bisogno di un solo numero potrebbe andare bene. La decisione, senz'altro, si deve anche alla nuova gestione della memoria esterna presente in Android 6.0 Marshmallow.

gsmarena 002 24de5036437960b94ecfd096f8881f560

Non è l'unica novità che riguarda il prossimo Samsung Galaxy S7. Altre fonti non ufficiali suggeriscono infatti che Samsung potrebbe aver scelto per la fotocamera posteriore un sensore con meno megapixel rispetto al Galaxy S6, passando quindi da 16 a 12 MP.

Un passo indietro che non significa necessariamente un calo della qualità. È possibile che l'azienda abbia rinunciato al proprio sensore BRITECELL, con pixel da 1 micrometro, in favore di un sensore più "tradizionale" come per esempio quello montato sugli ultimi Nexus, vale a dire il Sony IMX377 - 12 MP con pixel da 1,55 micrometri. Una scelta che permetterebbe di ottenere scatti ancora migliori in condizioni di scarsa illuminazione, in particolare insieme alla stabilizzazione ottica e all'apertura (non confermata) pari a f/1.7.

E sarebbe una scelta del tutto sensata: gli smartphone di fascia alta se la cavano tutti piuttosto bene con le fotografia in pieno giorno, o comunque con molta luce. Con illuminazione scarsa, invece, c'è ancora margine di miglioramento, e Samsung potrebbe puntare proprio su questo per valorizzare il Samsung Galaxy S7.

Qualsiasi siano le qualità del prossimo Galaxy S7, comunque, è certo che il modello successivo sarà ancora migliore. Come consumatori ogni anno ci chiediamo se valga la pena oppure no di cambiare smartphone, in effetti, ma Samsung potrebbe avere una risposta anche per questo.

Secondo Reuters, infatti, l'azienda sudcoreana seguirà la strada di Apple e proporrà ai propri clienti un programma di aggiornamento. Tramite esso, sarà possibile avere ogni anno il nuovo modello, in cambio di una spesa mensile.    

Galaxy S6 Galaxy S6
  
Galaxy S6 edge Galaxy S6 edge
  
 Galaxy S6 edge+ Galaxy S6 edge+
  
AREE TEMATICHE
Vuoi ricevere aggiornamenti su #Smartphone Android?
Iscriviti alla newsletter!