Spazio

SpaceX Inspiration4 e il futuro del turismo spaziale: presto in orbita 4 civili poco addestrati

Il 15 settembre 2021, un gruppo di turisti spaziali decollerà a bordo di un razzo SpaceX. Organizzata e finanziata dall’imprenditore Jared Isaacman, la missione denominata Inspiration4 si presenta come “la prima missione interamente civile in orbita” e rappresenta un nuovo tipo di turismo spaziale.

I quattro membri dell’equipaggio non saranno i primi turisti spaziali quest’anno. Negli ultimi mesi, il mondo ha visto i miliardari Richard Branson, Jeff Bezos e pochi altri fortunati altri nello spazio in brevi viaggi suborbitali. Tuttavia il coinvolgimento di un pubblico più ampio e il fatto che Inspiration4 invierà persone normali in orbita per tre giorni ne fanno una pietra miliare nel turismo spaziale.

Inoltre mentre Blue Origin e Virgin Galactic hanno portato e porteranno ancora in futuro i loro passeggeri in voli suborbitali, il razzo Falcon 9 di SpaceX e il veicolo Dragon dell’equipaggio, porteranno invece l’equipaggio di Inspiration4 fino in orbita, dove faranno il giro della Terra per tre giorni.

Come detto inoltre nessuno dei quattro partecipanti ha un precedente addestramento formale da astronauta, il volo è stato definito la prima missione spaziale “tutta civile”. Anche la sensibilizzazione sociale è stata un aspetto importante della missione. Mentre i voli di Bezos e Branson hanno portato a critiche ai miliardari nello spazio,Inspiration4 ha cercato – con risultati contrastanti – di rendere il turismo spaziale più riconoscibile. La troupe è recentemente apparsa sulla copertina della rivista Time ed è oggetto di un documentario Netflix.

L’invio di un equipaggio di astronauti dilettanti in orbita è un passo significativo nello sviluppo del turismo spaziale. Tuttavia, nonostante l’atmosfera più inclusiva della missione, ci sono ancora gravi barriere da superare prima che la gente media possa andare nello spazio. Anzitutto, il costo rimane piuttosto alto. Anche se tre dei quattro non sono ricchi, Isaacman è un miliardario e ha pagato circa 200 milioni di dollari per finanziare il viaggio. La necessità di formarsi per una missione come questa significa anche che i potenziali passeggeri devono essere in grado di dedicare quantità significative di tempo alla preparazione – tempo che molte persone comuni non hanno.

Infine, lo spazio rimane un luogo pericoloso e non ci sarà mai un modo per rimuovere completamente il pericolo di lanciare persone – civili non addestrati o astronauti professionisti esperti che siano – nello spazio. Anche se lo spazio rimarrà fuori dalla portata della maggior parte degli abitanti sulla Terra, Inspiration4 è un esempio di come gli sforzi dei baroni spaziali miliardari per includere più persone nei loro viaggi possano dare a un’attività altrimenti esclusiva un più ampio appeal pubblico.