Spazio

Una galassia appare tre volte nella stessa foto di Hubble

Questa immagine costellata di stelle e galassie è stata catturata dalla Wide Field Camera 3 (WFC3) di Hubble, utilizzando i dati raccolti per scopi scientifici. L’oggetto di interesse è una galassia visibile nell’angolo in basso a sinistra dell’immagine, denominata SGAS 0033+02. Ciò che rende interessante questa particolare galassia è una cosa po’ insolita: appare non una sola volta in questa immagine, ma tre volte.

La galassia tre volte visibile è un po’ difficile da individuare: appare una volta come un arco curvo appena in alto a destra della stella molto luminosa, e altre due volte come piccoli punti rotondi sopra la stella e rispettivamente a destra della stella.

Credits: NASA/ESA Hubble

Le molteplici apparizioni di SGAS 0033+02 nella stessa immagine non sono il risultato di un errore, ma sono invece dovute a un fenomeno notevole noto come lente gravitazionale. La lente gravitazionale si verifica quando la luce proveniente da una galassia molto distante, come SGAS 0033+02, è curvata dalla gravità di un massiccio oggetto celeste che si trova in primo piano, tra la galassia lontana e la Terra.

SGAS 0033+02 è stato scoperto dal suo omonimo, lo Sloan Giant Arcs Survey (SGAS), che mirava a identificare galassie altamente ingigantite che erano lenti gravitazionali da ammassi di galassie in primo piano. SGAS 0033+02 è di particolare interesse per la sua insolita vicinanza nel cielo a una stella molto luminosa. La stella è utile, perché può essere utilizzata per calibrare e correggere le osservazioni della lente SGAS 0033+02.