Questa testata è partner di La Repubblica e contribuisce alla sua audience
Hot topics:
18

Sei nuove schede madri per Pentium 4 Socket LGA775 da Intel, MSI, Asus e Gigabyte a confronto.

Introduzione

Introduction

L'ultima generazione di schede madri è molto diversa rispetto le precedenti. In aggiunta alle grandi funzionalità che i nuovi chipset consentono, i costruttori hanno introdotto unità di storage, controller di rete, porte FireWire, connessioni wireless e ottime schede audio integrate.

Naturalmente, non tutti gli acquirenti ne traggono vantaggio. Inoltre ci si sofferma sulla domanda: tutti questi accessori non creano problemi di stabilità e funzionamento?

Nella prima parte del nostro confronto abbiamo testato sette schede madri, concentrandoci sui produttori meno noti. Fortunatamente, nessuna aveva seri difetti.

Ora vogliamo vedere se i maggiori produttori vivono di rendita dei loro nomi o se offrono realmente maggiori prestazioni e qualità.

Intel ha recentemente introdotto i nuovi Pentium 4 serie 600, caratterizzati dalla presenza di una cache L2 di 2MB e un considerevole consumo energetico. Il nuovo step è più veloce rispetto alla serie 500 con un solo MB di cache L2 solo in alcune applicazioni.

Pagina precedente

Nessuna scheda madre per i dual-core!

É triste, ma vero: con i processori dual-core Smithfield aumenterà anche il massimo consumo energetico, passando da 115 a 130 watt, e quindi Intel ha dovuto effettuare delle piccole modifiche ai pin del socket. Per questo tutte le attuali schede madri Intel non saranno in grado di lavorare con i processori dual-core. (Al contrario, AMD ha fatto una chiara dichiarazione: i processori dual-core di AMD si baseranno sul core Toledo che sarà in grado di lavorare su tutte le attuali schede madri socket 939. Quindi sarà sufficiente un aggiornamento del BIOS per renderli compatibili.)

Il cambiamento dei pin del socket LGA775, naturalmente, non sarà applicato solamente agli Smithfield. Il successore del Prescott, il Cedar Mill (processo produttivo a 65nm, monoprocessore) e il successore di Smithfield, il Presler (65nm, biprocessore, 2MB di chache L2 per processore) godranno di questa modifica e richiederanno i chipset 945 o 955.

Sicuramente, le migliori schede madri potranno supportare un processore che consuma 130w. Anche se i mosfet si surriscaldassero durante il funzionamento, un adeguato sistema di ventilazione all'interno del case dovrebbe essere sufficiente.

Il futuro dei chipset: 945/955

Questo cambiamento tecnico indubbiamente giunge in un tempo conveniente per Intel, poichè i nuovi chipset sono prevesti per l'inizio dell'anno. Il 915 sarà sostituito dal 945 (chiamato Lakeport) e il 925 dal 955 (Glenwood). Non ci sono grandi differenze fondamentali nel northbridge. Entrambi i chipset supporteranno un FSB a 1066 mhz e memorie DDRII a 667MHz, con il modello 955x il massimo quantivo di memoria aumenterà fino a 8gb, e la compatibilità sarà estesa anche alle memorie del tipo ECC.

Interessante sarà lo sviluppo del Southbridge ICH7 che uscirà nello stesso periodo. Le principali caratterisstiche sono la presenza di 4 porte serial ATA, che ora supporteranno anche le specifiche SATA II per una velocità di 300MB/s per porta. Le compatibilità raid saanno estese al raid 5. Naturalmente, i processori dual-core dovrebbero facilmente essere in grado di far fronte alla potenza di calcolo che il raid 5 richiede.

Ci saranno tre versioni dell'ICH7. La prima è il modello base, con quattro porte pci-e 1x. La seconda è una versione con il raid 5 sopra menzionato, Matrix raid, e sei porte pci-e 1x. La terza sarà un modello con Digital Home integrato e un caratteristica sconosciuta chiamata Energy Lake.

Asus P5AD2-E Premium (Intel 925XE)

Asus P5AD2-E Premium (Intel 925XE)

Revisione: 1.03
Versione BIOS : 1003

La P5AD2-E Premium è basata sul miglior chipset di intel, il 925XE, che supporta bus di 133, 200 e 266 MHz (rispettivamente 533, 800 e 1066 MHz di FSB). Il maggiore è attualmente l'unico necessario per far funzionare il costosissimo processore Extreme Edition, che garantisce un sicuro overclock per portare l' FSB da 800mhz a 1066mhz.

Asus accontenta tutti gli appassionati di computer con questa scheda madre, che offre molte opzioni ? dal cambiamento di voltaggio nel BIOS, a differenti velocità di frequenza delle memorie concendendo di selezionare la modalità sincrona con FSB di 1066 MHz e memorie DDRII-711. Inoltre Asus offre la possibilità di un veloce overclock disattivando il ?performance requirement bit?.

Quattro porte SATA non erano abbastanza per Asus, e così è stato aggiunto il controller Silicon Image Sil3114, che offre altre quattro porte addizionali per raid 0, 1 e 0+1. Asus non si è dimenticata delle porte Ultra ATA, aggiunte grazie a un controller ITE.

Asus è l'unica ad offrire un overclock di default alla sua scheda, aumentando il bus del processore da 200 a 202mhz. Questo non ha effetti sulla stabilità, rientrando nella tolleranza. Questa piccola ?truffa? ha un impatto sui risultati dei bechmaker, facendo della Asus la più veloce delle contendenti.

Asus P5AD2-E Premium (Rev.1.05)
Piattaforma Sockel LGA775
Northbridge Intel 925XE
Southbridge Intel ICH6R
BIOS 1002 BETA 005 (10/22/2004)
Memoria DDRII-533 to 711
Interfacce
Connettori onboard/panello
USB 2.0 4 / 4
IEEE1394/Firewire 1 / 2
Seriale COM no / 1
Parallela LPT no / 1
Game no / 1
LAN 1 / 1
WLAN 1 / no
SATA 8 / 2
Audio analogico 8 / no
Audio digitale 2 / no
Connettori solo onboard
PCIe 16x 1
PCIe 1x 2
PCI 3
IDE (PATA) 3 (6 channels)
Ventole 4 pin (CPU) 1
Ventole 3 pin (Sistema) 3
Controller di archiviazione di massa
ICH6R 2x IDE (ATA100)
4x SATA (RAID 0,1,0+1)
Silicon Image 3112R RAID 4x SATA (RAID 0,1,0+1,5)
ITE 8212F IDE RAID 2x IDE (ATA133 RAID 1,0,0+1)
LAN
Marvell 88E8053 PCIe 1x 1 Gbit/s LAN
Marvell 88E8053 PCIe 1x 1 Gbit/s LAN
Marvell 88W8310 PCI 1x 54 Mbit/s WLAN 802.11g
Audio
C-Media CMI9880 7.1 AC97
IEEE1394/Firewire
TI 1394b 2x 1394b (800 Mbit/s)
1x 1394a (400 Mbit/s)

Clock configurato nel BIOS Misurazioni
200.0 MHz (FSB800) 202.3 MHz (+1.15 %)
266.6 MHz (FSB1066) 268.0 MHz (+0.75 %)
Riconoscimento timing memoria SPD Timing risultanti
FSB800 CL3.0-3-3-4
FSB1066 CL3.0-3-3-8
Continua a pagina 3
Vuoi ricevere aggiornamenti su #Motherboard?
Iscriviti alla newsletter!