Samsung si prepara a soppiantare gli AMOLED con i QLED?

Samsung si prepara a soppiantare i suoi famosi schermi AMOLED con i nuovi pannelli QLED? A giudicare da un brevetto depositato in Corea lo scorso 27 giugno sembrerebbe proprio di sì.

Il produttore si starebbe già preparando a introdurre questa tecnologia nelle proprie TV, a partire dal 2019 o addirittura dal 2018, ma ora il brevetto farebbe presupporre che il discorso sia molto più ampio e possa riguardare anche il settore mobile.

qled

QLED o Quantum Dot LED, in italiano schermo a punti quantici, dovrebbe essere l'evoluzione dell'attuale tecnologia Quantum Dot, che Samsung sta già utilizzando nei propri TV SUHD.

In entrambi i casi infatti si tratta di impiegare dei nanocristalli semiconduttori che emettono luce quando sono esposti a corrente. I colori emessi, puri e brillantissimi, variano a seconda della dimensione e del materiale di cui sono fatti i nanocristalli.

Negli attuali Quantum Dot i nanocristalli sono utilizzati solo come filtro per generare una retroilluminazione particolarmente efficace ed omogenea per la matrice LCD. Al contrario nei QLED dovrebbe sostituire completamente i pannelli classici, offrendo il meglio degli attuali AMOLED e dei Quantum Dot.

Tra questi ricordiamo contrasto elevatissimo con neri profondi, colori saturi e brillanti, una maggior luminanza che renderebbe gli schermi perfettamente leggibili anche in piena luce e un'usura decisamente inferiore agli AMOLED, il tutto condito dal vantaggio di poter essere realizzati per meno della metà del costo di uno schermo LCD o OLED.

Pubblicità

AREE TEMATICHE