Terra

Due misteriose piramidi giacciono sul fondo del Triangolo delle Bermuda?

Alcuni ricercatori stanno verificando la possibile esistenza di due misteriose “strutture” sul fondo dell’Oceano Atlantico, proprio nel famigerato tratto di mare conosciuto come Triangolo della Bermuda. Le due strutture si troverebbero a una profondità approssimativa di circa 2000 metri e, a quanto pare, potrebbero essere davvero imponenti, con una base di circa 300 metri per lato e un’altezza di oltre 200 metri.

Triangolo delle Bermuda

Queste misteriose formazioni sono oggetto di ricerca da parte di svariati gruppi di studiosi già da 2012, ma le voci sulla loro esistenza risalgono al 1960, quando un certo dottor Brown sostenne di averle localizzate durante alcune sue esplorazioni al largo delle Bahamas, in cerca del Muro di Bimini. La vera natura, e la stessa esistenza di queste due “piramidi” è però ancora una enorme incognita. Stando a quanto riportato in merito da ricercatori convinti della loro natura artificiale, sembrerebbe che le strutture possiedano degli enormi fori nella loro parte superiore, attraverso i quali si sposterebbero (per cause tutte ancora da verificare) enormi masse d’acqua, in grado addirittura di creare gorghi o violente correnti in superficie, figurando quindi come una delle possibili cause di buona parte delle sparizioni misteriose di navi avvenute nel Triangolo delle Bermuda.

Naturalmente, questa teoria decisamente “fantasiosa” non ha avuto al momento nessuna prova di valore scientifico, tanto più che è messa in dubbio addirittura la stessa esistenza di due imponenti strutture in quel tratto di mare e a quella profondità. Strutture che, di per se, potrebbero anche esistere veramente, ma come formazioni rocciose naturali, non di certo quali costruzioni ciclopiche inabissate, realizzate da chissà quale civiltà perduta. Anche le voci che implicherebbero l’esistenza nella zona, più precisamente al largo di Cuba, di altre strutture piramidali sottomarine, sono totalmente infondate e non supportate da prove concrete.

Triangolo delle Bermuda

Ancora una volta, il mistero del Triangolo delle Bermuda sembra destinato a rimanere tale, come sempre ammantato di “scoperte” imprecise o volutamente esagerate, con fonti sempre nebulose e teorie al limite della vera e propria fantascienza. Per il momento, sembra proprio che anche questa storia possa andare solamente ad ingrossare il corpus folklorico e leggendario a riguardo del Triangolo. Per saperne di più sull’argomento, vi consigliamo il volume “Il triangolo delle Bermude. Realtà o fantasia?” disponibile a questo link Amazon.