Windows

Acer, ecco i nuovi convertibili Spin 3 e Spin 5: in Italia si parte da 649 euro

Arrivano i primi annunci dal CES 2020. A margine della fiera di Las Vegas infatti Acer ha annunciato le nuove versioni dei dispositivi convertibili Spin 3 e Spin 5. Entrambi sono basati sui processori Intel di decima generazione e, ovviamente, su Windows 10 Home. Saranno commercializzati in Europa (Italia inclusa) a partire, rispettivamente, da fine marzo e da fine aprile.

Scendendo nel dettaglio, Spin 3 e Spin 5 presentano un design più sottile rispetto alla generazione precedente, con un form factor che dà accesso a ben quattro modalità d’utilizzo: tablet, notebook, display o tenda. Le cerniere installate da Acer sono in grado di ruotare di 360 gradi e consentono un passaggio praticamente immediato tra le varie modalità. In più, la tastiera retroilluminata (opzionale) consente la produttività anche in ambienti con scarsa illuminazione.

 

 

Per quanto riguarda Spin 5, l’azienda ha integrato un display touch da 13,5 pollici con risoluzione 2K, circondato da cornici con uno spessore di appena 7,78 mm, così da offrire un rapporto screen-to-body dell’80%. L’aspect ratio del pannello è di 3:2, aggiungendo dunque il 18% di spazio verticale rispetto a un pannello da 16:9 in pari dimensioni. Il peso totale è di 1,2 Kg e non manca un lettore di impronte digitali per l’accesso rapido attraverso Windows Hello.

Equipaggiato con processori Intel CoreTM i7 fino alla decima generazione, Acer Spin 5 può contare anche sulle performance grafiche offerte dalla scheda integrata Iris Plus 3 e fino a 16 Gigabyte di RAM. Una configurazione hardware che, secondo l’azienda, dovrebbe garantire fino a 15 ore di autonomia, rendendolo dunque un dispositivo perfetto per la produttività in mobilità. In tal senso, va letta la presenza di due porta USB 3.2 Gen 1, una porta HDM e un lettore micro-SD (SSD fino a 1 Terabyte). Presenti anche due porta USB-C con supporto Thunderbolt 3, senza dimenticare la presenza del Wi-Fi 6.

Spin 3 ha invece a disposizione uno schermo Full-HD da 14 pollici, con aspect ratio in 16:9 e cornici sottili da 7,82 mm, che consentono un rapporto screen-to-body del 78%. Il peso è contenuto in 1,5 Kg, mentre lo spessore raggiunge i 16,9 mm, con lo chassis realizzato interamente in alluminio. Esattamente come lo Spin 5, anche questo modello integra la medesima piattaforma hardware, con l’autonomia che però scende a 12 ore.

Per quanto riguarda la dotazione di porte, Spin 3 integra una porta USB di tipo C con supporto Thunderbolt 3, due porte USB 3.2 Gen 1 (una con funzione di ricarica a PC spento), una porta HDMI e un lettore di schede micro SD. Non manca il Wi-Fi 6, c’è il supporto fino a 16 Gigabyte di RAM e fino a 1 TB di SSD.

Infine, Spin 5 e Spin 3 hanno entrambi in dotazione uno stilo Acer Active Stylus a ricarica rapida che utilizza la tecnologia Wacom AES (Active ElectroStatic), che replica il feeling di carta e penna reali, grazie a 4.096 livelli di pressione. Spin 5 supporta opzionalmente l’Active Stylus con tecnologia Wacom AES 2.0 per un’esperienza di scrittura ancora più fluida e precisa. La lunghezza dello stilo ricorda quella di una penna reale (12,93 cm) e, quando non viene utilizzata, si può riporre in un vano dove si ricarica rapidamente.

Prezzi e disponibilità. Come detto in apertura, Spin 3 e Spin 5 arriveranno entrambi in Europa (Italia inclusa) e partire, rispettivamente, da fine marzo e fine aprile 2020. Per acquistare il primo si partirà da 649 euro, mentre per il secondo il prezzo di partenza è fissato a 1.099 euro. Non ci sono ancora dettagli circa le varie configurazioni che arriveranno sul mercato, attendiamo in tal senso indicazioni precise da parte di Acer.

Il Surface Pro 7 di Microsoft, nella versione con processore i5 e 8 Gigabyte di RAM, è in offerta su Amazon con 200 euro di sconto. Lo trovate a questo indirizzo.