Hot topics:
News su Black Friday 2017
3 minuti

Seta di ragno artificiale prodotta in quantità

Un gruppo di ricercatori è riuscito a produrre seta di ragno artificiale in buona quantità per potenziali applicazioni mediche.

Seta di ragno artificiale prodotta in quantità

Un gruppo di scienziati della Swedish University of Agricultural Sciences e del Karolinska Institutet ha trovato un modo per produrre in quantità seta di ragno artificiale, un filamento

ottimo per il tessuto, ma anche per applicazioni biomediche, come la sutura delle ferite. È noto che la seta di ragno naturale sia particolarmente resistente, e proprio per questo da tempo gli scienziati stanno cercando di riprodurla in laboratorio, vista la difficoltà di reperirla dai ragni in cattività.

BN RN863 SPIDER P 20170109105510

Finora i risultati sono stati poco confortanti perché i processi biofisici e chimici che avvengono naturalmente nei ragni sono molto difficili da replicare. Tuttavia il nuovo studio pubblicato sulla rivista Nature Chemical Biology ha individuato un modo più efficiente per la produzione della seta di ragno artificiale. Il risultato è un litro di miscela di batteri e proteine ​​bioingegnerizzate, utile per produrre un chilometro di seta di ragno.

Anna Rising, uno degli autori dello studio, ha spiegato che "recentemente c'è stato un grande interesse per l'impiego di seta di ragno nella filatura di tessuti avanzati, ma [i ricercatori] sono interessati soprattutto ad applicazioni mediche". Ci sono infatti dei precedenti, come l'impiego di seta di ragno naturale nel trattamento delle ferite negli animali, e l'uso di proteine ​​della seta di ragno per guarire più velocemente ustioni. I ricercatori auspicano che tecniche simili possano funzionare negli esseri umani, sempre che la seta di ragno artificiale possa essere prodotta in serie e superi tutti i test per l'uso nelle persone.

BN RN864 SPIDER D 20170109105711

Riguardo all'ultimo punto, la seta di ragno sintetica oggetto di questo articolo dovrebbe essere sicura in quanto non sono stati impiegati prodotti chimici durante la produzione. Questo ovviamente non esclude la necessità di tutti i test del caso.

A proposito delle differenze fra il prodotto artificiale e quello naturale, quest'ultimo consiste in una rete di proteine. Gli aracnidi producono una soluzione di queste proteine ​​all'interno dell'addome. La soluzione attraversa quindi un condotto che - tramite pressione - causa i cambiamenti di acidità che portano le proteine a legarsi e formare una catena.

BN RN865 SPIDER J 20170109105847

Replicare tutto questo in laboratorio è molto difficile perché le proteine ​​che i ragni utilizzano sono complesse, spesso nella gamma dei 3000 amminoacidi. Inoltre il risultato che si ottiene in laboratorio non ha la stessa forza della seta di ragno naturale. Neil Thomas, un professore di chimica medica e biologica presso l'Università di Nottingham, ha spiegato che per ovviare a questo problema spesso si aggiungono prodotti chimici corrosivi: un'opzione non certo praticabile per scopi medici.

artificial spider silk 1

La soluzione messa a punto da Anna Rising e colleghi risolve parte di questi problemi partendo da una proteina ibrida ricavata da due specie di ragno diverse, e facendola passare in un dispositivo che imita il condotto presente nel ragno. Così facendo si riduce la necessità di ulteriori manipolazioni chimiche.

Unica contrindicazione è che il processo al momento è abbastanza lento, quindi sarebbe necessaria una maggiore velocità per poter avere una soluzione commercialmente valida. Inoltre la forza non è pari a quella della seta di ragno. Gli autori dello studio proseguiranno con le ricerche.

Vuoi ricevere aggiornamenti su #Scienze?
Iscriviti alla newsletter!