Hot topics:
3 minuti

Sky e telco, la fatturazione a 28 giorni ha le ore contate

Sky, a seguito della diffida ricevuta da AGCOM, ha deciso di rendere più trasparente la transizione alla fatturazione 28 giorni. Estesi i tempi di disdetta. Ma una nuova legge incombe.

Sky e telco, la fatturazione a 28 giorni ha le ore contate

Sulla fatturazione a 28 giorni il vento è cambiato e Sky, per prima, ha deciso di cambiare parzialmente la rotta. "È una cosa che va messa a posto il più rapidamente possibile, perché è una cosa inaccettabile", ha tuonato ieri il ministro dello Sviluppo Economico, Carlo Calenda, a margine della Cabina di regia per l'Italia internazionale.

La sua opinione è che si debba intervenire "il più rapidamente possibile" magari anche con un emendamento ad hoc da inserire nella manovra che verrà votata dalle camere tra qualche giorno.

sky2

Sky ha ricevuto una diffida dall'Autorità delle Comunicazioni, come ha anticipato La Repubblica. Dal primo ottobre, com'è risaputo, aveva introdotto la fatturazione a 28 giorni - copiando le telco, sebbene nel rispetto delle attuali norme - ma di recente ha iniziato a informare correttamente i suoi clienti via TV.

"Per continuare a garantirti un servizio completo e sempre più innovativo, in un contesto competitivo in forte evoluzione, a partire dal 1° ottobre 2017 l'importo dell'abbonamento sarà calcolato e fatturato ogni quattro settimane e non più su base mensile con un conseguente incremento del costo dell'abbonamento pari all'8,6% su base annua", si legge nella nota Sky.

disdetta
La nuova procedura di disdetta di Sky

Non solo. La disdetta gratuita sarà prorogata fino al 27 ottobre. Inoltre per la prima volta Sky ha deciso di introdurre una procedura semplificata - sempre di disdetta - che non richiede PEC o raccomandata ma una semplice mail. "Puoi inviare una webmail al seguente indirizzo: www.sky.it/assistenza/contatta, selezionando la voce Gestire l'abbonamento > Richiesta disdetta abbonamento > MAIL, allegando il modulo Sky per il recesso, copia del documento identità e codice fiscale in formato PDF tramite la webmail", sottolinea Sky.

Purtroppo la via semplificata per ora verrà consentita solo per la disdetta abbonamento, ma in futuro sarà utilizzabile per ogni altra tipologia.

Ormai è una corsa contro il tempo e si fa sempre più forte l'ipotesi che le telco siano destinate alla sconfitta. A marzo c'è stata la diffida dell'Authority a proposito dei contratti ma gli operatori hanno fatto orecchio da mercante. Quindi il Commissario Francesco Posteraro ha deciso di avviare procedimenti sanzionatori nei confronti di Tim, Wind Tre, Vodafone e Fastweb. Poi la settimana scorsa la Camera ha approvato la risoluzione del deputato Michele Meta (PD) che impegna il Governo ad affrontare il tema e qualche giorno fa la deputata Alessia Morani (PD) ha depositato una proposta di legge per mettere fine alla pratica di inviare bollette con una cadenza di 28 giorni.

Leggi anche: Fatturazione ogni 28 giorni, il Governo dovrà intervenire

Se il parlamento dovesse approvare il nuovo emendamento o proposte analoghe, il ricorso al TAR depositato dalle teleco per bloccare l'azione dell'AGCOM perderebbe di significato. Inoltre sarebbe una doppia sconfitta. Perché l'AGCOM ha criticato solo i contratti del mercato mobile, mentre una eventuale legge sarebbe estesa a ogni servizio - anche quelli residenziali.


Tom's Consiglia

Sarebbe davvero il colmo rimanere a secco di batteria mentre stai per mandare la disdetta a Sky. Hai un power bank

Vuoi ricevere aggiornamenti su #Streaming and TV?
Iscriviti alla newsletter!