Apple

Apple potrebbe produrre 116 milioni di iPhone nella prima metà del 2020

Apple potrebbe produrre 116 milioni di smartphone nella prima metà di quest’anno fiscale, di cui 6 milioni saranno iPhone SE 2 (o iPhone 9). A diffondere questa ipotesi è stato l’analista Sankar.

Il colosso di Cupertino, nel 2020, potrebbe far risorgere il suo iPhone “economico”, chi si chiamerà iPhone SE 2 o iPhone 9. Il modello sarà il successore di quello lanciato nel 2016. Il prezzo di questo prodotto dovrebbe coincidere con circa 475 dollari (rispetto ai 399 dollari previsti inizialmente).

Inoltre, i prossimi top di gamma accoglieranno quasi certamente il 5G. Quest’ultima caratteristica, farà aumentare il già alto prezzo, ma anche l’interesse dei consumatori. In realtà, in precedenza, un esperto aveva dichiarato che prevedeva poche vendite, dato che molti potrebbero essere scoraggiati dallo standard di quinta generazione.

Queste due principali novità potrebbero spingere il brand a incrementare la produzione. Si prevede che il numero di device prodotti sarà maggiore del 12% rispetto alla precedente serie. Potremmo quindi trovarci davanti a ben 116 milioni di iPhone prodotti nella prima metà dell’anno fiscale.

Apple iPhone 11, con 64 GB di memoria interna, è disponibile all’acquisto su Amazon, con uno sconto speciale. Lo trovate a questo indirizzo.