#sconnessiday, sopravvivere senza smartphone per un giorno

Un intero giorno senza smartphone, senza mail, messaggini, social, giochi e Internet: è lo #sconnessiday, iniziativa del Consulcesi Club in collaborazione col Ministero della Salute per oggi 22 febbraio 2018, in coincidenza con l'uscita al cinema del film Sconnessi, che parla proprio di questi argomenti. Per alcuni potrebbe risultare liberatorio, per altri un vero incubo, voi da che parte state?

A metà tra esperimento sociale e campagna di sensibilizzazione, lo #sconnessiday prevede la riappropriazione dei propri spazi e delle relazioni interpersonali staccandoci forzatamente dallo schermo dello smartphone su cui viviamo perennemente chini. Del resto la dipendenza da smartphone è ormai riconosciuta come una vera e propria patologia, chiamata nomofobia, dall'abbreviazione dell'espressione inglese no-mobile-phone-phobia, che indica appunto la paura irrazionale di restare senza smartphone.

Sconnessi preview corretta foto ufficio stampa
La locandina del film Sconnessi

Secondo i più recenti studi scientifici comunque gli effetti più temuti e anche caratterizzanti della nomofobia, come il panico e la sensazione di disorientamento, svaniscono in realtà nel giro di poche ore, lasciando invece una gratificante sensazione di benessere a fine giornata. Sostanzialmente si tratterebbe dunque di resistere per poco tempo, utilizzando solo le funzioni base dello smartphone, ossia la capacità di fare e ricevere telefonate, e ne guadagneremmo tutti in salute. Ma ne saremmo capaci?

Come afferma l'attrice Giulia Elettra Gorietti, una delle protagoniste del film di Christian Marazziti: "Internet ci ha dato tanto, ma ci ha anche tolto, questa è la malattia del secolo. Il film non solo fa riflettere sulla tematica della dipendenza da Internet e social, ma sottolinea anche i vuoti che la perenne connessione ha creato tra padri e figli, mariti e mogli, fratelli e sorelle". Forse, almeno una volta l'anno, sarebbe il caso di provare a colmare quei vuoti.


Tom's Consiglia

Durante lo sconnessi day, per non cadere in tentazione, potrebbe essere utile avere il Nokia 3310, costa poco e fa solo le cose essenziali.

Pubblicità

AREE TEMATICHE