Hot topics:
2 minuti

Scotland Yard crea un'unità speciale per combattere i troll

Scotland Yard ha creato un'unità speciale per perseguire i troll e chi minaccia e diffonde odio nei social network. Gli agenti hanno seguito corsi di formazione specifici e sono stati dotati di attrezzature tecnologiche adeguate.

Scotland Yard crea un'unità speciale per combattere i troll

Scotland Yard scende in campo contro troll e seminatori d'odio online. La Polizia metropolitana di Londra ha investito circa 2 milioni di euro per creare un'unità speciale di agenti che avranno il compito di identificare e perseguire i responsabili di abusi verbali e minacce in rete. I detective dell'Online Hate Crime Hub si metteranno a disposizione delle vittime che – dicono Scotland Yard e il sindaco Sadiq Khan – sono in vertiginoso aumento.

London troll police to track online trolling

"Con la creazione di questa unità – dice il portavoce di Scotland Yard – vogliamo inviare un forte messaggio a chi usa i forum online per diffondere l'odio: le loro azioni non saranno tollerate. La Polizia metropolitana continua ad avere un approccio di tolleranza zero per tutte le forme di hate crime". Finora la risposta delle forze dell'ordine è stata discontinuata, affidata soprattutto alla sensibilità degli operatori. Gli agenti dell'Online Hate Crime Hub hanno frequentato corsi di formazione specifici e sono stati dotati di attrezzature tecnologiche adeguate.

Gli untori dell'odio – dicono le statistiche - prendono di mira soprattutto le donne, le minoranze etniche, omosessuali e transgender, ma se la prendono anche con chi prende posizione in loro difesa. Gli agenti dell'unità speciale scandaglieranno anche i commenti agli articoli sui giornali online. 

Vuoi ricevere aggiornamenti su #Sicurezza?
Iscriviti alla newsletter!